Coez

Recensione del nuovo singolo del cantautore

“Occhi rossi” è il titolo del nuovo singolo targato Coez. Il brano è disponibile in tutte le radio a partire da venerdì 25 febbraio come nuovo estratto da “Volare” (di cui qui la nostra recensione), il sesto album in studio dell’artista nato in Campania, pubblicato lo scorso 3 dicembre da Carosello Records. Coez tornerà anche a suonare live con un lungo tour in cui proporrà, insieme ai suoi più grandi successi, il nuovo album per la prima volta da vivo con una band collaudata.

Con “Occhi rossi” Coez torna a mostrarsi nella sua forma più comune, mischiando cantautorato e rap. Per farlo il cantautore cresciuto a Roma punta su un sound fresco, elettronico e in perfetta linea con le altre proposte musicale all’interno dell’album. Il testo è malinconico e rivolto al passato, Coez parla d’amore in maniera diretta, mixando romanticismo e slang da strada.

Così come i tutti i suoi ultimi grandi successi, partendo da “La musica non c’è” e passando poi per altre hit come È sempre bello, La tua canzone e “Come nelle canzoni” (di cui qui la nostra recensione); l’artista dimostra di saper dare il meglio di sé su questo tipo di terreno, conoscendo bene le regole del gioco.

“Ti colava il trucco e non capivo perché / Io fumavo, gli occhi rossi li avevi te” è il ritornello che serve per entrare nelle radio e nelle orecchie degli ascoltatori, anche se il testo si compone di una serie di frasi potenti dedicata a un’ipotetica lei: “Ti prenderai / Tutto con i denti come sempre fai / E ciò che ci illumina / Non sempre viene dall’alto”. Coez torna a fare il Coez e lo fa bene, con un brano d’amore dal sapore agrodolce che ben si inserisce all’interno del filone narrativo del disco.

Acquista qui il brano |

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.