Dargen d'Amico - Sanremo 2022

Le dichiarazioni della conferenza stampa sanremese

Prima partecipazione in assoluto in gara per Dargen d’Amico che ha inaugurato la sua avventura al Festival di Sanremo 2022 con il brano inedito ‘Dove si balla. Il debutto in gara arriva dopo un lungo percorso nel mondo della musica come cantante, produttore e autore. Per presentare la propria canzone ecco cosa il cantante ha raccontato in conferenza stampa.

Per presentare a Sanremo 2022 ‘Dove si balla’ Dargen d’Amico ha voluto sottolineare “Questa canzone è nata nella seconda metà di ottobre. Lo abbiamo mandato a Sanremo nell’ultima settimana utile. E’ nato in conseguenza del ritorno dell’emergenza sanitaria perché avevo bisogno di trovare una valvola di sfogo nei 32 mesi passati. Un periodo nel quale ho smesso di fare quello che facevo prima come artista. Sono stato fortunato perché mi sono messo a scrivere per altri ma, contemporaneamente, in questi due anni ho interrotto la scrittura destinata a me stesso. Avevo bisogno di tornare ad aprire il rubinetto e l’ho fatto semplicemente con questa canzone“.

“Dobbiamo fotterci del terrorismo psicologico” – ha commentato Dargen d’Amico a proposito delle tematiche anche analizzate dal suo brano – “Dobbiamo ignorare ogni tipo di limitazione. Da quelle mentali a quelle sessuali. E’ un invito che facevo innanzitutto a me stesso”.

“Sono molto soddisfatto per il quarto posto attuale anche se so che da questa sera verrà ribaltato tutto. Sono orgoglioso in piccola parte per me ma soprattutto per le persone che con me hanno lavorato in queste settimane a questo progetto. Credo che la classifica è un qualcosa che interessa più al pubblico e allo spettacolo. Per gli artisti è l’intensità del momento a fare la differenza”.

“La scelta della cover è ricaduta su ‘La bambola‘ di Patty Pravo perché mi da la possibilità di fare qualcosa all’interno del brano rileggendone la narrazione non dal punto di vista degli anni ’60 ma del 2022. E’ una canzone che mi mette alla prova e questo mi fa piacere”.

“Uscirà il 4 marzo il mio nuovo progetto discografico. Dalla notte in cui ho scoperto dal telegiornale di essere a Sanremo ho iniziato a scrivere questo disco. Un disco che contiene tutto quello che negli ultimi anni ho avuto dentro ma che non ho mai buttato su carta“.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.