Album Amarcord: i dischi più belli da riascoltare

Dopo aver celebrato i trent’anni di Uomini soli e i vent’anni di Cento di queste vite, torniamo a parlare di un altro lavoro dei mitologici Pooh, intitolato “Dove comincia il sole”, il loro ventinovesimo nonché ultimo progetto di inediti, rilasciato il 12 ottobre 2010. A dieci anni di distanza da questa pubblicazione, riascoltando l’intero disco, ci rendiamo conto dell’enorme qualità espressa dal gruppo, un livello e una cura di cui francamente ci sentiamo un po’ orfani.

Un album epico, a cominciare dalla title-track d’apertura, frutto dell’affiatamento artistico di Roby Facchinetti, Red Canzian e Dodi Battaglia, protagonisti delle musiche e dei testi insieme allo storico paroliere Valerio Negrini, autore in questo disco delle sue ultime canzoni per la band. Si tratta dell’unico lavoro nell’inedita formazione a tre senza il Stefano D’Orazio, che aveva abbondato il progetto l’anno prima, sostituito dal vivo dal batterista-turnista Steve Ferrone.

Un disco che ha tutto il sapore di una seconda vita per i Pooh, anche se sappiamo che non è andata esattamente così, purtroppo. Le undici tracce rappresentano la loro grande eredità artistica, quasi un testamento dai nobili intenti. Rock, progressive e melodia si fondono in un unico stile, riconoscibile da decenni, nessuna traccia prevarica l’altra, bensì viaggiano all’unisono nella stessa direzione. “Dove comincia il sole”, malgrado il titolo, è il tramonto più bello che la band potesse dipingere olio su tela.

Acquista qui l’album |

Dove comincia il sole | Tracklist e stelline

  1. Dove comincia il sole ★★★★☆
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
  2. Fammi sognare ancora ★★★★☆
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
  3. L’aquila e il falco ★★★★☆
    (Red Canzian – Valerio Negrini)
  4. Il cuore tra le mani ★★★★☆
    (Dodi Battaglia – Valerio Negrini)
  5. Reporter ★★★★☆
    (Red Canzian – Valerio Negrini)
  6. Isabel ★★★★☆
    (Dodi Battaglia – Valerio Negrini)
  7. Amica mia ★★★★☆
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
  8. Musica ★★★★☆
    (Dodi Battaglia – Valerio Negrini)
  9. Vento nell’anima ★★★★☆
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
  10. Un anno in più che non hai ★★★★☆
    (Red Canzian – Valerio Negrini)
  11. Questo sono io ★★★★☆
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.