Almanacco musicale del 24 agosto

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 24 agosto

1937 – Nasce a Cesena il trombettista Guido Pistocchi
1968 – Jimmy Fontana è ai vertici delle classifiche con “La nostra favola”
1970 – Nasce a Latina il cantautore Enrico Giaretta
1980 – Nasce a Bra il cantante Marco Destro
1994 – Renato Zero pubblica l’album “L’imperfetto”
2002 – “Sei solo tu” di Nek è in cima alla hit parade
2012 – Marina Rei incide “L’errore”
2012 – Noemi pubblica “Se non è amore“
2014 – Ci lascia il cantautore Aldo Donati*
2009 – Alessandra Amoroso lancia “Estranei a partire da ieri”
2011 – Michele Zarrillo pubblica “La prima cosa che farò”
2015 – J-Ax incide il singolo “Miss and Mr Hyde”
2017 – Danti e Giuliano Palma rilasciano “Last night”

*Il personaggio del giorno: Aldo Donati 

Aldo DonatiSono trascorsi quattro anni dalla scomparsa di Aldo Donati, cantautore romano tra i membri fondatori della Schola Cantorum, gruppo musicale che partecipa al Festival di Sanremo per ben tre volte, nel 1986 con “Azzurra anima” e nel 1993 con “Sulla strada del mare”, dopo aver preso parte da solista nel 1980 classificandosi quarto con “Canterò canterò canterò”. Tra gli artisti con il quale ha collaborato, ricordiamo: Mina, Giorgio Conte, Sylvie Vartan, Gianni Morandi, Donatella Rettore, Gianni Nazzaro, Iva Zanicchi, Giorgi Faletti e Renato Zero.

**La canzone del giorno: Se non è amore

 “…Tutto resta fermo
il sole sta nascendo
tu dormi sul lenzuolo
che è macchiato dalla luce
e la polvere rimane negli angoli
sul comodino accanto
io non ci riesco
mi giro da una parte
ho la sensazione netta che
tu sappia anche ascoltarmi quando sogni
anche a chilometri di tempo
e mi viene voglia di regalarti tutto
tutto quello per cui ho lavorato
fino ad oggi
tutte quelle lettere insieme
alla canzoni che ho scritto
perché i miei pensieri cambiano
svaniscono e ritornano da te
se non è amore
io non so cos’è

Il tempo passa
tutto resta fermo
fuori è mezzogiorno
fuori è mezzogiorno
tu stiri le braccia
e mi chiedi che ora è
è mezzogiorno amore
noi siamo più vicini
lì sul dormiveglia
come due stelle che
sfiorano un’alba che c’era
mentre tutto intorno sfuma
i miei pensieri cambiano
svaniscono e ritornano da te
se non è amore
io non so cos’è

Non ho parole
è indescribile
se non è amore
io non so cos’è
è indescrivibile
se non è amore
io non so cos’è…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.