Pierdavide Carone Casa

Recensione dell’album del ritorno discografico del cantautore pugliese

Sono passati oramai diversi anni dall’ultimo album d’inediti di Pierdavide Carone e, forse, è anche per questo che ascoltare l’attesissimo ultimo progetto discografico del cantautore pugliese è un po’ come tornare a Casa dopo diverso tempo. ‘Casa’, proprio questo il titolo del disco pubblicato il 28 maggio 2021, è il quarto album d’inediti della voce di quelle ‘Di notte’ ‘Basta così’ che fecero innamorare il pubblico nei primi anni ’10.

I singoli anticipatori |

Dieci tracce per comporre un album atteso e variegato in cui spiccano ben 3 singoli anticipatori del progetto e assolutamente rappresentativi di essi. Non poteva mancare quella Caramelle (di cui qui la nostra recensione) che, con la collaborazione dei Dear Jack, si era candidata a partecipare al Festival di Sanremo 2019 e che, dalla cui esclusione, trasse la propria spinta di lancio. In un incedere pop tornano tutti gli elementi tipici della scrittura di Carone con la sua propensione a trattare temi importanti (in questo caso le violenze sui minori) con uno spirito accessibile ed orecchiabile.

Pierdavide Carone Casa

Ugualmente incisiva risulta essere l’istrionica Forza e coraggio che gioca su di un arrangiamento più vario capace, comunque, di aprirsi in un suono pop-rock per un inciso che gioca sul mantra “forza e coraggio chi non inciampa mai non è mai saggio nè lo diventerà” per testimoniare la necessità di rialzarsi dopo le cadute non smettendo mai di lottare. Più “sognante”, invece, suona, almeno nella scrittura narrativa, Buonanotte (di cui qui la nostra recensione), dotata di quella scrittura romantica già sperimentata da Carone nella fortunata ‘Di notte’ di cui questo brano si candida ad essere un degno successore.

Gli inediti |

Tra i brani inediti che questo album propone c’è una sociale Non m’importa niente, in cui tanti temi dell’attualità finiscono in secondo piano rispetto alla fine di una storia d’amore, ed una “amorosa” Malgrado le apparenze, in cui, invece, è proprio l’amore a far da protagonista su di un tappeto sonoro che riprende le tastiere in un mood anni ’80. Lo stesso mondo di riferimento viene scelto anche per Prima di addormentarti in cui, però, i sintetizzatori e la leggera elettronica si prestano alla ricerca di una leggerezza graziosa e mai troppo invadente.

La conclusione dell’album guarda proprio ad uno sviluppo più intimista pur senza dimenticare la ricerca di un sound più contemporaneo come avviene per Qui è l’amore in cui l’elettronica sporca l’arrangiamento rendendosi ad ogni modo credibile all’interno di un pezzo romantico e struggente. Dopo quello che, probabilmente, è uno degli incisi più belli nella sua semplicità del brano (“qui a girare le stelle, a scambiarci la pelle, a darle del tu, qui dove nascono inganni e diventano sogni e non tornano più, qui dove tutto è a colori persino gli errori che commetterò, qui resta ancora così, qui non sarà dolore ma è qui, qui è l’amore“) arriva una crescente Tutto tranne te. In un’ambientazione che guarda ancora all’amore, s’inserisce una scrittura più cinematografica che sfrutta un arrangiamento orchestrale che punta a ricreare un incedere da pellicola capace di accompagnare il lento inquadrare di una scenografia complessa.

La stessa ambientazione viene ripresa anche per Un breve istante di eternità che si dota di una scrittura da cantastorie evolvendo, poi, verso la destinazione di un pop-rock farcito di un suono pieno, ricco e sincero. La conclusione arriva con la title-track Casa che, indiscutibilmente, si propone come il brano più teatrale, classico ed intimista grazie ad un arrangiamento che sfrutta ampiamente la sezione d’archi senza dover spingere sull’acceleratore.

In conclusione |

Pierdavide Carone - Casa

Per Pierdavide Carone questo Casa è senz’altro il disco del ritorno ma è anche quello della verità dato che contiene brani che, forse per la prima volta, sono stati curati in ogni minimo dettaglio. Oltre a confermare un’ottima scrittura questo album ribadisce l’importanza della vita che si cela dietro le canzoni. ‘Casa’, forse proprio per questo, è un disco di vita. ‘Casa’ è un disco pop, d’amore e di sicuro impatto che non si accontenta di ricette troppo classiche come un cantautore tradizionalista come Carone potrebbe fare ma che, nemmeno, va alla ricerca di scorciatoie contemporanee per suonare fedele ai diktat di una produzione omologatrice ed impersonale. Sta qui, invece, la forza di un disco che ha il coraggio di tornare per davvero a casa e riscoprirsi quello di sempre pur con l’arricchimento di un percorso fatto in un tratto nuovo di vita.

Migliori tracce | Caramelle / Qui è l’amore / Buonanotte

Voto complessivo | 7.7/10

Acquista qui l’album |

Con(torta) | Tracklist e stelline

  1. Non m’importa niente ★★★★★★★☆☆☆
    [Pierdavide Carone, Lorenzo Cantarini]
  2. Caramelle feat. Dear Jack ★★★★½
    [Pierdavide Carone]
  3. Buonanotte ★★★★★★★★
    [Pierdavide Carone, Lorenzo Cantarini]
  4. Forza e coraggio! ★★★★★★★★
    [Pierdavide Carone]
  5. Malgrado le apparenze ★★★★★
    [Pierdavide Carone]
  6. Prima di addormentarti ★★★★★★★☆☆☆
    [Pierdavide Carone]
  7. Qui è l’amore ★★★★★★★★
    [Pierdavide Carone]
  8. Tutto tranne te ★★★★★★½☆☆
    [Pierdavide Carone]
  9. Un breve istante di eternità ★★★★★★½☆☆
    [Pierdavide Carone]
  10. Casa ★★★★★★½☆☆
    [Pierdavide Carone – Pierdavide Carone, Antonio di Fonzo]
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.