Sanremo 2017: la scheda di Giusy Ferreri, tutto quello che c'è da sapere - Recensiamo Musica

Sanremo 2017: la scheda di Giusy Ferreri, tutto quello che c’è da sapere

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Giusy Ferreri torna in gara al Festival di Sanremo per la terza volta in carriera dopo l’esordio del 2011 con Il mare immenso con cui si classificò al 10° posto finale dietro al vittorioso Roberto Vecchioni con “Chiamami ancora amore”. Il ritorno avvenne, poi, nel 2017 con Ti porto a cena con me (che ebbe la meglio rispetto a “L’amore possiede il bene” nell’edizione che prevedeva la gara con 2 brani) con cui ottenne il 9° posto dietro alla vincitrice Arisa con “Controvento”.

IL BRANO:

Per il suo ritorno più pop che mai al’Ariston la siciliano ha scelto di portare in gara Fa talmente male scritto da Roberto Casalino per il testo e da Takagi, Ketra, Roberto Casalino e Paolo Catalano nella musica.

COME NE PARLA LA STAMPA:

“Ritmo coinvolgente, trascinato dalla voce metallica di Giusy. Un amore che finisce e il desiderio di evitare la conclusione più banale. 7,5” [Gabriella Mancini, Gazzetta.it]

“Giusy Ferreri è perfettamente a fuoco nel suo mood da casalinga dark in una potente <<Fa talmente male>>” [Marco Mangiarotti, QN]

“La cantante tenta (ritenta?) con Fa talmente male. Ritmo elettronico e timbro inconfondibile. Tema: la fine di un amore che, è ovvio, «Fa talmente male». Passa. Ma senza entusiasmo. Voto: 6” [Simona Voglino Levy, Libero]

“Sarà, ma quel tipico effetto nasale del timbro vocale ormai fa sembrare la Ferreri un’imitatrice. Ma ha senso fare la parodia di se stessi?” [Gino Castaldo, La Repubblica]

“Giusy Ferreri piacerà alle radio, contemporaneità e profumi western, ma il testo vince il premio banalità” [Andrea Lanfranchi, Il Corriere della Sera]

“Continua a mangiarsi le parole, avrebbe bisogno di un po’ di lezioni dalla Mannoia” [Marco Molendini, Il Messaggero]

“Uno dei brani che le radio ameranno di più proprio come quello di Giusy Ferreri, molto meno barocco nella voce ma di feroce impatto emotivo.” [Paolo Giordano, Il giornale]

“Mentre fuori piove, lei non sta più ad osservare le ingiustizie. Bye bye amore. Lo canta con voce sicura e sfacciata su un ritmo ballabile assai. Radiofonica” [Angela Calvini, Avvenire]

“È un’artista in continuo rilancio. Qui guidano la danza chitarre che suonano un po’ gitane e un po’ western nel tentativo di trovare nuove strade” [Rita Vecchio, Il Messaggero]

“Giusy Ferreri ha una voce così forte e riconoscibile, e canta in quel suo modo disperato e tutto suo che le perdoni qualsiasi look. Sì, quei suoi look, intendo. Proprio quelli. La canzone che porta a Sanremo 2017 è molto figa, e la Giusy la canta che sembra quasi Milva. Giuro. Indice karaoke: 8” [Maria Elena Barnabi, Cosmopolitan]

“E ancora l’amore finito di Giusy Ferreri che in ‘Fa talmente male’, scritto per lei da Roberto Casalino, annota: <<Il tuo silenzio è già fatale>>” [Adnkronos]

“Il brano più radiofonico del Festival di Sanremo è nella mani di Giusy Ferreri. L’artista, dopo aver riscosso un enorme successo con Roma-Bangkok, è pronta a tornare all’Ariston con un brano che riesce perfettamente ad unire la sua anima soul alla sua indole più elettronica. Voto: 7 e mezzo” [Lorenzo Cappiello, Tanto di Cappiello]

“Con questa canzone la Ferreri vuole aggiudicarsi l’effetto-tormentone. La musica di Takagi e Ketra si riconosce subito. L’intro, invece, è ritmato con chitarra acustica. VOTO: 7” [Giovanni Ferrari, Panorama]

“Takagi e Ketra donano nuovamente una veste radio appetibile alla ritrovata Giusy su cui anche Casalino sembra essere, con i suoi testi, il sarto perfetto. Il brano in questo è perfetto per la voce della Ferreri, personale e con una particolare malinconia che ben recita di amori complicati, che fanno male e non si sa se possano avere un futuro. Quello in radio però per lei è assicurato. FRASE: “I sintomi dell’amore sono altrove…” VOTO: 7“ [Fabio Fiume, All Music Italia]

“È forse l’ultimo treno per Giusy, l’ultima occasione di tornare in sella al successo trovato e poi perso in passato e l’ex cassiera del supermercato dalla voce ruvida non lo perde. Anche qui si racconta la fine di un amore, con la speranza di chiudere senza farsi troppo male, sena cadere nel banale. È una canzone ben scritta e ben interpretata, che funziona e che dovrebbe portarla lontano” [Giò Alajmo, Spettakolo]

