Album Amarcord Jovanotti Lorenzo 1997 - L'albero

Album Amarcord: i dischi più belli da riascoltare

Dopo aver celebrato i vent’anni di Capo Horn, i quindici di Buon sangue e i dieci di Ora, torniamo a parlare di un altro importante progetto discografico di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti, vale a dire “Lorenzo 1997 – L’albero”, rilasciato il 30 gennaio del 1997.

Si tratta del settimo album in studio del cantautore toscano, reduce dai positivi riscontri ottenuti con il precedenti Lorenzo 1992Lorenzo 1994, che lo avevano consacrato dopo l’exploit iniziale avuto negli anni ’80 con il suo periodo da teen idol.

Per tutte queste ragioni, possiamo considerare “L’albero” come il lavoro della sua piena maturità artistica. Un progetto trascinato dal successo estivo di “Bella”, hit che domina l’intero disco, seguita dai positivi riscontri successivi estratti “Questa è la mia casa” e “Per la vita che verrà”.

Tra le altre tracce degne di nota presenti in scaletta, ricordiamo “La linea d’ombra”, “Il muratore”, la title-track, “Canzone piccola” e “Il fiore del 2000”. Il risultato è un album omogeneo lineare, influenzato da sonorità e ritmi tribali, alla “L’ombelico del mondo” per intenderci.

Di fatto, non si tratta certo del disco migliore di Jovanotti, bensì il giusto spartiacque tra la prima fase adolescenziale e la seconda più consapevole. Nel grande cerchio della vita e della musica, Lorenzo si conferma essere un dispensatore di buone vibrazioni e di messaggi super positivi.

Acquista qui l’album |

Lorenzo 1997 – L’albero | Tracklist e stelline

  1. Intro ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Luca Cersosimo)
  2. Bella ★★★★★
    (Lorenzo Cherubini, Michele Certonze)
  3. La linea d’ombra ★★★★☆
    (Lorenzo Cherubini, Michele Certonze)
  4. Questa è la mia casa ★★★★☆
    (Lorenzo Cherubini, Michele Certonze)
  5. Umano ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Pier Luigi Foschi, Michele Certonze, Demo Morselli)
  6. Il muratore ★★★★☆
    (Lorenzo Cherubini, Michele Certonze, Saturnino Celani)
  7. Canzone piccola ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Saturnino Celani)
  8. Il re ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Marco Tamburini)
  9. Per la vita che verrà ★★★★☆
    (Lorenzo Cherubini)
  10. L’albero ★★★★☆
    (Lorenzo Cherubini, Saturnino Celani)
  11. Occhio non vede cuore non duole ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Michele Certonze)
  12. Ueikap ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Michele Certonze, Saturnino Celani)
  13. Luna di città d’agosto ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini)
  14. Il fiore del 2000 ★★★★☆
    (Lorenzo Cherubini, Michele Certonze)
  15. Big Bang (parte 1: parole) ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Luca Cersosimo)
  16. Big Bang (parte 2: pensieri) ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Luca Cersosimo)
  17. La ritmica ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Pier Luigi Foschi)
  18. Il tamburo ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini, Michele Certonze)
  19. La pace ★★★☆☆
    (Lorenzo Cherubini)
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.