lunedì, Maggio 20, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Fedez chieda scusa alla signora Anna Oxa

È l’invito di Maurizio Scandurra, opinionista de ‘La Zanzara‘ di Radio24 in difesa della grande artista barese

Nuove polemiche sbocciano in quel del Festival di Sanremo 2023 coinvolgendo due dei protagonisti di quest’edizione proprio sotto questo punto di vista: Fedez ed Anna Oxa. Ancora una volta, ad innescare il tutto è stato il noto rapper che, in una diretta social, ha accusato l’interprete del brano in gara alla kermesse ‘Sali (canto dell’anima)’ di maleducazione.

Il fatto |

A riportare l’accaduto è stato lo stesso Fedez che, durante una diretta social, ha raccontato l’esperienza vissuta soltanto poche ore prima con Anna Oxa sul palco del Teatro Ariston. Secondo la ricostruzione dei fatto offerta da Fedez, l’artista di ‘Ti lascerò’ avrebbe ignorato l’ordine di scaletta per le prove pretendendo di superare numerosi altri colleghi che da tempo stavano aspettando il proprio turno malgrado lunghi ritardi.

Lei è arrivata lì ed ha saltato la fila, è stata veramente maleducata” ha raccontato il rapper ignorando l’invito della moglie Chiara Ferragni a non divulgare questo genere di retroscena pubblicamente e, soprattutto, ad etichettare in modo così aperto artisti e colleghi.

L’intervento di Maurizio Scandurra |

La polemica innescata da Fedez nei confronti di Anna Oxa sta facendo, come prevedibile, il giro del web e sta andando ad aggiungersi a tutta una schiera di altri episodi che, in questi giorni, hanno riguardato la cantante. Dalla mancata intervista concessa a Giovanna Civitillo ad una presunta lite con Madame nel dietro le quinte dell’Ariston, la stampa ha spesso ricostruito (o inventato) dei falsi pretesti per mettere al centro del dibattito ed in cattiva luce il nome della Oxa. Negli scorsi giorni, attraverso i nostri canali, era intervenuto (qui) a tal proposito il giornalista e saggista Maurizio Scandurra che, anche in questa nuova occasione, ci ha contattati per dire la propria.

«La Signora Oxa si conferma regina indiscussa di Sanremo 2023: tant’è che il suo nome, la sua immagine, la sua reputazione, il suo spessore, tutto il ‘mondo Anna Oxa’ si fa pretesto strumentale per chiunque per accendere vulcani di polemiche: pronti, però, a riversarsi come magma cocente su chi le produce. Quasi fosse un dantesco contrappasso. Fedez, che certo non è un professore d’orchestra, un allievo uscito dal Conservatorio, né tantomeno possiede una voce da grande interprete della canzone, ricorre all’unica ‘arma’ che ha per mantenere i riflettori accesi su di sé: la polemica social».

L’autore continua scagliandosi contro il comportamento tenuto pubblicamente da Fedez nei confronti di Anna Oxa: «Gravissimo il fatto che ciò avvenga in un contesto pubblico interamente finanziato dalla televisione di Stato con il canone degli italiani. Canone che pesa su bollette pari a macigni: e che andrebbe impiegato per fini decisamente più nobili. Lodevole il fatto che le sue deliranti e sgarbate illazioni ogni tanto vengano stoppate prima di tutto in diretta web proprio dalla Signora Ferragni, sua moglie: che rivela molto più buon senso di lui, essendo al momento sotto contratto con la Rai. Gravissimo che si continui a livello istituzionale e nazionale a dare spazio a un personaggio che pontifica senza diritto alcuno su tutto e tutti, non sappiamo se animato o mosso potenzialmente da chi a livello strumentale.

Gravissimo soprattutto che sul piano propriamente umano un trentenne un po’ sopra le righe ignori il bisogno di chiedere perdono a una splendida donna perbene e a un’artista altrettanto raffinata del doppio dei suoi anni, del triplo e più della sua carriera: da cui può soltanto prendere esemplari lezioni di stile in ogni campo. Gravissima, e decisamente intollerabile, l’arroganza irritante e strafottente con cui Fedez spara puntualmente a zero, come farebbe il peggiore degli ubriachi, contro ognuno, Codacons incluso pur avendo perso in giudizio, senza ritegno: sputando sentenze come neanche il più preparato dei giudici. La verità dei fatti è disponibile sulla pagina Facebook Oxarte: ciascuno può coglierla già solo nella evidente delicatezza oggettiva con cui è narrata da parte di un’altra professionista seria e corretta qual è la stimata manager Milly Milano. Fedez, Lei ha sbagliato con la Signora Oxa. Si scusi, o si vergogni!».

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.