Sanremo 2021

Arrivano le indiscrezioni sui nomi dei superospiti musicali attesi al Festival

Le indiscrezioni pare siano riuscite a precedere, come spesso accade, l’annuncio ufficiale. L’oggetto, questa volta, è stato il Festival di Sanremo 2021 che, se da una parte continua ad attirare un gran numero di polemiche per la sua fattibilità nel bel mezzo dell’epidemia di Covid-19 e della campagna vaccinale, dall’altro non smette di incuriosire migliaia di appassionati della musica italiana e, naturalmente, anche dello spettacolo.

Proprio nelle ultime ore è stato il sito Davide Maggio a pubblicare i nomi dei primi superospiti canori del Festival. Secondo il portale d’informazione, infatti, sarebbero già stati contattati Fiorella Mannoia, Elisa, i Negramaro ed Ornella Vanoni.

L’interprete milanese manca dal palco del Teatro Ariston dal 2018, quando fu in gara con il brano ‘Imparare ad amarsi’ con l’accompagnamento di Bungaro e Pacifico salvo, poi, tornare per un divertente sketch nel 2019 al fianco di Virginia Raffaele. La sua presenza alla kermesse si spiegherebbe con la volontà di promozionare il suo nuovo album d’inediti intitolato Unicae lo stesso si potrebbe dire per il ritorno di Giuliano Sangiorgi e compagni (ospiti per l’ultima volta nel 2018) che, invece, presenterebbero alla platea sanremese il loro ultimo ‘Contatto’ (di cui qui la nostra recensione).

Per quanto riguarda, invece, la presenza di Fiorella Mannoia, che manca dalla gara dal 2017 ma che, poi, è tornata sul palco dell’Ariston come ospite sia nel 2018 che nel 2019, la motivazione potrebbe ricondursi alla promozione dell’album ‘Padroni di niente’ (di cui qui la nostra recensione) ma anche al riconoscimento del suo ultimo programma La musica che gira intorno‘ e alle iniziative sociali che continua a portare avanti.

Una nessuna centomila

Proprio a questo proposito ci sentiamo di aggiungere che non si dovrebbe escludere un ritorno al Festival delle 7 donne che, proprio dall’Ariston, lo scorso anno presentarono il concerto-evento di ‘Una, nessuna… centomila’ senza avere la possibilità di cantare per la platea del Festival. Visto che il concerto è stato inevitabilmente posticipato non si dovrebbe faticare ad immaginare un ritorno di Laura Pausini, Elisa, Giorgia, Gianna Nannini, Emma, Alessandra Amoroso Fiorella Mannoia per un bel momento di musica al femminile e, magari, per bissare l’appuntamento già sold-out. Tra l’altro, le due artiste salentine che da pochi giorni hanno pubblicato il singolo congiunto Pezzo di cuore, sono proprio tra le più accreditate presenze della prossima kermesse stando alle insistenti voci di corridoio.

Della partita, stando alle anticipazioni fornite da Davide Maggio, dovrebbe essere Elisa che, visto che sta lavorando ad un nuovo imponente doppio album d’inediti, potrebbe sfruttare anzitempo la platea sanremese per presentare magari un primo singolo in vista di una pubblicazione discografica autunnale. A tal proposito ci sentiamo di aggiungere quasi certamente anche il nome di Giorgia che proprio in primavera dovrebbe pubblicare il suo attesissimo nuovo album e, magari, di Carmen Consoli, altro nome illustre che il Festival potrebbe tornare ad ospitare vista l’imminenza della sua prossima uscita discografica.

Insomma, almeno tra gli ospiti, il Festival di Sanremo 2021 pare aver tutte le premesse necessarie per colorarsi di rosa…

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.