Tempo d'estate per Riki che lancia in radio "Polaroid" - Recensiamo Musica

Tempo d’estate per Riki che lancia in radio “Polaroid”

Da venerdì 16 giugno sarà in rotazione radio “Polaroid”, il nuovo singolo di Riki estratto dall’Ep d’esordio del cantante milanese reduce da Amici 16, “Perdo le parole”. Ad appena un mese dalla pubblicazione della title track dell’album come singolo radiofonico viene scelta questa più fresca ed orecchiabile ballata come successore per la soffocante estate italiana.

Il brano, già presentato ad Amici, e scritto dallo stesso Riccardo in coppia con Riccardo Sciré, è un up-tempo dal mood estivo che racconta di una fuga romantica. La polaroid è una metafora: in quest’epoca liquida e veloce, fatta di schermi touch-screen, status e commenti, si fa sempre più fatica a stampare un ricordo, un frammento del presente e conservarlo nella memoria. Il classico drop dei brani elettronici, solitamente strumentale e caratterizzato da voci campionate, qui è sostituito con dei cori che recitano “Ayo” diventando l’hook principale.

Ricordiamo che l’ep d’esordio “Perdo le parole” – uscito per Sony Music lo scorso 19 maggio – ha già conquistato il disco di platino per le 50.000 copie vendute e si è confermato in vetta alla classifica FIMI per la terza settimana consecutiva. Sul fronte live, intanto, Riki ha registrato un doppio sold out per i concerti-evento del prossimo novembre (ve ne avevamo parlato qui). In poche ore dall’apertura delle prevendite, tutti biglietti per la data milanese all’Alcatraz (15 novembre 2017) e per il concerto all’Atlantico di Roma (18 novembre 2017) sono andati esauriti.

Di seguito il testo del brano:

Fermo il motore, tu ferma il momento
ma fallo davvero e non dallo schermo
spazio finito adesso ci serve
è tutto stupendo e non dura per sempre
Mano al volante con l’altra ti tengo
dita e specchietti che tagliano il vento
rendi l’istante da impresso a reale
e non più digitale
Frammenti sfocati dispersi nel cielo
mentre parli di noi
respira, chiudi gli occhi e scatta e scatta
Riflessi infuocati filtrati dal cielo
mentre parli di noi
respira, chiudi gli occhi e scuoti
la polaroid
Trattieni il futuro pensando all’adesso
perdona il passato e fai tutto più intenso
ai lati orizzonti che acquistano senso
ora è tutto perfetto
Frammenti sfocati dispersi nel cielo
mentre parli di noi
respira, chiudi gli occhi e scatta e scatta
Riflessi infuocati filtrati dal cielo
mentre parli di noi
respira, chiudi gli occhi e scuoti
la polaroid
The following two tabs change content below.

Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent “Amici di Maria de Filippi”; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *