Alcune ultime novità della musica indipendente italiana

COMETE: dopo la bellissima cover di “En e Xanax” di Samuele Bersani, Comete torna con un brano inedito dal titolo “Ma tu“.  Il singolo è figlio di questi giorni ed anticipa un’estate diversa e curiosa in bilico tra il periodo vissuto prigionieri nelle mura di casa e questo nuovo inizio ancora tutto da sperimentare. Il brano vuole rappresentare il delicato passaggio che stiamo vivendo e allo stesso tempo esternare l’estremo bisogno di rapporti umani che fino ad ora sono stati limitati, lasciando un vuoto che finalmente è possibile colmare. “Ma Tu” racconta dunque la voglia di abbracciarsi e di tornare ad incontrarsi dopo i mesi trascorsi soli con sé stessi.

MAMELI & SIERRA: nuovo brano e nuova collaborazione per Mameli. Dopo “Mappa“, è il momento di “Senza di te” dove il cantautore indie pop incontra il duo romano Sierra, finalista dell’ultima edizione di X Factor. Il brano è l’unione di due mondi, una canzone estiva scritta in inverno. È il tramonto di fine stagione, quando torni dal mare ancora coperto di sale. Il vento che soffia, i locali all’aperto, le granite siciliane. È Roma vuota perché sono tutti ad Ostia. Il sole che non cala mai.

NAPOLEONE: “Amalfi” è il titolo del nuovo brano del giovane cantautore campano Davide Napoleone. Tutto nasce casualmente dalla ricostruzione di un albero genealogico, un lontano parente, Vito Manzo, alcune tracce di una vena artistica mai sbocciata. L’amore, la paura del futuro e i limoni, questi sono i tre elementi su cui gira la canzone. Da questo punto di partenza, la città di Amalfi fa da sfondo al racconto di una storia d’amore che sembra impossibile ma che grazie alla magia dei luoghi incantevoli in cui avviene trova compimento.

OGNIBENE: Davide Ognibene è un cantautore modenese classe 1986. “L’amore coi robot” è il primo singolo estratto dal suo ultimo album “Il varietà sulla natura umana – Vol.1” pubblicato lo scorso 12 giugno. In uno scenario futuro, Ognibene immagina l’evoluzione dei rapporti umani. Ma il progresso se non è incentrato a beneficio dell’uomo può portare ad un’involuzione tragicomica. Il brano vuole essere, dunque, un racconto satirico e dissacrante di un ipotetico futuro imminente dove faremo l’amore coi robot, niente più orgasmi ma solo freddi distacchi.  

LEO PARI: torna nella nostra rubrica Leo Pari con il nuovo singolo “Le donne sono come le stelle“. Una canzone dedicata alle donne di tutto il mondo, di ogni continente, di ogni etnia. L’idea del brano è nata leggendo alcune storie di donne di straordinaria bellezza e coraggio durante questo lockdown. Partendo, dunque, dal ricordo di un amore, Leo allarga la dedica al meraviglioso universo femminile e a tutte quelle donne che sono belle come le stelle, brillano per tutta la notte, poi la mattina sono belle anche se stanno rotte.

Ascolta la nostra playlist “Pianeta Indie” su Spotify:

The following two tabs change content below.

Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

Di Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.