lunedì, Luglio 15, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Singoli, le nuove uscite della settimana

Nuovo appuntamento con le novità discografiche.

Ecco la parade dei singoli in uscita questa settimana: divertitevi e, come sempre, buon ascolto.

NOSY & KAZEN – LUNEDÍ

Immergersi in questo brano viene naturale, è come un bagno freddo, ha il sapore dell’estate, di quelle cose proibite, che sappiamo, con la bella stagione hanno più inclinazione d’altronde…

Nosy ci descrive dettagli di vita quotidiana, aprendoci le porte ad un immaginario caldissimo.

Musica e testo si mischiano alla perfezione: “UN’ODISSEA“

La sapiente produzione di Kaizèn ha tutti i punti giusti per farci ballare all summer long. 

JOSEPH BRUNO – NEL TEMPO

A 3 anni dall’uscita del suo album omonimo d’esordio, torna sulla scena Joseph Bruno con il singolo Nel tempo.
Storico chitarrista della band metal Aura, Joseph dà spazio alle sue varie influenze nel suo progetto solista.
Dopo aver toccato un pop-rock anni ‘80/’90 di stampo new wave nel suo primo, omonimo, album da solista, oggi approda a un sound più legato al cantautorato elettropop/rock italiano a cavallo fra fine anni ‘90 e inizio 2000.
Le sonorità di Nel tempo, primo singolo tratto dall’album di prossima pubblicazione La verità degli illusi, sono da andare a ricercare nella lezione di artisti quali Subsonica, Bluvertigo e Max Gazzè.
Gli arpeggiatori la fanno da padrone, a creare un tappeto sonoro inquieto su cui si erge la voce pacata di Joseph, in una mistione di cantautoratoelettronica e influenze rock, da andare a cercare nelle chitarre, nel basso, nella batteria.
“Nel tempo è un brano che nasce in periodo post-COVID da un’analisi esistenziale molto particolare: nel testo è racchiusa la grande difficoltà che ha il protagonista (che potrebbe essere chiunque) nell’accettare un mondo radicato sempre più nell’estremo individualismo, un mondo dove le persone che cercano una forma di socializzazione risultano essere, nella retorica di omologazione a cui siamo esposti, quelle percepite come diverse, degli elementi pericolosi e da emarginare: le persone che vedono “il Mondo a testa in giù”, come canto nel brano”.

$APA – WOWO

Il rapper torinese $apa torna  con il suo nuovo singolo WOWO, un brano dalla narrativa potente che segue la pubblicazione del primo ep Backup e che rappresenta la sua maturazione artistica e personale.

É un un pezzo nato dalle sfide e dalle vittorie, un mix potente di beat trap e rime taglienti, ispirato dalla strada e dalle esperienze personali di $apa, che gli hanno permesso di raccontare con determinazione e autenticità la sua grinta e la voglia di emergere.

“WOWO non è una canzone, è un messaggio di risposta a tutti coloro che mi hanno sempre sottovalutato per ciò che sono e per ciò che amo fare.” Afferma $apa “Non ho mai avuto il coraggio di affrontare ciò che mi faceva star male, ma la musica mi ha fatto assumere maggior sicurezza in me stesso. Questo è un altro lato di me, porterò avanti ciò che amo anche per chi mi odia. Ed è per questo che ho deciso di fare un regalo a coloro che hanno sempre il mio nome in bocca, spero vi piaccia!”

FRENÈSYA – LUCI SPENTE

Luci Spente, il nuovo brano dei fratelli Flavia e Federico Marra (FRENÈSYA) è il terzo singolo tratto dall’atteso EP che esplorerà i sei sensi attraverso altrettanti brani.

Ogni canzone del progetto sarà dedicata a un senso specifico, e questa volta ci addentriamo nell’universo della vista, colei che ci permette di percepire l’amore al primo sguardo: il cosiddetto colpo di fulmine.

Ma cosa accade quando le luci si spengono e restiamo al buio?

“E non so

Cosa resta sotto queste luci spente

Frasi passate di mente e noi
Persi in un respiro
Dove non
Non ci mancherà niente”

Luci Spente, realizzata in collaborazione con i LOST KIDS, duo romano, invita l’ascoltatore a superare le apparenze e a guardare oltre le proprie paure, rivelando la vera essenza di una connessione visiva.

È in questo momento di oscurità che si comincia a vedere veramente, e un turbine di emozioni si scatena.

La traccia ricrea l’atmosfera di una discoteca, dove ci si perde tra luci stroboscopiche e si balla al ritmo incessante di una cassa dritta.

È il brano che puoi ascoltare da un mega impianto a un festival, ma anche in un momento di riflessione solitaria, grazie alla sua intensità emotiva e alla sua energia travolgente.

Luci Spente promette di essere la colonna sonora perfetta per chiunque desideri esplorare le profondità delle proprie emozioni attraverso il potere della musica.

Fulcro del pezzo è il contrasto fra le tematiche emotive, introspettive e una strumentale Elettro Pop che enfatizza e incarna la voglia di chiudere gli occhi e lasciarsi andare.

TOMMY KUTI – TUTTO UN GIOCO

In rotazione radiofonica e disponibile in digitale Tutto un gioco (Ololufemi),il nuovo brano di TOMMY KUTI, artista poliedrico, tra i primi rapper a fare afrobeats in italiano, autore, attore, speaker e podcaster 

Il brano dal sapore estivo mostra una versione inedita dell’artista afro-italiano, sempre molto tagliente nei suoi testi che esplorano le tematiche sociali e le esperienze degli afro-italiani, perché raccontauna storia d’amore giocosa con una donna.

“Ololufemi” infatti in Yoruba, la lingua madre di Tommy, vuol dire “amore mio”. Tutto il focus è sul sound che fonde afrobeats, amapiano, rap e pop, marchio di fabbrica di Kuti fin dalle sue prime produzioni.

NYNO – MUSICA DI PLASTICA

Dopo NASCONDINO, l’EP di Nyno pubblicato lo scorso aprile, l’artista siciliano torna con il nuovo singolo dal titolo Musica Di Plastica.

Musica Di Plastica è nato in un periodo in cui la musica sembrava aver perso il suo significato, in cui Nyno si è trovato a lottare per ritrovare se stesso, sia nella vita quotidiana che in quella artistica.

La sensazione di smarrimento e alienazione è stato il punto di partenza per la creazione del brano. Un viaggio interiore che ha permesso a Nyno di riscoprire la sua vera essenza e di trasformare la lotta interiore in una nuova forma di espressione musicale.

Contaminazioni elettroniche e l’energia esplosiva del rock, un incontro di generi che crea un’esperienza sonora unica, in grado di riflettere lo sfogo e la liberazione che l’artista ha provato durante la scrittura.

Il 12 luglio Nyno si esibirà a Messina in occasione dell’RDS Summer Festival.

“Mi sentivo un pesce in un oceano infinito, pieno di persone che hanno sempre qualcosa in più. Ho poi capito che per ritrovarsi bastava chiudere gli occhi e ricordarsi il perché stessi facendo musica, ricordare il perché sono un artista” 

GIUSE THE LIZIA – PICCOLI PICCOLI

GIUSE THE LIZIA torna con il nuovo singolo Piccoli piccoli insieme a centomilacarie.

Una anti-hit estiva che non ci toglieremo facilmente dalla testa.

Diventare grandi, lontani da casa e da una realtà che risulta un po’ stretta: Piccoli piccoli racconta tutto il senso di inquietudine e di smarrimento dei primi vent’anni, alla ricerca affannosa del proprio posto nel mondo.

IL CONTO DEI GIORNI – CASA 

Casa, il nuovo singolo de Il Conto dei Giorni, nasce dall’esigenza di esprimere, attraverso sonorità tipicamente new wave e punk rock, il desiderio di trovare un rifugio sicuro in momenti di confusione o difficoltà.

Il brano trasmette, infatti, un senso di disagio ma anche la voglia e l’energia che ci spinge verso le cose o le persone che rappresentano per noi una casa metaforica.

La band romana composta da Valerio Caracciolo, Enzo Pietrovanni e Giovanni Ianiro fonde testi in italiano con generi musicali di ispirazione americana e inglese come alternative rock, post rock, dream pop, new wave, shoegaze e punk rock.

Dopo 6, il loro primo singolo del 2023 che ha ottenuto un buon riscontro di pubblico, Casa continua a rappresentare il sound distintivo della band, caratterizzato dalle loro maggiori influenze, rispecchiando il loro impegno nel creare musica che indaga nelle emozioni e nelle situazioni di vita reale.

ALMO FERRARI – IF YOU CAN’T DO WITHOUT IT

Dopo un intenso lavoro da parte dell’artista è out If You Can’t Do Without It, il primo brano di Almo Ferrari.

Il brano rock è strutturato in maniera originale e ben equilibrato con la chitarra protagonista e note melodiche che rendono il brano piacevole e non scontato.

E’ il primo brano figlio di una creatività sempre vulcanica che riserverà sicuramente altre novità a breve.

La paura di mostrare la nostra parte interiore, il nostro vero io nelle relazioni si mescola con la richiesta di essere accettati per quello che si è con tutti I nostri difetti per cercare di dare vita ad un rapporto basato sulla fiducia e il reciproco rispetto.

1989 – COME VOI

Come voi è il nuovo singolo di 1989.

Il brano rispecchia lo stile eclettico dell’artista, un alternative rap a 360° con cui ha già avuto modo di farsi apprezzare con il primo album Gente che odia la gente.

Questo singolo mescola una base electro che si fonde con fiati, basso, chitarra e batteria, costruendo una piattaforma sonora che esalta le linee vocali e le barre del rap.

Come voi è una presa di distanza netta dalla massa, intesa come agglomerato di persone al seguito delle stesse mode, delle stesse abitudini e degli stessi modi di pensare.

L’andamento sostenuto delle ritmiche rincorre una chitarra funky che dialoga con fiati e campionamenti, dove le rime di 1989 scorrono su un raffinato tappeto melodico.

Se il ritornello recita una sorta di mantra “Non sono come gli altri, gli altri sono come gli altri”, il finale riprende alcuni versi della poesia di Charles Bukowski “Fuori Posto”.

Come voi è il primo estratto del prossimo album di 1989 dal titolo Euphoria – Il problema sono io, in uscita il prossimo 18 ottobre con il sostegno del MiC e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”.

GIULIO CESARE – NUVOLE DISTRATTE

“Torno alle porte dell’estate, ma senza partecipare al mercato estivo dei tormentoni. Torno con una ballad, Nuvole distratte. Mi piace pensare allo scorso anno, nello stesso periodo, quando Tommaso Paradiso, con i Baustelle, pubblicò Amore indiano: un capolavoro di songwriting, ben lontano dalle logiche estive.
Come genere musicale, siamo ancora nella grande famiglia dell’indie pop, ma questa volta la spinta verso il pop si sente.
L’arrangiamento è stato curato da Matteo Costanzo, volto già conosciuto di X Factor, nonché produttore dei dischi Pianeti e Peter Pan di Ultimo (insieme ai Prod by Enemies) e grande ispiratore dietro il successo di Leo Gassmann.” Giulio Cesare
Nuvole distratte è il nuovo singolo del cantautore e poeta romano: una canzone d’amore, una ballad che rientra dunque in un genere diverso da quelli dei singoli precedenti dell’artista.
Stavolta sicuramente il riferimento è quello dell’indie pop.

L’ELFO – CHANEL

L’ELFO pubblica, su tutte le piattaforme digitali CHANEL, il suo nuovo singolo.

il liricista catanese presenta un coinvolgente inedito dalle tinte love e dal sapore agrodolce, prodotto da Cocobeatz e Manerre.

CHANEL è un episodio ispirato da un incontro tra il protagonista e la sua partner in una romantica stanza d’hotel.

