Album Amarcord: i dischi più belli da riascoltare

Oggi è un giorno speciale per Irene Grandi, l’artista toscana celebra il suo venticinquesimo anniversario dalla pubblicazione del suo omonimo disco d’esordio. Prodotto da Dado Parisini, l’album arriva a pochi mesi di distanza dal lancio del primo singolo “Un motivo maledetto” e dal debutto tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 1994, classificandosi al quarto posto con “Fuori”, brano che ottiene comunque un buon successo commerciale e radiofonico a ridosso della kermesse, posizionandosi al 67esimo posto dei singoli più venduti dell’anno, niente male per un’emergente.

Tra le altre canzoni interessanti racchiuse nel progetto, spiccano due brani che vantano due prestigiose firme: “Sposati! Subito!” di Eros Ramazzotti e “T.V.B.” di Jovanotti. Tra gli autori emergono i nomi del musicista Eric Buffat e di Lorenzo Ternelli, in arte Telonio, paroliere che instaurerà un prolifico sodalizio con la cantautrice fiorentina per circa un decennio, scrivendo per lei alcuni dei suoi maggiori successi degli anni ’90, da “Bum bum” a “In vacanza da una vita”, passando per “Che vita è”.

Nove le tracce in scaletta, otto inediti più la cover “(You make me feel like) A natural woman” di Aretha Franklin, una delle canzoni che vanta maggiori rivisitazioni al mondo. Il disco ottiene un buon successo, al punto da realizzarne una versione per il mercato estero, con l’aggiunta del duetto “Weil du anders bist (così diversi noi)” cantata in coppia con il cantante tedesco Klaus Lage.

Buon esordio per Irene Grandi, che supera a pieni voti la prova di ammissione nel campus della musica italiana, al punto da attirare l’attenzione di diversi artisti, tra cui Pino Daniele che, da lì a poco, le chiederà di duettare sulle note di “Se mi vuoi”, o Vasco Rossi che in futuro impreziosirà il suo repertorio con “La tua ragazza sempre” e “Prima di partire per un lungo viaggio”. Niente male per una giovane ragazza che ha da poco conseguito la maturità scientifica, con una valigia piena di sogni, speranze e tanta voglia di cantare belle canzoni.

Irene Grandi | Tracklist e stelline

  1. Sposati! Subito!
    (Irene Grandi, Telonio, Eric Buffat, Eros Ramazzotti)
  2. Mille
    (Telonio)
  3. Vai vai vai
    (Telonio, Eric Buffat)
  4. Fuori
    (Irene Grandi, Telonio)
  5. Un motivo maledetto
    (Irene Grandi, Telonio)
  6. T.V.B.
    (Jovanotti, Telonio)
  7. (You make me feel like) A natural woman
    (Gerry Goffin, Carole King, Jerry Wexler)
  8. La cucina
    (Irene Grandi, Telonio)
  9. Cose da grandi 
    (Irene Grandi, Telonio, Eric Buffat)

Acquista qui l’album |

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...
5 pensiero su “Irene Grandi venticinque anni dal suo primo omonimo album d’esordio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.