Negramaro 2021

Recensione del singolo del ritorno della band salentina che canta a modo proprio il post-estate

Il mare come sinonimo di vita, di speranza e, soprattutto di futuro grazie alla sua maestosa infinità. Da questa visione trae la propria genesi Ora ti canto il mare, il nuovo singolo che i Negramaro hanno composto e tenuto nel cassetto per la ripartenza settembrina dopo un’estate passata tra le onde. Anche la musica, d’altronde, vive in estate un momento magico e, contemporaneamente, ingannatore per quella sua dimensione alternativa rispetto alle altre stagioni. Per riportare la musica alla “realtà”, dunque, Giuliano Sangiorgi e compagni hanno scelto di rivolgersi proprio allo specchio d’acqua marino presentandolo non come il protagonista delle giornate afose e soleggiate d’estate bensì come il punto da cui ripartire.

Anche gli stessi Negramaro, d’altronde, necessitavano di una ripartenza artistica. Il loro ultimo album d’inediti, ‘Contatto’ (di cui qui la nostra recensione), li ha visti tornare protagonisti del mercato discografico solo lo scorso novembre proponendoli al proprio pubblico più elettronici ed impalpabili che mai. Una scelta non compresa pienamente e che ha, piuttosto, presto manifestato il bisogno di un consolidamento più prudente o di una correzione di traiettoria. Questo nuovo singolo, in effetti, permette al gruppo di ‘Mentre tutto scorre’ di correggere la direzione senza rinnegare la scelta fatta.

Dentro ‘Ora ti canto il mare’ ci finisce, dunque, buona parte di quell’elettronica che caratterizza i suoni dell’ultimo progetto. Ci sono sintetizzatori e tastiere che infarciscono un arrangiamento, co-prodotto da Orang3, sempre direzionato verso il pop-rock con chitarre e batteria. A tornare protagonista, però, è anche la voce eclettica e sempre riconoscibile di Giuliano Sangiorgi. E di voce il leader dei Negramaro ne usa molta in questo brano ricorrendo ad un gran numero di linee vocali che accrescono la dinamica del brano e fanno risaltare la traccia principale ed i suoi colori più luminosi.

L’estate è ormai alle nostre spalle e tutti, chi più chi meno, sentiamo avvicinarsi il momento in cui sarà necessario “tornare al mondo”. Giuliano Sangiorgi e soci hanno scelto, però, di tornare alla quotidianità proprio partendo dal mare con una canzone energica, facile da immaginare in cima all’airplay radiofonico e assolutamente fedele alle loro esigenze produttive. I Negramaro si confermano in costante evoluzione artistica ma, questa volta in particolare, dimostrano il loro attaccamento al proprio solco originario sia dal punto di vista della poetica che della scrittura melodica e vocale.

Acquista qui il brano |

Ora ti canto il mare | Testo

Fuori era primavera
a casa pioveva l’amore
e tu che te ne stavi zitta
per ore ed ore

Il tempo che passava
fermo sopra ad un balcone
ed io ci penso ancora
e rido, ride, ride il cuore

il respiro lento di una strada a doppio senso
le cose che ho da dire non ne hanno neanche mezzo
l’aria che ora tira
porta via prima l’estate
prima di tornare al mondo,
prima di tornare al mare

E ora ti canto il mare
ma che bella canzone d’amore
senti che musica dolce
anche con il temporale
se sopra la testa piove
continueremo a nuotare
che bel posto perfetto per fare l’amore,
in cui fare l’amore
ora ti canto il mare
il mare, il mare, il mare amore

Giurami non eri seria
davvero è finita l’estate?
e tu che riesci a stare zitta, zitta, zitta e non sudare

Il respiro lento che nasconde ogni tormento
è ora di gridarlo al mondo,
è ora di gridarlo al mare

Come d’incanto c’è il mare
tutto che esplode nel sole
fino a vederti svanire

Ora ti canto il mare

Ora ti canto il mare
ma che bella canzone d’amore
senti che musica dolce
anche con il temporale
se sopra la testa piove
continueremo a nuotare
che bel posto perfetto per fare l’amore,
in cui fare l’amore

Ora ti canto il mare

Ora ti canto il mare
ma che bello finisce l’estate
e tutta la musica dolce
che ci ha fatto innamorare
se ora proviamo a dormire
siamo pronti a sognare
in silenzio perfetto vuoi fare l’amore
se vuoi fare l’amore
ora ti canto il mare
il mare
ora ti canto il mare
il mare

E ora ti canto il mare
ma che bella canzone d’amore
senti che musica dolce
anche con il temporale
se sopra la testa piove
continueremo a nuotare
che bel posto perfetto per fare l’amore,
in cui fare l’amore
ora ti canto il mare
il mare, il mare, il mare amore

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.