Sanremo 2022

Si arricchisce il parterre di ospiti della nuova edizione della kermesse

Due nuovi nomi degli ospiti che vedremo sul palco del Festival di Sanremo 2022 sono stati annunciati, negli ultimi giorni, dal direttore artistico della kermesse, Amadues. Per farlo il conduttore, per la terza volta consecutiva sul palco del Teatro Ariston, ha scelto il contesto del TG1. Ai già noti Cesare Cremonini (qui la notizia) e Checco Zalone (qui) si vanno, dunque, aggiungendo anche Laura Pausini ed i Maneskin.

La band rivelazione del 2021 si esibirà nel corso della prima serata del Festival, quella del 1° febbraio. L’occasione sarà quella di creare un ponte tra le due edizioni della kermesse che, insieme all’Eurovision Song Contest, ha contribuito a lanciare la carriera a livello mondiale di Damiano e compagni. Ancora ignota è la scaletta dei brani che i Maneskin eseguiranno. Pare impossibile, però, pensare che non possa venir eseguita live ancora una volta Zitti e buoni, il brano vincitore di Sanremo 2021.

MANESKIN

Nel corso della seconda serata del Festival, invece, tornerà protagonista del palco dell’Ariston la voce di Laura Pausini. L’occasione sarà quella giusta per presentare dal vivo per la prima volta il nuovo singolo “Scatola” ma anche per anticipare i nuovi progetti che accompagneranno il 2022 della cantante. In cantiere c’è un nuovo album d’inediti, un film e, a quel che si dice, la conduzione dell’Eurovision Song Contest che si svolgerà a Torino nel mese di maggio (qui).

Se per i Maneskin si tratta della prima ospitata al Festival di Sanremo, per la voce de “La solitudine” è già la settima volta da super-ospite della kermesse che vinse nel 1993. Dopo il biennio di gara nel 1993-94, la voce di Solarolo tornò a Sanremo nel 2001 come ospite di Raffaella Carrà. Vi ritornerà, poi, nel 2006 per festeggiare la vittoria del Grammy Awards, nel 2016 per la presentazione dell’album “Simili” e nel 2018 per Fatti sentire. Le ultime comparse risalgono al 2020 per la presentazione del concerto-evento “Una, nessuna, centomila” e nel 2021 per festeggiare la vittoria del Golden Globe con “Io si”.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.