X-Factor logo

Sono partite le registrazioni dei casting della nuova edizione con un team completamente nuovo

Che ci fosse aria di novità per la nuova edizione di X-Factor era ben chiaro già da diverse settimane (qui gli ultimi rumors che avevamo raccolto) ma in pochi avrebbero scommesso in una rivoluzione totale. Rivoluzione totale che, invece, ci sarà eccome. Una rivoluzione che comprenderà sia il tavolo della giuria che la conduzione dello show.

La giuria |

Dopo la lussuosa conferma del ritorno di Fedez al tavolo dei giudici, infatti, anche le altre 3 poltrone del talent show verranno occupate da delle vere e proprie novità. Nessuno spazio, dunque, per delle conferme dalla passata edizione. Se certi sembravano gli addii di Emma e Mika nemmeno Hell Raton e Manuel Agnelli hanno scelto di rinnovare (o sono stati rinnovati dalla produzione).

La presenza femminile dell’edizione sarà quella di Ambra Angiolini. Cantante, attrice e showgirl a tutto tondo, l’artista di ‘T’appartengo’ non è nuova al mondo dei talent show. Nel 2017 fu giudice prima al serale di Amici di Maria de Filippi e poi a Sarà Sanremo, concorso riservato alla selezione delle Nuove Proposte per il Festival. Nella sua lunga carriera è stata spesso legata al mondo della musica a doppio filo. Sicuramente anche in questa nuova veste saprà cavarsela facendo affidamento su di una radicata cultura musicale e su quelle doti che la rendono un personaggio televisivamente sempre sorprendente.

Ampio spazio, però, è destinato al mondo del rap contemporaneo. Oltre alla voce di ’21 grammi’, infatti, in giuria troveranno posto anche Rkomi Dargen d’Amico. Entrambi sono dei neofiti per il contesto televisivo e per il mondo dei talent show. Ad unirli è anche l’ultimo ottimo debutto sul palco del Festival di Sanremo che li ha consacrati rispettivamente con i successi di Insuperabile‘ Dove si balla. Se il primo è riconosciuto come uno dei maggiori rappresentanti della nuova unione urbana tra pop e rap, il secondo è autore, produttore e cantante attento alle tendenze e alle sperimentazioni.

La conduzione |

Novità anche per quanto riguarda la conduzione che sarà affidata a Francesca Michielin. Colei che fu la vincitrice dell’edizione numero 6 dello show guiderà il talent rappresentando una vera prima volta per il format in Italia essendo la prima donna a ricoprire il ruolo di “capitano” del programma. Prima di lei vi furono Francesco Facchinetti, Alessandro Cattelan e Ludovico Tersigni.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.