Album Amarcord Vasco Rossi Vado al massimo

Album Amarcord: i dischi più belli da riascoltare

Dopo aver parlato di Non siamo mica gli americani, Colpa d’AlfredoSiamo solo noi, Cosa succede in città, C’è chi dice noNessun pericolo… per te, Stupido hotel, Buoni o cattivi e Vivere o niente, torniamo a parlare di un altro importante tassello discografico di Vasco Rossi, vale a dire il suo quinto progetto discografico “Vado al massimo”, rilasciato il 13 marzo del 1982.

L’album arriva a poche settimane di distanza dal suo debutto sanremese con l’omonima canzone, il rocker di Zocca arriva tra gli ultimi posti in classifica, accedendo comunque alla serata finale. Tra gli altri brani presenti in scaletta, spiccano due grani successi commerciali: la ballad “Ogni volta” e la radiofonica “Splendida giornata”.

Il cantautore emiliano firma tutte le tracce, fatta eccezione di “Canzone” e de “La noia”, le cui musiche sono state composte rispettivamente da Maurizio Solieri e Tullio Ferro. Il disco rimane in classifica per per ben sedici settimane consecutive, arrivando a vendere più di 200.000 copie, anticipando l’exploit commerciale che arriverà dodici mesi dopo con “Bollicine”.

A quarant’anni dalla sua prima pubblicazione, questo album resta una pietra miliare nel percorso discografico di Vasco Rossi. Il risultato è un lavoro personale e coerente, a tratti crudo e a tratti ironico, una specie di prova generale in attesa della consacrazione popolare che arriverà di lì a poco. Questo e molto altro ancora è “Vado al massimo”, un inno che resiste alla prova del tempo.

Acquista qui l’album |

Vado al massimo | Tracklist e stelline

  1. Sono ancora in coma ★★★☆☆
    (Vasco Rossi)
  2. Cosa ti fai ★★★☆☆
    (Vasco Rossi)
  3. Ogni volta ★★★★★
    (Vasco Rossi)
  4. Vado al massimo ★★★★☆
    (Vasco Rossi)
  5. Credi davvero ★★★☆☆
    (Vasco Rossi)
  6. Amore…aiuto ★★★☆☆
    (Vasco Rossi)
  7. Canzone ★★★★☆
    (Vasco Rossi, Maurizio Solieri)
  8. Splendida giornata ★★★★★
    (Vasco Rossi, Tullio Ferro)
  9. La noia ★★★★☆
    (Vasco Rossi, Tullio Ferro)
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.