Album Amarcord: i dischi più belli da riascoltare

Sono trascorsi trent’anni dalla pubblicazione di “Uomini soli”, lavoro in studio dei Pooh, storico gruppo musicale composto all’epoca da Dodi Battaglia, Roby Facchinetti, Red Canzian e Stefano D’Orazio. Rilasciato il 3 marzo del 1990, il disco segue la scia del successo dell’omonimo brano vincitore della 40esima edizione del Festival di Sanremo, riconosciuto a livello internazionale anche per la fortunata versione della cantante statunitense Dee Dee Bridgewater, dal titolo “Angel of the night”.

Dopo ventiquattro anni di consensi popolari, la band decide di partecipare alla nota kermesse canora con un pezzo vincente, di forte impatto sin dal primo ascolto. un brano che riflette il tema dell’emarginazione in maniera universale, grazie all’ispirata e sapiente penna di Valerio Negrini, considerato da molti come il quinto Pooh, l’autore di alcune delle loro canzoni più belle e significative. Memorabile l’inciso e quel “Dio delle città e dell’immensità”, che si apre come un’invocazione, una richiesta di aiuto e di speranza.

Tra le altre canzoni degne di nota di questo lavoro, spiccano: “L’altra donna”, cavallo di battaglia cantato non a caso da Dodi; “Napoli per noi”, una dedica sentita e accorata nei confronti del capoluogo campano; “Città proibita” sottolinea l’impegno sociale del gruppo; “La luna ha vent’anni” celebra l’anniversario dell’allunaggio; “Donne italiane” è una dedica all’emisfero femminile; infine “Tu vivrai”, canzone corale che si avvale della partecipazione di artisti di prestigio quali Eros Ramazzotti, Enrico Ruggeri, Raf e Umberto Tozzi. Di fatto, “Uomini soli” è un lavoro importante, che sottolinea la grandezza dei Pooh, musicisti e cantanti che non hanno bisogno certo di presentazioni, un gruppo coeso e compatto, una grande famiglia, una piacevole conferma per le nostre orecchie.

Acquista qui il brano |

Uomini soli | Tracklist e stelline

  1. Uomini soli
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
  2. Napoli per noi
    (Red Canzian, Stefano D’Orazio)
  3. L’altra donna
    (Dodi Battaglia, Valerio Negrini)
  4. Città proibita
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
  5. Donne italiane
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
  6. Non solo musica
    (Roby Facchinetti, Stefano D’Orazio)
  7. La luna ha vent’anni
    (Red Canzian, Valerio Negrini)
  8. Davanti al mare
    (Dodi Battaglia, Valerio Negrini)
  9. Giulia si sposa
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
  10. Tu vivrai con Eros Ramazzotti, Enrico Ruggeri, Roby, Raf e Umberto Tozzi
    (Roby Facchinetti, Valerio Negrini)
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.