Almanacco musicale del 13 giugno

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 13 giugno

1957 – Nasce a Roma il cantautore Michele Zarrillo*
1989 – Zucchero rilascia il disco “Oro incenso & birra”
1992 – “Mare mare” di Luca Carboni debutta in radio
1994 – Laura Pausini pubblica il singolo “Gente”
1998 – Renato Zero lancia “Cercami”
2003 – Caparezza rilascia l’album “Verità supposte”
2008 – Vasco Rossi incide “Gioca con me”
2008 – I Sonohra pubblicano il loro primo disco “Liberi da sempre”
2008 – Marco Carta lancia il suo album d’esordio “Ti rincontrerò”
2009 – Gianna Nannini incide “Maledetto ciao”
2012 – Eugenio Finardi rilascia “Passerà”
2013 – Andrea Nardinocchi pubblica “Persi insieme”
2015 – Fabrizio Moro lancia “Alessandra sarà sempre più bella”
2016 – I Dirotta su Cuba incidono “Sei tutto quello che non ho”
2017 – Riki rilascia il singolo Polaroid

*Il personaggio del giorno: Michele Zarrillo

Sessantuno candeline sulla torta per Michele Zarrillo, tra i cantautori italiani più ispirati ed apprezzati sia dalla critica che dal pubblico. Nel corso della sua fortunata carriera ha pubblicato dieci album di inediti, quattro raccolte dei suoi più grandi successi e numerose sue canzoni d’amore sono entrate di diritto nella storia della musica leggera italiana da “Una rosa blu” a “Su quel pianeta libero”, passando per “Come un giorno di sole”,  “La notte sei pensieri”, “Innamorando”, “Soltanto amici”, “Strade di Roma”, “Il sopravvento”, “Cinque giorni”, “Il canto del mare”, “Gli assolti vetri”, “Perdono”, “L’elefante e la farfalla”, “Non arriveranno i nostri”, “L’amore vuole amore”, “Ragazza d’argento”, “L’acrobata”, “Il vincitore non c’è”, “Prima o poi”, “Gli angeli”, “L’alfabeto degli amanti”, “L’ultimo film insieme” e “Mani nelle mani”.

**La canzone del giorno: Cercami

 “…Cercami
come quando e dove vuoi
cercami
è più facile che mai
cercami
non soltanto nel bisogno
tu cercami
con la volontà e l’impegno…
reinventami!

Se mi vuoi
allora cercami di più
tornerò
solo se ritorni tu
sono stato invadente
eccessivo lo so
il pagliaccio di sempre
anche quello era amore però

Questa vita ci ha puniti già
troppe quelle verità
che ci son rimaste dentro
oggi che fatica che si fa
come è finta l’allegria
quanto amaro disincanto

Io sono qui
insultami, feriscimi
sono così
tu prendimi o cancellami…
adesso si
tu mi dirai che uomo mai… ti aspetti
io mi berrò
l’insicurezza che mi dai
l’anima mia
farò tacere pure lei
se mai vivrò
di questa clandestinità per sempre…

Fidati
che hanno un peso gli anni miei
fidati
e sorprese non avrai
sono quello che vedi
io pretese non ho
se davvero mi credi
di cercarmi non smettere no…

Questa vita ci ha puniti già
l’insoddisfazione è qua
ci ha raggiunti facilmente…
così poco abili anche noi
a non dubitare mai
di una libertà indecente

Io sono qui
ti servirò ti basterò
non resterò
una riserva, questo no…
dopo di che
quale altra alternativa può…salvarci!
io resto qui
mettendo a rischio i giorni miei
scomodo si
perché non so tacere mai…
adesso sai
senza un movente non vivrei..comunque.
cercami…cercami…non smettere…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.