Fulminacci 2021

Recensione del nuovo singolo del giovane cantautore romano

Nel 2019 il giovane Fulminacci, al secolo Filippo Uttinacci, è uscito con un paio di singoli che confluirono, poi, nell’album di debutto “La vita veramente”, vincitore dell’ambita Targa Tenco per la categoria Opera Prima. Ha fatto seguito un tour per l’Italia grazie al quale il giovane cantautore romano classe 1997 ha accumulato km ed esperienza che, poco dopo, gli permettono di pubblicare il suo secondo album in studio intitolato Tante care cose (ne abbiamo parlato dettagliatamente qui). In mezzo anche una partecipazione tra i big di Sanremo con la bella ballata, “Santa Marinella“, e due presenze al Concertone del Primo Maggio di Roma. Dopo ‘Santa Marinella‘ e ‘Tattica‘ ecco che arriva in rotazione radiofonica, a partire da venerdì 8 ottobre, il singolo Miss mondo Africa.

Il brano potrebbe essere descritto semplicemente come un ottimo singolo estivo “mancato”, battuto qualche mese fa dalla concorrenza di ‘Tattica’, altro brano dal sound estivo e parecchio radio-friendly. ‘Miss mondo Africa’, come dichiarato dallo stessa artista, nasce in maniera totalmente casuale. “Africano bianco, bello abbronzato, miss mondo Africa, playboy Africa” è infatti una filastrocca che lo stesso Fulminacci ha appreso da un ragazzo africano che passava per caso dalle sue parti in un classico pomeriggio dopo la scuola.

Da lì nasce il seme di una canzone leggera ma impattante, in cui il giovane e audace cantautore dimostra tutta la sua abilità nel creare un filo logico solo apparentemente sconnesso. ‘Miss mondo Africa’ è una canzone che sa, come dice giustamente Fulminacci, di sole, abbracci e di amicizia. I colori concessi dall’artista romano sono quelli di un momento cristallizzato nel tempo, dove tutto sembra comunque sempre incerto.

“Forse telefonerà / forse ci raggiungerà”, si canta prima dell’incalzante ritornello che Fulminacci delega alla già citata filastrocca. Il risultato è un brano che trae forza dalla sua leggerezza e che mette in mostra un cantautore libero di cambiare e sperimentare senza paura. Un pezzo certamente poco invernale, ma sicuramente perfetto per entrare nella testa e non uscire più.

Acquista qui il brano |

Miss mondo Africa | Testo

Sai che c’è?
Che mi rompo le scatole
Dimmi tutti i fatti tuoi
Tu stasera o nel weekend che fai?
No, dai no, non mi dire che lei non può
Forse telefonerà
Forse ci raggiungerà

Sotto il lungo Tevere è deserto, non capisco mai perché
Guarda che è
Vedo questi quattro sul muretto, aspetta forse sono tre
E gli dico: “Ciao bello, come stai bello come me?”

Africano bianco
E bello abbronzato
Miss mondo Africa
Playboy Africa
Africano bianco
E bello abbronzato
Miss mondo Africa
Playboy Africa

Sai che c’è?
Che stanotte non sono in me
Questa vita non mi basta
Per fortuna c’è una festa al bar
No, dai no, non mi dire che lei non può
Forse telefonerà
Forse ci raggiungerà
Sì, me lo sento ci raggiungerà

Sotto il lungo Tevere è deserto, non capisco mai perché
Guarda che è
Vedo questi quattro sul muretto, aspetta forse sono tre
E gli dico: “Ciao bello, come stai bello come me?”

Africano bianco
E bello abbronzato
Miss mondo Africa
Playboy Africa
Africano bianco
E bello abbronzato
Miss mondo Africa
Playboy Africa

Africano bianco
E bello abbronzato
Miss mondo Africa
Playboy Africa
Africano bianco
E bello abbronzato
Miss mondo Africa
Playboy Africa

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.