Seduzione ed introspezione sono le parole chiave della poetica di questo brano attraverso il quale,  L’ELFOaffronta temi come il pregiudizio, la redenzione e l’istinto di protezione in una sorta di lettera aperta alla sua dolce metà.

Sulle sonorità dalle venature reggaeton della curatissima produzione, l’icona del rap di Catania immortala immagini vivide del suo vissuto, raccontando episodi che lasciano emergere la sua autenticità all’interno e fuori dalla relazione sentimentale e che mettono a nudo le sue vulnerabilità.

Come suggerisce il titolo della release, il profumo inebriante della figura femminile è l’elemento che scaturisce la spinta creativa de L’ELFO, evocando ricordi e stimolando la sua vena creativa nel dare vita a questa coinvolgente narrazione che racconta del legame sentimentale tormentato e passionale della coppia.

CHANEL con la sua forte carica emozionale e con il suo sound particolarmente radiofonico si preannuncia una release ispirata e trascinante che, grazie alla sua atmosfera immersiva e alle sue melodie catchy, trasporta l’ascoltatore nel suggestivo immaginario de L’ELFO.

OTHELLOMAN – CASSA RULLANTE

OTHELLOMAN pubblica, su tutte le piattaforme digitali, CASSA RULLANTE, il suo nuovo singolo.

Dopo il primo tassello,MARCO E LUCA, pubblicato lo scorso 7 giugno, il noto artista della scena rap palermitana  torna con un inedito dall’attitudine real rap che rappresenta il secondo estratto e il manifesto intenzionale del suo prossimo album, ATTRAVERSO L’ODIO, previsto in uscita in autunno.

CASSA RULLANTE è una traccia composta da 56 barre, di puro e irriducibile stile hip hop, ricca di citazioni, riferimenti culturali e socio-politici e dalle molteplici chiavi di lettura.

OTHELLOMAN mette da parte il cliché imperante del brano che necessita del ritornello “a tutti i costi” preferendo, invece, di seguire il suo sincero istinto di autenticità: dare la priorità ai contenuti in barba ai trend del momento e della stagione estiva.

Il curatissimo tappeto sonoro dall’atmosfera immersiva della produzione, scandito dal susseguirsi di cambi e movimenti ritmici, esalta gli incastri virtuosi e la poetica ispirata di OTHELLOMAN, restituendo all’ascoltatore lo sguardo critico e consapevole dell’artista sulla realtà e lasciando emergere l’orientamento del suo pensiero ed i suoi principi filosofici più esistenziali.

CASSA RULLANTE  è, così, un’espressione cristallina del solido background e del coerente percorso artistico  di OTHELLOMAN.

Un brano che si preannuncia come un’imperdibile novità nel panorama rap nazionale in grado di comunicare concetti profondi e di affrontare tematiche complesse in modo diretto ed immediato.

DON SAID – NOCCIOLINE

Il rapper siciliano Don Said pubblica il suo nuovo singolo Noccioline.
È un brano dal tono cupo in cui l’artista mette in scena la sua grande abilità nel flow e il topic principale riguarda i soldi, il «business», che ha permesso all’artista di Catania di cambiare vita.
In Noccioline Don Said viene accompagnato con le barre di Trixie, Crox e Raiss; con quest’ultimo il rapper di Catania collabora spesso e sta intraprendendo un rapporto per creare un vero e proprio movimento artistico all’interno della scena rap catanese.

SOFIA LO – A MANI VUOTE

In radio e nelle principali piattaforme digitali, A mani vuote è il primo singolo della giovane cantautrice milanese Sofia Lo.

Sofia: “Ho scelto questo pezzo senza pensarci due volte, ho trovato subito una sintonia con il ritmo. Una storia che racconta che si può non dare una seconda possibilità, che a volte è meglio rimanere a mani vuote che con qualcosa che non ci appartiene o non ci fa bene. Giuseppe Giocondo ha capito perfettamente che volto volessi dare al mio genere, riuscendoci alla grande!”. Lasciare andare è meglio di trattenere”