Lucio Dalla e Francesco De Gregori, quarant’anni di “Banana republic”

Album Amarcord: i dischi più belli da riascoltare

Dopo aver parlato di California di Gianna Nannini, Non siamo mica gli americani di Vasco Rossi, Bandabertè di Loredana Bertè e Fotoricordo di Enzo Jannacci, tra i capolavori della musica leggera italiana che compiono nel 2019 quarant’anni dalla loro prima pubblicazione, troviamo anche “Banana republic” della coppia composta da Lucio Dalla e Francesco De Gregori.

Reduci dal successo del duetto “Ma come fanno i marinai”, unico inedito presente in questo album live, i due artisti hanno dato vita ad una tournée estiva negli stadi italiani. Il disco esce il 28 luglio, nel pieno delle date, e si piazza in cima alle classifiche, rivelandosi una mossa vincente. Ventotto le canzoni in scaletta eseguite dal vivo, che vengono ridotte a dieci tracce presenti nella tracklist del disco.

La title-track è una cover italianizzata, scritta e riadattata da De Gregori, della canzone “Banana republics” portata al successo dal musicista statunitense Jimmy Buffett, mentre “Un gelato al limon” è un pezzo preso in prestito dal repertorio di Paolo Conte, incisa nel giugno dello stesso anno e contenuta all’interno del suo omonimo disco. Tra i brani di maggior impatto, non possiamo non citare due capolavori di Dalla, vale a dire “4/3/1943” e “Piazza grande”, rispettivamente proposti al Festival di Sanremo del 1971 e del 1972, mentre il collega romano propone alcuni suoi b-side come Bufalo Bill”, “Quattro cani” e Santa Lucia”.

Ad accompagnare i due artisti dal vivo una superband di tutto rispetto, capeggiata da Ron (che ha curato anche gli arrangiamenti) sia al pianoforte che alla chitarra acustica, più i futuri membri degli Stadio: Giovanni Pezzoli alla batteria, Marco Nanni al basso, Ricky Portera alla chitarra elettrica, Fabio Liberatori al minimoog e Gaetano Curreri alle tastiere.

In conclusione, “Banana republic” è un disco all’italiana che suona internazionale e, ancora oggi, romanticamente attuale. Uno degli album dal vivo più apprezzati e venduti della storia, con le sue oltre 500.000 copie, un lavoro che vede protagonisti due tra i maggiori rappresentati del nostro cantautorato: Lucio Dalla e Francesco De Gregori, così diversi ma anche così simili, uniti sotto il segno dell’amicizia e di una smodata, indecifrabile, palpabile e innata passione per la musica.

Acquista qui l’album |

Banana republic | Tracklist e stelline

  1. Banana republic
    (Francesco De Gregori, Steve Goodman, Steve Burgh, Jim Rothermel)
  2. Un gelato al limon
    (Paolo Conte)
  3. La canzone di Orlando
    (Roberto Roversi, Lucio Dalla)
  4. Bufalo Bill
    (Francesco De Gregori)
  5. Piazza Grande
    (Sergio Bardotti, Gianfranco Baldazzi, Ron, Lucio Dalla)
  6. 4/3/1943
    (Paolo Pallottino, Lucio Dalla)
  7. Santa Lucia
    (Francesco De Gregori)
  8. Quattro cani
    (Francesco De Gregori)
  9. Addio a Napoli (intro)
    (Teodoro Cottrau)
  10. Ma come fanno i marinai
    (Lucio Dalla, Francesco De Gregori)
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Un pensiero riguardo “Lucio Dalla e Francesco De Gregori, quarant’anni di “Banana republic”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.