Alcune ultime novità della musica indipendente italiana

GRAMAN: “Telecinesi” è il nuovo singolo di Roberto Graziano, in arte Graman. Il brano racconta di un post sbronza nel bar più “famoso” del paese, è una canzone d’amore mai sbocciato completamente. Telecinesi è l’incapacità della “ragazza che non c’è”  di provare empatia,  lei con che il “cuore blu” è capace di muovere i ragazzi a proprio piacimento, come se sa avesse il dono della “telecinesi”.

RICCARDO INGE: dopo “Finale di Champions“, torna nella nostra rubrica Riccardo Inge. Il nuovo brano, dal titolo “Fulmicotone“, parla di una storia che non nasce, ma che attraverso il gioco di sguardi riesce a creare comunque qualcosa di esplosivo, tanto da parlare di sguardi “al fulmicotone”. Ancora oggi, infatti, nonostante una realtà fortemente “social” dove la comunicazione è alimentata soprattutto da messaggi e note vocali, il contatto visivo ha ancora la capacità di fare la differenza (nel bene e nel male) tra una conquista, una litigata, un rifiuto e una moltitudine di altri significati/sensi.

LESS & ANNA BORGATO: “Mosso e fuori fuoco” è il singolo di Enrico Libralesso, in arte Less, e Anna Borgato. Il brano racconta di quando la solitudine e il silenzio prolungati si associano anche al desiderio. Desiderio di andare via, trovare un posto diverso dove sentirci davvero noi stessi, di stare con le persone che realmente facciano venire meno questo stesso desiderio perché sono loro stesse il miglior posto desiderabile, a prescindere dal luogo reale.

LEO PARI: “Muore l’estate, la luna cade, ho scritto il tuo nome su tutte le strade”, è così che Leo Pari paragona la sensazione di smarrimento che segna il cambio delle stagioni a quella della fine di una relazione all’interno del nuovo singolo “Lucchetti” che, come i precedenti “Matrioska” e “Le donne sono come le stelle“, farà parte del nuovo album di prossima uscita.

FRANCESCO SAVINI: l’ultima proposta della settimana è il cantautore abruzzese Francesco Savini che ha da poco pubblicato il suo singolo di debutto “Maratoneti” dove mette in musica le proprie riflessioni esistenziali e le proprie considerazioni su una generazione che forse in fondo non capisce bene nemmeno sé stessa, persa tra una fila al bar, un bel libro che fa vivere una vita parallela, una lamentela sui propri acciacchi fisici precoci.

Ascolta la nostra playlist “Pianeta Indie” su Spotify:

The following two tabs change content below.

Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

Di Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.