(Vogliamo) Amici come prima: le pagelle del 5 serale

Ormai la sapete la storia. Andiamo ad analizzare e valutare questa grande fiera del buonismo che vede nessun eliminato e tutti contenti (a parte gli spettatori).

A modo tuo (Emma, Thomas, Mike, Shady). VOTO: 4.5 L’esibizione non è male, anzi, Emma riesce a non involgarire il pezzo di Elisa ed i due ragazzi bianchi riescono ad amalgamarsi nel mood ma mi rifiuto di assegnare un voto alto a questa grandissima paraculata al sapore di tarallucci e vino ed all’inno di “volemose bene”. Siete rivali o siete amiche che vanno ad un picnic?!

Misread (Mike Bird): 7+ Molto fresco e ritmato, Mike dimostra in pieno cosa è capace a fare quando è nel mood. Non attinge però pienamente alle sue capacità vocali e rimane sempre un po’ col freno a mano tirato.

Senza fine (Riccardo): 4 Riccardo sta ai crooner come io sto ai capelli biondo platino. Nella sua vita non farà mai pezzi del genere quindi evitiamo di lanciarlo in vesti totalmente antidiscografiche che tanto sarebbe adatto come un calorifero alle Hawaii.

Che sia benedetta (Thomas, Federica, Mannoia): 8.5 Federica, 6.5 Thomas. La Mannoia oscura tutti e questo si sa da tempo, starle dietro è una faccenda per pochi. Thomas sfodera nuovamente la sua voce calda mentre Federica trae tutte le sue risorse. Il risultato complessivo è di pregio come quasi tutti i duetti ma la ragazza blu ne esce vincitrice, nonostante l’ottima prova dimostrata dal ragazzo sedicenne.

Human (Shady): 6+ Puoi fare molto di meglio, morettina! Una Shady con la voce calante affronta un pezzo abbastanza difficile ma appunto, a causa dei suoi problemi, strozza abbastanza la voce e non riesce a fare bene. La sufficienza è perché posso capire la sua difficoltà altrimenti sarebbe sotto.

Ti luccicano gli occhi (Riccardo): 7 A livello musical-strutturale questo è nettamente il migliore inedito del Marcuzzo con un testo intelligente, seppur paraculo ed una musica che ricalca le migliori ballad power pop. La sua voce sempre quella è e sebbene il pezzo non sia immediato è pensato e questo aiuta molto.

Thinking Out Loud (Mike): 9 Per me è questo il vero Mike. Al massimo del potenziale si dimostra finalmente da finale, con i pezzi giovani che gli piacciono tanto. Esibizione forse un po’ sporcata ma veramente stupenda.

Chissà se lo sai (Federica): 9.5 Non faccio commenti, è la Fede che parla per me. Unica.

Hai delle isole negli occhi (Thomas): 7. Sto premiando un sacco Thomas rispetto a quanto mi aspettassi all’inizio. E’ piuttosto bravo e sa gestire bene la sua voce. Continuo a pensare che non sia pronto per un futuro discografico ma riesce a cantare in modo dignitoso.

Ti avrei voluto dire (Federica): 8+ Il più bel inedito della sua produzione cantato in modo sopraffino. Son queste le cose che innalzano Federica.

BALLOTTAGGIO – Virtual Insanity (Thomas): 8. Non sarebbe di certo uscito, Elisa voleva solo salvarsi Cosimo, ovviamente. Bravo, mi stupisce ogni puntata di più.

Send My Love To Your New Lover (Thomas): 7- Inglese dimenticato a casa e numerose stonature ma si può dare che ciuffobello porti a casa anche questa sebbene sia la sua peggiore performance finora.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un’altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere.
Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *