Palinsesti Rai, tutte le novità musicali della prossima stagione

Show per Andrea Bocelli e Claudio Baglioni, raddoppia l’appuntamento con Sanremo Giovani

“Il futuro è già in programma”, è questo lo slogan lanciato nel corso della presentazione della nuova offerta autunnale della Rai, in scena a Milano mercoledì 27 giugno 2018. Grandi novità nei palinsesti della tv di Stato, tra cui spiccano diverse proposte musicali, tra numerose conferme e poche ma gradite novità.

Tale e Quale Show: a partire da venerdì 14 settembre, andrà in scena in prima serata l’ottava edizione del varietà di Carlo Conti, con dodici concorrenti non ancora annunciati e una giuria rinnovata con gli arrivi di Vincenzo Salemme e Giorgio Panariello, oltre all’immancabile veterana Loretta Goggi. In attesa di scoprire i nomi del cast dell’edizione 2018, ricordiamo, che sono diversi i cantanti che hanno preso parte in questa popolare trasmissione nel corso delle sette stagioni precedenti, da Fausto Leali a Gigliola Cinquetti, passando per Mietta, Giò Di Tonno, Fiordaliso, Silvia Salemi, Riccardo Fogli, Rita Forte, Matteo Becucci, Valerio Scanu, Karima, Giulia Luzi, Silvia Mezzanotte, Bianca Atzei, Deborah Iurato, Davide Merlini, Federico Angelucci, Piero Mazzocchetti, Donatella Rettore, Annalisa Minetti e Marco Carta.

La notte di Andrea Bocelli: il 9 settembre alle ore 21.25 andrà in scena la seconda edizione dello show che vede protagonista l’inconfondibile voce del tenore toscano, sempre nel suggestivo scenario dell’Arena di Verona, con la compagnia di grandi ospiti internazionali che verranno annunciati prossimamente. Conduce Milly Carlucci, i proventi della serata saranno destinati alla ricostruzione nelle zone colpite dal terremoto del 2016 in Italia centrale, oltre che per le popolazioni di Haiti ed altre iniziative benefiche sostenute dalla Andrea Bocelli Foundation.  

Claudio Baglioni Al centroAl centro: dopo il grande successo riscosso con il Festival di Sanremo, per Claudio Baglioni è tempo di celebrare le sue nozze d’oro con la musica, cinquant’anni di storia vissute a ritmo delle sue più belle canzoni. Per la prima volta dopo diversi secoli l’Arena di Verona avrà un assetto  scenografico completamente inedito, grazie ad un palco centrale che permetterà al pubblico di godere di uno spettacolo a 360 gradi. L’appuntamento è fissato per sabato 15 settembre su Rai Uno, quando il cantautore romano porterà in scena i suoi intramontabili cavalli di battaglia.

Prodigi RaiProdigi: terza edizione targata Unicef e Edemol Shine Italy, condotta da Flavio Insinna, in scena venerdì 30 novembre dalle 21.25 sulla rete ammiraglia della tv di Stato. Giovanissimi cantanti, musicisti e ballerini si esibiranno nelle loro rispettive specialità, dando sfoggio delle proprie abilità davanti ad una giuria composta da personaggi provenienti dal mondo dello spettacolo e da studenti appassionati delle stesse discipline. L’orchestra diretta dal Maestro Peppe Vessicchio, impreziosirà il tutto e darà maggior valore al messaggio racchiuso nel sottotitolo dell’evento: la musica è vita. 

renzo arboreGuarda…stupisci: due puntate dedicate alla storia della canzone umoristica italiana, in onda su Rai Due il 10 e 17 dicembre 2018, condotte da Andrea Delogu con la partecipazione di Nino Frassica, Renzo Arbore e la sua celebre Orchestra Italiana. Un titolo che è un omaggio alla celebre “Agata”, brano della tradizione napoletana composto dal duo di parolieri formato da Gigi Pisano e Giuseppe Cioffi nel 1937, interpretata negli anni da grandi artisti del calibro di Nino Ferrer, Gabriella Ferri, Renato Carosone, Nino Taranto e Massimo Ranieri.

Sanremo Giovani: “Sarà Sanremo” cambia nome e raddoppia in due serate, in programma il 13 e 14 dicembre, per dare maggior risalto agli interpreti in gara per assicurarsi un posto per la categoria Nuove Proposte del Festival della canzone italiana, giunto alla sua sessantanovesima edizione. Aspettiamoci novità da Claudio Baglioni che, da buon architetto, avrà quest’anno più tempo per ottimizzarne al meglio la struttura di una macchina ormai ben rodata, dal quale sono emersi artisti del calibro di Francesco Gabbani, Ermal Meta e, lo scorso anno, Ultimo.

Festival di Sanremo 2019: Baglioni bis per la direzione artistica della kermesse canora che ormai da sette decenni accompagna la storia del nostro Paese. Il Teatro Ariston è pronto ad ospitare una nuova entusiasmante edizione, che vedrà sicuramente ripetersi la funzionale mancanza delle eliminazioni dalla gara, come a dire: formula che vince non si cambia, al massimo si può perfezionare. Dopo gli ottimi risultati dello scorso anno, bisognerà alzare l’asticella e dimostrare non solo con l’auditel ma anche con le canzoni di meritare un posto nella storia della manifestazione.

Su Rai Uno, confermati Franco Di Mare e Benedetta Rinaldi al timone di “Uno mattina”, Eleonora Daniele con le sue “Storie italiane”, Amadeus con i “Soliti ignoti”, Fabio Fazio con “Che tempo che fa” e Bruno Vespa con “Porta a porta”. Tra le novità, invece, il ritorno di Elisa Isoardi a “La prova del cuoco”, il debutto di Caterina Balivo con “Vieni da me”, la confermata Francesca Fialdini e la new entry Tiberio Timperi a “La vita in diretta”, Marco Liori trasferito al sabato pomeriggio con “Italia sì”, il grande ritorno di Mara Venier a “Domenica in”, la gradita sorpresa di Flavio Insinna a “L’eredità” e, infine, il passaggio in prima time di Antonella Clerici con il nuovo “Portobello”. 

Su Rai Due, tra le novità, Bianca Guaccero sarà la padrona di casa di “Detto fatto”, mentre a “I fatti vostri” la brava Roberta Morise affiancherà Giancarlo Magalli, confermati anche Luca e Paolo alla conduzione di “Quelli che il calcio”, affiancati dalla bellezza di Mia Ceran e dalla simpatia di Ubaldo Pantani.

Su Rai Tre, Serena Bortone inaugura la mattinata con “Agorà”, seguita da “Mi manda Raitre” di Salvo Sottile e il day time di “Chi l’ha visto” di Federica Sciarelli, “Tv Talk” di Massimo Bernardini è confermato al sabato pomeriggio, mentre ritorna all’ovile Serena Dandini con “La Tv delle Ragazze”.

Infine tra le grandi fiction targate Rai, ritroveremo “Un passo dal cielo 5”, “Che dio ci aiuti 5”, “Il paradiso delle signore 3”, “I bastardi di Pizzofalcone 2”, “Non dirlo al mio capo 2”, “L’allieva 2”, “Una pallottola nel cuore 3” e le novità rappresentate da “Nero a metà”, “La compagnia del cigno”, “L’Aquila – Grandi speranze”, “La vita promessa”, “I Medici – Lorenzo Il Magnifico”, “L’amica geniale” e “Il nome della rosa”.

Sanremo 1989 Mia MartiniDa segnalare il grande appuntamento musicale con Io sono Mia, il film che ripercorre la vita della straordinaria Mimì Martini,  interpretata per l’occasione da Serena Rossi, un soggetto scritto da Monica Rametta, un film diretto da Riccardo Donna e prodotto da Luca Barbareschi. Un appuntamento imperdibile per tutti gli amandi della grande canzone italiana, che verrà trasmesso presumibilmente il prossimo febbraio, quando ricorrerà il trentennale dalla sua partecipazione al Festival di Sanremo con l’indimenticabile “Almeno tu nell’universo”. 

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.