Almanacco musicale del 28 maggio

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 28 maggio

1960 – Umberto Bindi debutta in classifica con “Il nostro concerto”
1962 – Nasce a Napoli Giovanni Donzelli degli Audio 2
1967 – Nasce a Brescia il cantautore Omar Pedrini*
1970 – Mina pubblica il singolo “Insieme”
1974 – Adriano Celentano entra nella hit parade con “Prisencolinensinanciousol”
1978 – Nasce a Roma il cantante Matteo Maffucci degli Zero Assoluto
1982 – Nasce a Cernusco sul Naviglio il cantante Andrea Vetralla degli Studio 3
1985 – Nasce a Livorno a la cantante Karima Ammar
1998 – Mietta rilascia il disco “La mia anima”
2004 – Max Pezzali lancia l’album “Il mondo insieme a te”
2005 – “Bambina dallo spazio” di Gianluca Grignani debutta sin classifica
2006 – Fabri Fibra pubblica il disco “Tradimento”
2007 – Gigi D’Alessio e Lara Fabian lanciano “Un cuore malato”
2011 – Annalisa rilascia il singolo “Giorno per giorno”
2013 – Clementino incide l’album “Mea Culpa”
2014 – Emis Killa pubblica “Maracanà”
2015 – Fabio Curto vince la terza edizione di The Voice of Italy
2016 – Nesli pubblica il singolo “Equivale all’immenso”
2017 – Volare di Fabio Rovazzi e Gianni Morandi debutta nella top10 di EarOne

*Il personaggio del giorno: Omar Pedrini

Cinquantunesimo compleanno per Omar Pedrini, cantautore lombardo ex frontman dei Timoria. Dopo aver inciso nove album di inediti con la sua storica band, intraprende la carriera da solista, pubblicando svariati singoli tra cui ricordiamo: “Lavoro inutile” (presentato al Festival di Sanremo nel 2004), “Shock”, “La follia”, “Che ci vado a fare a Londra?”, “Gaia e la balena”, “Nina”, “Come se non ci fosse un domani”, “Dimmi non ti amo” e “Un gioco semplice”.

**La canzone del giorno: Giorno per giorno

 “…Giorno per giorno
mi libererò da ogni mio freno inibitorio
che rende il mio aspetto composto
e il mio cuore sotto controllo
giorno per giorno
tu conoscerai una parte di me
che non hai visto mai
timida donna che osserva la vita
e la veste di musica

E non c’è niente
che ora tu possa cambiare
che ora tu possa temere
ora che tu sei qui accanto a me
e non c’è niente
che ora tu possa cercare
che ora tu possa subire
ora che tu sei qui accanto a me

Giorno per giorno
io mi nutrirò di ogni tuo piccolo
gesto spontaneo
credo che il modo di donare sia
più importante del dono in se
ho messo a tacere ogni perplessità
non c’è trucco o inganno non c’è vanità
l’incerta speranza ha lasciato il suo posto
a una vaga felicità

E non c’è niente
che ora tu possa cambiare
che ora tu possa temere
ora che tu sei qui accanto a me
e non c’è niente
che ora tu possa cercare che ora tu possa subire
ora che tu sei qui accanto a me

Dopo ogni lacrima
c’è una rivincita
che giorno per giorno ti dedicherò

E non c’è niente
che ora tu possa cambiare
che ora tu possa temere
ora che tu sei qui accanto a me
e non c’è niente
che ora tu possa cercare
che ora tu possa subire
ora che tu sei qui accanto a me…

E non c’è niente
che ora tu possa cambiare
che ora tu possa temere
ora che tu sei qui accanto a me
e non c’è niente
che ora tu possa cercare
che ora tu possa subire
ora che tu sei qui accanto a me…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.