Benji & Fede

Da venerdì 15 dicembre, disponibile in tutte le radio e i digital store, il nuovo singolo del duo modenese

Benji & Fede buona fortunaConsapevolezza è la chiave di lettura con la quale Benji & Fede si riaffacciano sul mercato discografico, a pochi mesi di distanza dal successone estivo di “Tutto per una ragione” (di cui vi avevamo già fornito il nostro più che positivo parere qui). Archiviato il tempo dei tormentoni, per i due teen idol è giunto il momento della prova di maturità con “Buona fortuna”, singolo che anticipa il loro terzo album d’inediti di prossima pubblicazione. Un brano adulto e concreto, a tratti commuovente, che vede la prima volta Federico Rossi in veste di autore del testo dedicato al papà Mirko, scomparso prematuramente due anni fa a causa di un brutto male.

“Quanto costa la felicità, non ci resta che essere felici senza, tu non avere paura, ti dico buona fortuna”, queste le toccanti parole che si susseguono nell’inciso e che dimostrano la grande crescita artistica di questi due ragazzi, capaci di trasformare una tematica amara e dolorosa in un inno alla vita, raccontando di un legame che continua e va oltre ogni tipo di distanza, come sempre, sorretto dalla forza infinita della musica.

Buona fortuna | Audio

Buona fortuna | Testo

Ma quanto costa la felicità
non ci resta che essere felici senza
se cerchi ancora la luna
allora buona fortuna

Dimmi che tempo fa da soli
segno bandiera rossa
in questo mare ci affoghi
tu mi mandi fuori
e io rimango fuori
proiettili a silenziatore
dentro i miei pensieri
due biglietti in tasca
non siamo mai partiti
chissà com’era poi domani
se non ci fossimo divisi

Ma quanto costa la felicità
non ci resta che essere felici senza
se cerchi ancora la luna
allora buona fortuna
quanto costa la felicità
non ci resta che essere felici senza
tu non avere paura
ti dico buona fortuna

A volte una sola parola
può fare un gran casino
come gli schiaffi sulla faccia
che coprono un sorriso
avevo detto di andarci piano
ma non mi sono pentito
io non mi sono pentito
mi guardi con gli occhi
di Monna Lisa
mi guardi il profilo
e non il viso
e chissà com’era poi domani
se solo fossimo partiti

Ma quanto costa la felicità
non ci resta che essere felici senza
se cerchi ancora la luna
allora buona fortuna
quanto costa la felicità
non ci resta che essere felici senza
tu non avere paura
ti dico buona fortuna

E ti ho cercata in tutta la città
tra un traffico e la vita
io ti ho aspettata come
quel regalo che poi non arriva
potrebbe essere già qua

Mi ricordo qualche anno fa
tu che me lo ripetevi sempre
tu puoi arrivare alla luna
tu puoi arrivare alla luna

Quanto costa la felicità
si può essere felici senza
tu non avere paura
ti dico buona fortuna
e allora Buona fortuna
e allora Buona fortuna

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.