Noemi

La cantante svela di aver rifiutato d’interpretare la canzone che vinse il Festival di Sanremo 2013

La carriera musicale di Noemi è ricca di brani iconici e di successo. Da ‘Briciole’, pubblicata nel 2009 nel post-XFactor, la rossa cantante romana è passata attraverso le note fortunate di hit come ‘Vuoto a perdere’, ‘Per tutta la vita’, ‘Sono solo parole’, ‘Glicine‘, ‘Makumba‘ e tante altre. Tra questi tanti successi sarebbe potuto esserci anche ‘L’essenziale‘, il brano che nel 2013 vinse il Festival di Sanremo riportando al successo la voce di Marco Mengoni.

A raccontare questo retroscena della discografia è stata, in una recente intervista, la stessa Noemi. Intervistata da Il Messaggero la cantante ha svelato “mi fecero ascoltare il provino de ‘L’essenziale’. Non la incisi e la scartai. Alla fine arrivò a Marco Mengoni. Ma forse il destino di quella canzone era proprio di essere interpretata da lui”.

Seguendo le dichiarazioni di Noemi è, dunque, probabile che Roberto Casalino e Francesco De Benedittis, autori de ‘L’essenziale’, avessero proposto proprio alla cantante romana d’interpretare questo brano. In seguito al suo rifiuto, fu Marco Mengoni a far propria la canzone. La voce di Ronciglione intervenne anche nella parte autorale modificandone parte del testo. Sicuramente, dunque, il brano non arrivò a Noemi nella versione che tutti, poi, abbiamo ascoltato ma con una struttura almeno in parte diversa.

Un caso simile |

Quello de ‘L’essenziale’ non fu, comunque, l’unico brano scartato da Noemi. Lo stesso avvenne, per quanto è stato dichiarato pubblicamente, anche per un altro brano scritto da Roberto Casalino e cioè I miei rimedi. La canzone, coscritta insieme a Dario Faini e Daniele Incicco dei La Rua, venne offerta a Noemi. La cantante, però, anche in questo caso la mise da parte dichiarandosi non pienamente soddisfatta del testo. In quel caso, però, il brano non finì a nessun altro interprete. Superati i dubbi iniziali, dopo qualche anno, il brano venne comunque inciso nel 2017 per l’album ‘La luna’ (di cui qui la nostra recensione) modificandone parti del testo.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.