Almanacco musicale del 22 dicembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 22 dicembre

1944 – Nasce a Rocca di Papa il cantautore Guido De Angelis
1961 – Nasce a Vicenza il cantante Roberto Boribello dei Los Locos
1970 – Massimo Ranieri è in cima alle classifiche con “Sogno d’amore”
1972 – Iva Zanicchi rilascia il disco “Dall’amore in poi”
1975 – “La tartaruga” di Bruno Lauzi è in vetta alla hit parade*
1997 – Ci lascia il cantante Paolo Bacillare
2005 – Povia è in cima alle classifiche con “I bambini fanno oh”
2011 – Vasco Rossi domina la hit parade con “Stammi vicino”**
2012 – I Baustelle lanciano “La morte (non esiste più)”
2013 – Claudia Megrè lancia il singolo “Marzo arriverà”
2014 – “Uno di quei giorni” di J-Ax e Nina Zilli debutta nella hit parade
2015 – Fedez è tra gli artisti più trasmessi in radio con “21 grammi”
2016 – Fabio Rovazzi è primo in classifica con “Tutto molto interessante”
2017 – Aspetterò lo stesso di Riki raggiunge la Top20 di EarOne

*Il personaggio del giorno: Bruno Lauzi

Bruno LauziSono trascorsi quarantatré anni dal lancio de “La tartaruga”, uno dei brani di maggior successo di Bruno Lauzi, compianto cantautore scomparso dodici anni fa, considerato tra i padri fondatori della celebre “scuola genovese” assieme a Fabrizio De Andrè, Gino Paoli, Luigi Tenco e Umberto Bindi. Composto con il Maestro Pippo Caruso, il pezzo fa parte del celebre album “Johnny Bassotto, la tartaruga… e altre storie”, un progetto discografico incentrato sulla narrativa per l’infanzia. Tra le altre canzoni che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo “Ritornerai”, “Onda su onda”, “Amore caro, amore bello” e pezzi scritti per altri artisti come “Piccolo uomo” e “Almeno tu nell’universo” per Mia Martini e “L’appuntamento” per Ornella Vanoni.

**La canzone del giorno: Stammi vicino

“…Non lo so dove andrò
ancora no,
vado dove vai tu.
E ti seguirò tanto non
ho altro da fare più

Aspettavo te
da tanto tempo ormai..
che quasi non ci credevo
che arrivassi più.
non lo so che cos’hai,
so cosa sei,
quella che fa per me..
è destino ormai che io diventi
quello che fa per te..

Aspettavo sai
da tanto tempo ormai..
che quasi non ci credevo,
però non mi ero arreso

Stammi vicino
e ogni cosa vedrai
col tempo tutto
arriverà

Non mi freghi lo sai,
so cosa vuoi ancor prima di te
è deciso ormai
e tu non puoi più far senza di me

Aspettavo te
da tanto tempo ormai
che quasi non ci credevo
però non mi ero arreso

Stammi vicino
e ogni cosa vedrai
che col tempo tutto
si aggiusterà

Domani faremo così
come fossimo solo io e te
in questo mondo ipocrita
che non ha domani

Stammi vicino
e ogni cosa vedrai
che col tempo
tutto arriverà
stammi vicino
e ogni cosa vedrai
col tempo tutto si aggiusterà

Non lo so dove andrò
ancora no,
vado dove vai tu…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.