FIMI: le classifiche della settimana 15 con la caduta dei sanremesi (eccetto Gabbani) - Recensiamo Musica

FIMI: le classifiche della settimana 15 con la caduta dei sanremesi (eccetto Gabbani)

Tante le novità nella nuova classifica settimanale rilasciata poco fa dalla F.I.M.I. (Federazione Industria Musicale Italiana); andiamo a scoprire insieme le novità e le curiosità più salienti delle charts di album e singoli.

ALBUM:

Podio tutto nuovo con Fabri Fibra che esordisce direttamente alla numero #1 con il suo nuovo album Fenomeno lasciando la posizione #2 alla giovane Levante che con un gran bel album, Nel caos di stanze stupefacenti, si toglie una bella soddisfazione con questo esordio.

Gli altri italiani li troviamo tutti sotto l’assedio delle potenze estere e i primi che troviamo dopo la cima sono Benji e Fede con il loro 0+ tornato nelle posizioni che contano nelle ultime settimane: questa volta i due teen-idol si piazzano alla #7 (-2 posizioni rispetto all’ultima settimana).

Chiudono la topo10 Mina&Celentano con Le Migliori alla #9 (+1) e Vasco Rossi con la speciale raccolta Vascononstop alla #10 (-3).

Fuori dai primi 10 segnano buoni risultati Bassi Maestro, che sale alla #11 dopo l’esordio della scorsa settimana alla #21 con il suo album Mia Maestà (+10), e Francesco De Gregori che arriva fino alla #12 dopo l’ospitata-evento ad Amici di Maria de Filippi per presentare la versione live del celebre “Rimmel” estratto dal suo album Sotto il vulcano (+47 posizioni).

Gli album dei sanremesi sono tutti in flessione a partire da Ermal Meta che con Vietato morire (qui la recensione) abbandona la top10 piazzandosi alla #13 (-7) seguito da Paola Turci che dopo l’ottimo esordio di settimana scorsa questa volta crolla fino alla #16 con Il secondo cuore (-14). Scendono anche Gigi d’Alessio, alla #17 con 24 febbraio 1967 (-4), Clementino, alla #18 con Vulcano (-7), e Michele Bravi, che chiude la top20  (-2) con Anime di carta (qui la recensione).

Rimangono stabili J-Ax e Fedez Tiziano Ferro rispettivamente alla #14 e alla #15 con Comunisti col Rolex Il mestiere della vita (qui la video-recensione).

SINGOLI:

Qui poche novità con Francesco Gabbani che con Occidentali’s karma rimane il migliore dei nostri mantenendo la posizione numero #5 a più di due mesi dalla vittoria del Festival. In top20, poi, troviamo solo Fabri Fibra che complice l’uscita dell’album risale alla #12 con il singolo omonimo Fenomeno (+18) e che debutta anche alla #26 con Pamplona cantato in duetto con i The giornalisti e alla #44 con Stavo pensando a te.

Scendono tutti gli altri ad eccezione di Vasco Rossi che con Come nelle favole torna a guadagnare una posizione salendo alla #48 (+1). Fedez e J-Ax si accontentano della #27 (-3) con Piccole cose, cantato in duetto con Alessandra Amoroso, e della #50 (-8) con Assenzio, in duetto con Stash e Levante.

Scendono anche Tiziano Ferro e Carmen Consoli che si piazzano alla #29 con Il conforto (-3) lasciandosi dietro tutti i superstiti sanremesi generalmente in una accentuata caduta: Michele Bravi arriva alla #30 (-8) con Il diario degli erroriFabrizio Moro alla #35 (-14) con Portami via ed Ermal Meta alla #49 (-14) con Vietato morire. 

 

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Ilario Luisetto

Direttore di “Recensiamo Musica” e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *