lunedì, Maggio 27, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Sanremo 2023, cronaca della conferenza stampa (martedì 7 febbraio)

Al via la seconda conferenza stampa della lunga e intensa settimana sanremese, ecco cosa accadrà nel corso della prima serata del Festival

E’ tutto pronto per la prima serata della 73esima edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo, in scena a partire da questa sera fino a sabato. In diretta dalla Sala Stampa del Casinò Municipale è andata in scena la seconda conferenza alla presenza del direttore artistico Amadeus, del co-conduttore Gianni Morandi, del direttore del prime time Rai Stefano Coletta, il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri e di Chiara Ferragni, la presenza femminile che inaugurerà quest’anno la rassegna.

«Ieri sera, durante la sfilata inaugurale, sono passati davanti ai miei occhi 28 artisti diversi per genere musicale, storia, background. – racconta Stefano Coletta – Credo che il Festival di Sanremo abbia avuto quest’anno ancora di più questo obiettivo: rappresentare il mondo reale che è un mondo che ammette differenze e la singolarità di ogni artista. Stasera avremo sul palco anche tre identità diverse (Amadeus, Gianni Morandi e Chiara Ferragni) e anche attraverso di loro daremo il nostro messaggio di Festival: essere ancorati al presente con radici salde sul nostro vissuto ed uno sguardo al futuro. Vogliamo un Festival di aggregazione di linguaggi che possano parlare a tutti». 

«Sono molto emozionata ed onorata di essere qui. – racconta Chiara Ferragni, co-conduttrice di questa prima serata del Festival 2023 – Penso sarà un bello spettacolo. Non sono una conduttrice ma proverò a fare del mio meglio, ce la metterò tutta. Voglio portare sul palco me stessa ed un messaggio che spero sia ben chiaro nel corso di tutta la serata mediante i miei interventi e gli abiti che indosserò. Sarà una bellissima esperienza per me. Ciò che dirò l’ho scritto da sola».

Al termine della serata non verrà mostrata, come nelle ultime edizioni, l’intera classifica determinata dal voto della sala stampa ma soltanto i primi cinque classificati dando la possibilità di proiettare, in vista della finale, il possibile quintetto di vincitori.

Tra gli ospiti di questa prima serata ci saranno gli ultimi vincitori Mahmood e Blanco che canteranno la loro Brividisalvo lasciare poi spazio alla promozione del nuovo inedito di Blanco, “L’isola delle Rose”. Da Piazza Colobo suonerà, invece, Piero Pelù di cui il pubblico televisivo ascolterà la sanremese “Gigante”. Direttamente sulla nave Costa Crociera, invece, sarà presente Salmo. Dal mondo del cinema presenzierà l’attrice Elena Sofia Ricci che presenterà la sua nuova fiction “Fiori sopra l’inferno”. Chiudono il parterre di ospiti i Pooh che a Sanremo 2023 festeggeranno la loro carriera e la réunion artistica.

Per la prima volta nella storia del Festival di Sanremo presenzierà questa sera in platea il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella prevedendo, all’interno della serata, un momento di celebrazione dell’anniversario del 75° anniversario della nostra Costituzione. Per l’occasione interverrà sul palco anche Roberto Benigni.

Sanremo 2023 | Ordine cantanti prima serata

  1. Anna Oxa Sali (canto dell’anima)
  2. Gianmaria Mostro
  3. Mr.Rain Supereroi
  4. Marco Mengoni  Due vite
  5. Ariete Mare di guai
  6. Ultimo Alba
  7. Coma_Cose L’addio
  8. Elodie Due
  9. Leo Gassmann Terzo cuore
  10. Cugini di Campagna Lettera 22
  11. Gianluca Grignani Quando ti manca il fiato
  12. Olly Polvere
  13. Colla Zio  Non mi va
  14. Mara Sattei Duemilaminuti
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.