Sanremo 2017: la scheda di Lodovica Comello, tutto quello che c'è da sapere - Recensiamo Musica

Sanremo 2017: la scheda di Lodovica Comello, tutto quello che c’è da sapere

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Esordio al Festival anche per Lodovica Comello che approda da big al Festival dopo aver conquistato il pubblico televisivo negli ultimi anni.

IL BRANO:

In gara ha scelto di portare il brano Il cielo non mi basta scrittole da Federica Abbate, Antonio di Martino, Dario Faini e Fabrizio Ferraguzzo sia nel testo che nella musica.

COME NE PARLA LA STAMPA:

“E’ la voce che piace ai bambini, il testo scivola e non lascia traccia. 5” [Gabriella Mancini, Gazzetta.it]

“I RAGAZZI di tv e rete sono i naturali outsider, da Michele (X Factor) a Lodovica Comello, possibili sorprese nei piani alti” [Marco Mangiarotti, QN]

“L’ ex amica di Violetta porta Il cielo non mi basta. Il testo è banalotto e la cosa stupisce visto il parterre di autori (Federica Abbate e Antonio di Martino, tanto per gradire). Voto: 5” [Simona Voglino Levy, Libero]

“Poteva essere il suo momento, l’occasione per uscire dalla dimensione disneyana, e il talento c’è tutto. Ma il pezzo è davvero scialbo, vecchio e fuori moda” [Gino Castaldo, La Repubblica]

“La stellina Disney Lodovica Comello vuole essere contemporanea ma finisce per essere piatta” [Andrea Lanfranchi, Il Corriere della Sera]

“Lodovica Comello, assai ariosa e corale, si garantisce l’enorme consenso del suo pubblico” [Paolo Giordano, Il giornale]

“La ragazza della Disney vuol dimostrare di essere cresciuta, ma questa canzoncina d’amore, non sostenuta da una voce abbastanza matura, scivola via troppo in fretta. Senza traccia” [Angela Calvini, Avvenire]

“Un esempio di pop contemporaneo che rimane in superficie, senza cercare la minima increspatura” [Paolo Biamonte, Il secoo XIX]

“Nonostante il testo l’abbia scritta Federica Abbate, che è una brava brava, questa canzone è non pervenuta. Indice karaoke: mah” [Maria Elena Barnabi, Cosmopolitan]

“Amore esigente invece per il brano di Lodovica Comello <<Il cielo non mi basta>>” [Adnkronos]

“Lodovica Comello è pronta per Sanremo. L’artista debutterà sul palco dell’Ariston con Il cielo non mi basta. Il brano, scritto da Federica Abbate, è una delle canzoni più “classiche” del Festival e si pone l’obiettivo di raccontare un amore segreto, a tratti proibito. Voto: 6 e mezzo” [Lorenzo Cappiello, Tanto di Cappiello]

“Il pezzo si apre con un vocalizzo della cantante. Una ballata pop cantata bene ma senza sussulti. VOTO: 5,5” [Giovanni Ferrari, Panorama]

“Poteva essere l’occasione per dare una zampata da cantante e farsi apprezzare anche in queste vesti specifiche, ma il pezzo di Lodovica è di una pochezza quasi imbarazzante e viene sorretto a malapena dalla sua buona voce. Ripetitivo e poco ispirato il testo, solita la base, per un risultato pop poco accettabile. L’occasione è totalmente sprecata. FRASE: “Lascia pure che io mi avvicini un po’, quanto non so…” VOTO: 4“ [Fabio Fiume, All Music Italia]

“Testo di Federica Abbate, Antonio Di Martino, Dario Faini e Fabrizio Ferraguzzo su cui la Comello dà sfogo alla sua voce, che già conoscevamo nella sua potenza e pulizia. Il brano però è telefonato, un saliscendi prevedibile, come la strada di casa che si conosce a memoria. Voto 3” [Marco Castrovinci, L’Unione Sarda]

“La voce c’è e si sente tutta, ma come il cielo del titolo forse non basta per nobilitare una canzoncina tutto sommato innocua di una ragazza che vorrebbe molto di più del cielo. Da rivedere dal vivo” [Giò Alajmo, Spettakolo]

“La Comello ha una bella voce, è simpatica e sa come muoversi su un palco come dentro il piccolo schermo. La canzone con cui si presenta sul palco dell’Ariston è pensata per funzionare in radio, e lì darà sicuramente il meglio di sé. In realtà darà molto anche durante Sanremo, perché la Comello ha una fanbase importante. Aria fresca in mezzo a questa asfissia” [Michele Monina, Il fatto quotidiano]

“Un team di autori rodati, per una canzone d’amore che evita il modello della ballata per giocare su ritmi più elevati. La Comello ha voce, non è solo un personaggio televisivo, ma non lascia il segno. Di cosa parla la canzone: Amore, me, te. In breve: Pop che prova ad essere contemporaneo. Prova” [Gianni Sibilla, Rockol]

“La ragazza della Disney vorrebbe dimostrare di essere cresciuta, ma non sa come, non lo sa proprio. Insapore, incolore. Voto: 3 e mezzo” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Lodovica Comello ha tanta voce e vale più del testo che canta. Il brano funziona, è ben costruito, ma non spicca per fantasia e novità. Da riascoltare” [TV Blog]

“Leggi gli autori (Abbate-Di Martino-Faini-Ferraguzzo) e pensi: scatta la bomba. In realtà scatta un brano sanremese cantato bene ma…” [Andrea Conti, RTL 102.5]

“Canta, su un testo ben scritto, un istante di felicità e di complicità. Sufficiente” [Paola Gallo, Radio Italia]

“Voto: 5” [Mela Giannini, Fare Musica]

“Che dispiacere. Il più grande. Hai una Lodo a tua disposizione e la sprechi con una canzone così? Si poteva fare molto di più. Si poteva farle fare il grande salto e portarla pure all’Eurovision. E invece. 6” [Silvia Gianatti]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA AL PRIMO ASCOLTO: 4.79/10 (22° posizione generale)

POSSIBILITA’ DI VITTORIA PER I BOOKMAKERS: 5% (15° posizione generale)

COVER DELLA SERATA DEL GIOVEDI’: Le mille bolle blu (Mina)

IL NUOVO ALBUM:

Il suo nuovo album d’inediti è attualmente in lavorazione pertanto non verrà rilasciato in corrispondenza alla sua partecipazione festivaliera ma in un secondo momento.

Tracklist con [autore testo – compositore musica]:

(in aggiornamento)

TESTO DEL BRANO:

IL CIELO NON MI BASTA
di D. Faini – F. Abbate – A. Di Martino – F. Ferraguzzo
Ed. Sony/ATV Music Publishing (Italy)/Picicca/Universal Music Italia/Universal Music Publishing Ricordi
Milano – Fuscaldo (CS)- Milano

Lascia pure che io mi avvicini un po’, quanto non so
Giusto il tempo di farci male e andare via di schiena
Ci nasconderemo al buio per non farci prendere
Dalle luci del mondo, dal rumore sordo delle macchine
Mi prenderò solo un po’ di te
Un istante di complicità
Un deserto di felicità
Che passerà e lascerà la polvere
Che come il vento ci confonderà
Respiriamo insieme questa luna piccola che muore
Ci nasconderemo bene, proveremo a vivere
Anche solo un momento, come se non esistessero le regole
Mi prenderò solo un po’ di te
Un istante di complicità
Un deserto di felicità
Che passerà e lascerà la polvere
Che come il vento ci confonderà
E anche se vuoi darmi il cielo non mi basta
Lascia pure che io mi avvicini un po’, quanto non so
Mi prenderò solo un po’ di te
Un istante di complicità
Un deserto di felicità
Che passerà e lascerà la polvere
E anche se vuoi darmi il cielo non mi basta
Il cielo non mi basta
Il cielo non mi basta

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Ilario Luisetto

Direttore di “Recensiamo Musica” e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *