Sanremo 2017: la scheda di Nesli, tutto quello che c'è da sapere - Recensiamo Musica

Sanremo 2017: la scheda di Nesli, tutto quello che c’è da sapere

Nesli a Sanremo 2015 mentre interpreta “Buona fortuna amore”

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Torna all’Ariston per la sua seconda volta in carriera dopo l’esordio del 2015 con il brano Buona fortuna amore con cui ottenne il quindicesimo posto finale.

IL BRANO:

Questa volta l’ex rapper torna all’Ariston in duetto con la giovanissima vincitrice di The Voice of Italy, Alice Paba, con il brano Do retta a te firmato per il testo da lui stesso e per la musica insieme al suo produttore Brando. Dai dettagli trapelati il brano dovrebbe essere una classica ballata pop con il marchio ben visibile di Nesli che l’ha scritta.

COME NE PARLA LA STAMPA:

“Il dilemma è: restarti vicino o correre lontano verso il destino? Mah. 4” [Gabriella Mancini, Gazzetta.it]

“Nesli, che stimo, non convince con una trasparente Alice Paba (chiudete The Voice, please)” [Marco Mangiarotti, QN]

“L’ex rapper passato al pop canta sulle note di Do retta a te in duetto con Alice Paba (The Voice) che, purtroppo, prevale e lo soffoca con una vocina acerba. Peccato – molto – per Nesli. Voto: 6” [Simona Voglino Levy, Libero]

“Inspiegabile. Il pezzo è terribilmente brutto, e peggiorato da un duetto di cui non si sentiva alcun bisogno” [Gino Castaldo, La Repubblica]

“Nesli in affanno al terzo Festival in tre anni è azzoppato da Alice Paba” [Andrea Lanfranchi, Il Corriere della Sera]

“Non convincono” [Marco Molendini, Il Messaggero]

“Nesli e Alice Paba si dividono un brano squilibrato nel quale la poesia anche vocale di lui mal si amalgama con la potenza interpretativa di lei. Duetto sbilanciato” [Paolo Giordano, Il giornale]

“Occasione sprecata per questo duetto giovane che però non ingrana per impasto vocale. Messo da parte il rap, si resta sui binari della tradizione e del sentimentalismo. Vecchiotto” [Angela Calvini, Avvenire]

“Duetto interessante quello Nesli e Alice Paba” [Rita Vecchio, Il Messaggero]

“Nesli e Alice Paba in «Do retta a te» cantano e parlano poco convinti, fra echi rock e sentimento” [Marinella Venegoni, La Stampa]

“Anche da Nesli è lecito aspettarsi di più. Alla prima impressione non sembra neanche troppo felice il connubio tra la sua voce e quella, molto acuta, della vincitrice di «The Voice».” [Paolo Biamonte, Il secoo XIX]

“Oh, teniamoli d’occhio questi due perché sono stati così snobbati dalla critica in sala stampa (lei con quella vocina sottile sottile), che rischiano di diventare gli Iurato-Caccamo dell’edizione di Sanremo 2017. Quelli cioè che tutti trattano male, e alla fine invece il pubblico ama. Indice karaoke: 3-4 (ma trattabili).” [Maria Elena Barnabi, Cosmopolitan]

“E ancora Nesli, in ‘Do retta a te’, cantato in coppia con Alice Paba propone un dialogo di una coppia in crisi” [Adnkronos]

“Niente di nuovo sul fronte Nesli. Il cantante, assieme ad Alice Paba (vincitrice dell’ultima edizione di The Voice of Italy), non riesce, ancora una volta, a stupirci e cade nel banale con un brano poco originale e, a tratti, di poco spessore. Voto: 4 e mezzo” [Lorenzo Cappiello, Tanto di Cappiello]

“Apre il brano Nesli. Prosegue Alice Paba, vincitrice dell’ultimo The Voice. Il ritornello (che ha una melodia trascinante) li vede cantare insieme. In alcuni passaggi l’incontro tra le voci fa risaltare l’ugola di Alice. VOTO: 7” [Giovanni Ferrari, Panorama]

“Votato ormai alla melodia pop Nesli si conferma sempre autore interessante e di sentimenti raccontati senza filtro. L’accoppiata ha dei chiaroscuri perché la voce del nostro è fin troppo dentro alla sua scrittura (ovviamente) mentre Alice stride leggermente con una voce troppo stretta e puntata verso un registro alto che non fa dell’intimità il suo miglior racconto. Cantare quasi tutto a due voci rende però fruibile il risultato anche se il brano sa di già sentito in linea generale. FRASE: “La notte è lunga un giorno ed io non torno mai…” VOTO: 6 –“ [Fabio Fiume, All Music Italia]

“Duetto musicaliero, tanto per cambiare sull’abbandono, con lui che accetta la fuga di lei pregandola di non tornare per non fargli ancora male. Non è tra le cose migliori di questo festival e l’amalgama fra le due voci al primo ascolto non pare poi così felice” [Giò Alajmo, Spettakolo]

“Questa è la canzone per cui faccio il tifo: sono di parte, sia messo agli atti, per cui non commenterò oltre” [Michele Monina, Il fatto quotidiano]

“Dei due duetti, è quello che funziona meglio: Nesli negli ultimi anni ha sviluppato una sua scrittura basata sull’emotività e su una forma-ballata dalle venature rock, che ben si adatta adatta a questo palco. Alice Paba è semisconosciuta (vincitrice dell’ultimo “The voice”), ma ci mette la potenza là dove Nesli ci mette l’emozione, su una canzone in crescendo basata più su chitarre e orchestra, ma un po’ già sentita. Di cosa parla la canzone: Tu, me, amore. In breve: Nesli x 2” [Gianni Sibilla, Rockol]

“La coppia è raccogliticcia, lei è stata paracadutata senza motivo qui, il cielo è sempre più blu (ma no?) e fa rima con tu e più (ma no!). Voto: 3” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Le voci di Nesli e Alice si fondono bene insieme, ma al primo ascolto il brano non ti lascia molto, se non la ripetitività. Tante rime che si chiudono con le U, forse troppe” [TV Blog]

“Una unione inedita. Una scommessa per Nesli che però ci ha abituati (bene) anche ad altre vette artistiche nella scrittura. Ottima la musica” [Andrea Conti, RTL 102.5]

“Duetto Sanremese molto accattivante e pieno di  “tuuuuu”. Devo abituarmi al Nesli pop” [Paola Gallo, Radio Italia]

“VOTO: 6” [Mela Giannini, Fare Musica]

“Ma Alice Paba aveva una voce così bella anche a The Voice? Il duetto funziona. Sono e sarò #teamBrandoforever. E loro mi sanno già di pucciosità che ciao proprio. 8” [Silvia Gianatti]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA AL PRIMO ASCOLTO: 5.2/10 (19° posizione generale)

POSSIBILITA’ DI VITTORIA PER I BOOKMAKERS: 4.55% (18° posizione generale)

IL NUOVO ALBUM:

Il 10 febbraio uscirà la riedizione del disco pubblicato lo scorso luglio, Kill karma, con il titolo Kill Karma… la mente è un’arma arricchito di 6 nuovi brani.

Tracklist:

  1. Anima nera [Nesli – Nesli, Brando]
  2. Equivale all’immenso [Nesli – Nesli, Brando]
  3. Amore mio [Nesli – Nesli, Brando]
  4. Do retta a te (feat. Alice Paba) [Nesli – Nesli, Brando]
  5. Io che ti cerco [Nesli – Nesli, Brando]
  6. Piccola mia [Nesli – Nesli, Brando]
  7. Se guardi il cielo [Nesli – Nesli, Brando]
  8. L’amore torna sempre [Nesli – Nesli, Brando]
  9. Perfettamente sbagliato [Nesli – Nesli, Brando, Stefano Giungato]
  10. L’orizzonte [Nesli – Nesli, Raffaella Aldieri]
  11. Allora ciao [Nesli – Nesli, Brando]
  12. Vivere è ridere [Nesli – Nesli, Brando]
  13. Dove sto andando [Nesli]
  14. Tesoro non conta [Nesli – Nesli, Gian Marco de Feo]
  15. Do retta a te (solo version) [Nesli – Nesli, Brando]
  16. Ma il cielo è sempre più blu (feat. Alice Paba) [cover di Rino Gaetano]
  17. Vivere è ridere (acoustic version) [Nesli – Nesli, Brando]

TESTO DEL BRANO:

DO RETTA A TE
di F. Tarducci – O. Grillo – F. Tarducci
Ed. Universal Music Italia/Go Wild – Milano

Do retta al tuo cuore, ti lascerò andare
Ma poi non tornare perché fa più male
Do retta al cammino, restarti vicino
O correre lontano andando verso il mio destino.
Do retta al tempo che tutto lava
Che fa sbiadire quanto mi amava
Quanto mi odiava, do retta a questo
Alla prigione che ogni giorno costruisco.
Senza catene addosso è solo il bene che ora posso esprimere
E ridere perché ho imparato solo adesso a vivere.
Tu se questo è il senso lo sai tu
Quello che cerco non c’è più
Restare uniti oppure persi in questa vita e ricomincia quando è già finita
Tu dicevi non ci penso più
Volevi il cielo sempre blu
La notte è lunga un giorno e io non torno mai, do retta ai guai che mi hai dato tu.
Do retta a mio padre che dice di andare e di stare attento alle donne perché ti fanno cambiare.
Do retta al mondo e al solo credo che ci governa come impazziti.
Senza catene addosso è solo il bene che ora posso esprimere e ridere perché ho imparato solo adesso a vivere.
Tu se questo è il senso lo sai tu
Quello che cerco non c’è più
Restare uniti oppure persi in questa vita e ricomincia quando è già finita
Tu dicevi non ci penso più
Volevi il cielo sempre blu
La notte è lunga un giorno e io non torno mai, do retta ai guai che mi hai dato tu.
Persa in tutte le strade che portano sempre in un posto
Come le persone si incontrano e vanno all’opposto
Come le persone si incontrano e vanno all’opposto e vanno all’opposto.
Tu dicevi non ci penso più
Volevi il cielo sempre blu
La notte è lunga un giorno e io non torno mai, do retta ai guai che mi hai dato tu

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Ilario Luisetto

Direttore di “Recensiamo Musica” e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *