Sanremo 2019, la conferenza stampa di mercoledì 6 febbraio

I commenti a caldo dei protagonisti dopo la messa in onda della prima attesa serata del Festival

Dopo aver espresso le prime impressioni sulle ventiquattro canzoni in gara, è tempo di analizzare la serata esordio della 69esima edizione del Festival di Sanremo, che ha registrato più di 10 milioni di telespettatori, con il 49,5% di share. Dati auditel positivi che soddisfano la Rai e i conduttori presenti alla conferenza stampa di oggi. Il picco di ascolto si è registrato alle ore 21.46, durante la performance degli ospiti Andrea Bocelli e Matteo Bocelli, con 15.662.000 spettatori.

«Ci tengo a ringraziare tutti per questi risultati – afferma il dirottatore artistico Claudio Baglioni  abbiamo cominciato e siamo soddisfatti di questa partenza. L’avvio di qualsiasi manifestazione ha sempre bisogno di un rodaggio, siamo contenti di aver fatto ascoltare le ventiquattro canzoni grazie all’illustrazione visiva di Mario Catapano e Duccio Forzano, da parte nostra anche facendo un passo indietro. A parte i numeri molto positivi, riteniamo questo battesimo soddisfacente».

«Non nasco conduttrice – afferma Virginia Raffaele – mi sono prestata a questo ruolo e spero di esserci riuscita anche solo in parte. La parte più difficile è l’annuncio delle canzoni, sembra quasi uno scioglilingua. Speriamo di continuare a divertire il pubblico».

«Abbiamo quattro sere e non vedo l’ora di continuare – conclude Claudio Bisioho già condotto i Telegatti, Zelig e il Primo Maggio, tutte esperienze che non c’entrano niente con questa storica manifestazione. Sono consapevole di aver fatto degli errori, ma la tensione gioca brutti scherzi, sfido chiunque a mantenere la calma su questo palco. So di poter fare di meglio, la mia è un auto critica».

Tra gli ospiti di questa serata ci saranno Fiorella Mannoia, il ritorno della conduttrice dello scorso anno Michelle Hunziker, gli attori Laura Chiatti e Michele Riondino (prossimamente al cinema con il film “Un’avventura”, omaggio a Lucio Battisti), i comici Pio e Amedeo, la storia del Festival Pippo Baudo e il cantautore Riccardo Cocciante. Nel corso di questo secondo appuntamento ci sarà spazio per l’attribuzione del Premio alla Carriera in memoria di Pino Daniele.

Infine, sono stati divulgati i nomi dei dodici artisti che si esibiranno questa sera e dei restanti in gara domani (rigorosamente in ordine alfabetico).

seconda serata |mercoledì 6 febbraio

  • Achille Lauro – Rolls Royce
  • Arisa – Mi sento bene
  • Daniele Silvestri – Argento vivo
  • Einar – Parole nuove
  • Ex-Otago – Solo una canzone
  • Federica Carta e Shade – Senza farlo apposta
  • Ghemon – Rose viola
  • Il Volo – Musica che resta
  • Loredana Berté – Cosa ti aspetti da me
  • Nek – Mi farò trovare pronto
  • Negrita – I ragazzi stanno bene
  • Paola Turci – L’ultimo ostacolo

terza serata | giovedì 7 febbraio

  • Anna Tatangelo – Le nostre anime di notte
  • Boomdabash – Per un milione
  • Enrico Nigiotti – Nonno Hollywood
  • Francesco Renga – Aspetto che torni
  • Irama – La ragazza con il cuore di latta
  • Mahmood – Soldi
  • Motta – Dov’è l’Italia
  • Nino D’Angelo e Livio Cori – Un’altra luce
  • Patty Pravo con Briga – Un po’ come la vita
  • Simone Cristicchi – Abbi cura di me
  • Ultimo – I tuoi particolari
  • Zen Circus – L’amore è una dittatura
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.