“La carriera di Giusy Ferreri è davvero strana. Ha avuto un successo incredibile all’inizio, poi si è un po’ persa. In questo suo perdersi ci sono state canzoni interessanti, sempre proposte a Sanremo. Poi è arrivato il successo di Roma Bangkok. Adesso un nuovo festival, con una canzone che funzionerà parecchio in radio, con ‘sto cazzo di electropop dal quale non riusciamo ad affrancarci” [Michele Monina, Il fatto quotidiano]

“Un inizio ritmato con la chitarra acustica e un’elettrica in sottofondo (che ricorda vagamente il suono di LP), e un ritornello con ritmica decisamente più pop – si sente la produzione di Takagi e Ketra (Fedez & J-Ax, su tutti).  Il testo (del veterano Roberto Casalino) parla di un amore in crisi, giocando sul “Fa talmente male” (con spazio) e “Fatalmente male” (senza spazio). Di cosa parla la canzone: Amore (in crisi). In breve: Giusy si rilancia in chiave decisamente pop” [Gianni Sibilla, Rockol]

“Gypseggiante mandrakata anni Settanta di Casalino/Takagi/Ketra/Catalano destinata ad ossessionarci dalle radio. Fatalmente hit. Voto: 5 e mezzo” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Ritmata, con chitarra e battenti in primo piano ad accompagnare la voce di Giusy Ferreri. Non sembra musicalmente molto sanremese, ma in radio può fare la sua figura” [TV Blog]

“Pronti a incoronarla ancora una volta la regina delle radio? Giusy c’è ed è pronta a farci ballare come solo lei sa fare” [Andrea Conti, RTL 102.5]

“Molto radiofonica e suono contemporaneo. Giusy ha talento, ma la preferisco più “dark”. Discreto” [Paola Gallo, Radio Italia]

“Voto: 7” [Mela Giannini, Fare Musica]

“Accendiamo la radio, diamo il bentornato a Casalino, cantiamo. 8” [Silvia Gianatti]


VOTO MEDIO DELLA CRITICA AL PRIMO ASCOLTO:
6.74/10 (8° posizione generale)

POSSIBILITA’ DI VITTORIA PER I BOOKMAKERS: 7.69% (8° posizione generale)

COVER DELLA SERATA DEL GIOVEDI’: Il paradiso (Patty Pravo)

IL NUOVO ALBUM:

Il suo nuovo album d’inediti uscirà il prossimo 3 marzo con titolo Girotondo per l’etichetta Sony Music Italia prodotto da Fabrizio Ferraguzzo, Ketra e Takagi.

Tracklist con [autore testo – compositore musica]:

  1. Fa talmente male [Roberto Casalino – Roberto Casalino, Takagi, Ketra, Paolo Catalano]
  2. L’amore tante volte
  3. Partiti adesso
  4. L’amore mi perseguita (feat. Fortunato Zampaglione)
  5. E’ finita l’estate
  6. Occhi lucidi
  7. Col sole e col buio
  8. Girotondo
  9. La distanza [Alessandro Raina – Matteo Buzzanca, Federica Abbate]
  10. Il mondo non lo sa più fare
  11. Tornerò da te
  12. Immaginami [Marco Masini, Antonio Iammarino, Diego Calvetti]
  13. Il resto del mondo è diverso da te
  14. La gigantessa [Dario Faini, Diego Mancino]

TESTO DEL BRANO:

FA TALMENTE MALE
di R. Casalino – Takagi – Ketra – R. Casalino – P. Catalano
Ed. Universal Music Italia – Milano

Se fuori piove
È l’illusione che qualcosa ancora si muove
I sintomi dell’amore sono altrove
Ci siamo fatti trasportare
Dall’odore di sensazioni nuove
Incapaci di dissolvere nell’aria le speranze,
In assenza di risposte formulo domande.
Vorrei sentirti dire
Che a tutto ci sarà una soluzione
Non sento più il rumore della voce
Il tuo silenzio è già fatale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
Vorrei sentirti dire
L’amore non conosce condizione
Che dici se riuscissimo a evitare
La fine più banale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
E fuori piove
Un sentimento ha smosso tutto
Non c’è niente che
A questo punto devi farti
Perdonare perché non c’è più
Nulla che mi devi
Amore, hai colpe da espiare
Impossibile per me restare ad osservare
Troppe le complicazioni da considerare.
Vorrei sentirti dire
Che a tutto ci sarà una soluzione
Non sento più il rumore della voce
Il tuo silenzio è già fatale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
Vorrei sentirti dire
L’amore non conosce condizione
Che dici se riuscissimo a evitare
La fine più banale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
Per me
Per me
Per me
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male.
Vorrei sentirti dire
Che a tutto ci sarà una soluzione
Non sento più il rumore della voce
Il tuo silenzio è già fatale
Ogni istante fa talmente
Fa talmente male
Per me

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Ilario Luisetto

Direttore di “Recensiamo Musica” e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *