The Voice of Italy, ufficializzata la conduzione di Simona Ventura

La conduttrice alla guida della sesta edizione del talent show di Rai Due, al via dalla prossima primavera

Atteso ritorno in Rai per Simona Ventura, a dieci anni di distanza dalla sua partecipazione ad X Factor in veste di giudice, la ritroviamo conduttrice della sesta edizione di The Voice of Italy, format interessante ma che non ha mai del tutto convinto nel nostro Paese. Elhaida Dani, Suor Cristina, Fabio CurtoAlice Paba e Maryam Tancredi, questi i nomi dei cinque artisti che compongono l’albo d’oro dei vincitori del programma. Diciamolo, nessuno di loro ha lasciato ancora un segno tangibile nel mercato discografico del nostro Paese, fino a questo momento, soprattutto in paragone con gli artisti provenienti da altri talent show che arricchiscono i palinsesti televisivi italiani. Si è molto parlato di questo, attribuendo alla trasmissione colpe che oggettivamente non ha, dato che il compito è quello di lanciare cantanti e non di accompagnarli nel loro percorso discografico, tant’è che più volte si è parlato di una chiusura definitiva del programma, per poi essere smentita come anche in questo caso.

Dopo anni di collaborazione con Sky e Mediaset, Simona Ventura torna sulle emittenti della Tv di Stato, in un’azienda che l’ha vista protagonista per ben dieci anni a “Quelli che… il calcio” e tante altre trasmissioni, tra cui il Festival di Sanremo 2004, vinto da Marco Masini. La presentatrice torinese prende il posto di Costantino della Gherardesca, che a sua volta lo aveva ereditato da Federico Russo e da Fabio Trioiano, quest’ultimo protagonista della prima stagione.

«La ricerca è concentrata su talenti che con The Voice possano raggiungere il successo che meritano – ha dichiarato a tal proposito la conduttrice – abbiamo bisogno di emozioni forti, voci che colpiscano cuore e pancia: abbiamo bisogno di voci che non si dimenticano, delle voci da sold out!».

Tutto ancora tace sul fronte dei coach, tra i rumors si auspica il ritorno di uno tra Piero Pelù e Dolcenera, la conferma di J-Ax e il debutto sulla poltrona girevole di Morgan, ma c’è chi ipotizza il nome di Asia Argento e la presenza di un misterioso giudice straniero. Non ci resta che attendere. La messa in onda del programma è prevista per la prossima primavera.

Le audizioni di The Voice of Italy sono aperte, per partecipare ai casting le candidature devono essere inviate all’indirizzo thevoiceofitaly@rai.it, la mail dovrà essere completa di tutti i dati anagrafici, città di residenza, città di domicilio e recapito telefonico. I candidati dovranno allegare alla mail due tracce audio formato mp3 (due cover, una in italiano e una in inglese) e/o dei link a piattaforme online di una o più performance canore. Il limite minimo di età per accedere alle selezioni è di 16 anni. Le selezioni sono aperte non solo ai solisti ma anche a formazioni vocali fino a tre elementi. Ulteriori info sui canali social del programma: Facebook, Twitter e Instagram.

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.