album marzo 2021

Tutti gli importanti ritorni e gli altrettanti interessanti debutti musicali di questo terzo mese dell’anno

Eccoci giunti al mese di marzo che per questo 2021 gode in larga parte delle uscite discografiche sanremesi. Tra le proposte in programma per venerdì 5 marzo si segnalano il ritorno a tre anni di distanza dall’ultimo progetto di Noemi che fa ritorno con Metamorfosi“, di Bugo con la ristampa di Bugatti Cristian e degli Extraliscio con “E’ bello perdersi”. Sempre dal contesto del Festival di Sanremo arrivano anche le proposte di Francesca Michielin con la riedizione di Feat – Fuori dagli spazi oltre ai progetti nuovi di zecca de Lo Stato Sociale con Attentato alla musica italiana, di Orietta Berti con La mia vita è un filme de La Rappresentante di Lista con il suo album My mamma. Tra le Nuove Proposte è presente solo Davide Shorty con il suo Fusion a metà.

Tra gli altri dischi di inediti in uscita per il 12 marzo, spicca Tribù urbana, l’album del ritorno di Ermal Meta a tre anni di distanza dall’uscita del fortunato “Non abbiamo armi”. Presenti all’appello, però, ci sono anche Annalisa con la riedizione di Nuda10Aiello con il nuovissimo Meridionale‘, Fulminacci con Tante care cose‘, Gio Evan con Mareducato‘ Wrongonyou con il suo disco Sono io‘.

In programma per il terzo venerdì del mese, il 19 marzo, è Teatro d’ira – Vol.I, il secondo album dei Maneskin. Proseguono la lista delle nuove pubblicazioni “Madame”, l’album d’esordio della giovanissima Madame oltre che E vissero feriti e contenti‘ di Ghemon ‘I Mortali²’, la riedizione dell’ultimo progetto tarfìgato Colapesce e Dimartino.

Chiude il circolo delle uscite discografiche il 26 marzo il nuovo lavoro discografico di Malika Ayane intitolato ‘Malifesto‘ che si aggiunge alla pubblicazione extra-sanremese di Massimo Pericolo con l’album ‘Solo tutto’.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.