Shade e Federica Carta duettano in “Irraggiungibile”

Nuovo singolo per il rapper dopo il successo estivo di “Bene ma non benissimo”

Dopo lo strabiliante successo dell’ultimo singolo estivo “Bene ma non benissimo” (Warner Music), disco di platino per le vendite e con un video che ha superato 23 milioni di visualizzazioni, Shade torna con “Irraggiungibile”, nuovo brano in duetto con Federica Carta (concorrente e finalista della scorsa edizione del talent “Amici”), in radio e su tutte le piattaforme digitali dal 17 novembre.

Il singolo, che vanta una copertina (e un video in uscita il 20 novembre) in stile “La la land” (film musical vincitore di 6 premi Oscar), racconta, con l’irriverenza che contraddistingue il suo autore, la storia di un ragazzo che insegue il sogno d’amore che desidera da una vita e che, ovviamente, risulta irraggiungibile.

TESTO:

Ehi ciao come va?
Non bloccarmi anche qua
Sai che non ho niente da dimostrarti e che non dimostro manco l’età
Scusa ma la miglior difesa per me è l’attacco di panico
Buchi nell’acqua ne ho fatti tanti che ho fatto a piedi l’Atlantico
E va bene, sto bene
Fra di noi c’è un cratere, puoi cadere
Fare sbagli ci viene solo insieme
Questo mondo fa schifo, infatti ti voglio un mondo di bene
E quando piango non mi vedi ma rimango in piedi
Con gli occhi puntati su quei vetri
Ho telescopi a casa e guardo sempre su quei cieli perché tu mi scrivi solo se sei lì in ogni pianeta
E fa male, sì ma non ci devi pensare
Nella mia testa c’è una tempesta
E non è temporaneo questo temporale
Sbaglio a chiamare, sbaglio, chiamare
Niente da fare, lasciami stare, tutto normale
Abbracciati da sola che ora me ne devo andare

E forse ti sembrerò un’idiota totale
Quando ti manderò questa nota vocale
Tanto non mi rispondi mai
Tu non mi ascolti mai
E mi dicevi sempre che non sono normale
Se non riesco a dormire, ma continuo a sognare
Tanto non mi rispondi mai
E non mi ascolti mai
Resto sempre irraggiungibile

E ti avrei tolto tutti i vestiti
Se soltanto io avessi potuto
Ma se guardi come siamo finiti alla fine ti ho tolto soltanto il saluto
Sai che non ti chiedo aiuto
Per non sembrarti depresso
Solo che il mio passatempo è guardare il mio show preferito, il tuo ultimo accesso
E per quanto mi riguarda una meta vale l’altra
Vivo con la mia valigia fatta
È inutile che tu mi dica “Scappa”
Perché il destino segue la mia mappa
Ho le frasi nella pancia come se mangiassi baci perugina senza togliere la carta
Ti do quattro baci sulla guancia
Due per te, due per la doppia faccia

E forse ti sembrerò un’idiota totale
Quando ti manderò questa nota vocale
Tanto non mi rispondi mai
Tu non mi ascolti mai
E mi dicevi sempre che non sono normale
Se non riesco a dormire, ma continuo a sognare
Tanto non mi rispondi mai
E non mi ascolti mai
Resto sempre irraggiungibile

E giro a vuoto e non so più chi sei, ehi
Per me sei sempre irraggiungibile
È uguale il numero sopra il display
Che non cancellerei

E forse ti sembrerò un’idiota totale
Quando ti manderò questa nota vocale
Tanto non mi rispondi mai
Tu non mi ascolti mai
E mi dicevi sempre che non sono normale
Se non riesco a dormire, ma continuo a sognare
Tanto non mi rispondi mai
E non mi ascolti mai
Resto sempre irraggiungibile

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent’anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *