Tiromancino, “Noi casomai” e le canzoni da difendere – RECENSIONE

Dal 31 agosto il nuovo singolo della band di Federico Zampaglione, una ballad senza tempo che non segue i dettami imposti dalla moda di un momento

Tiromancino - Noi casomaiDiciamocelo, i sentimenti e le canzoni con un qualche contenuto emotivo, oggi,  non hanno vita facile o perlomeno il dovuto spazio in questo frenetico e scapestrato tempo discografico. Il rischio che un capolavoro come “Noi casomai” passi completamente inosservato c’è tutto, per questo possiamo considerare la scelta del nuovo singolo dei Tiromancino come una romantica e futuristica controtendenza avanguardista. D’altronde, Federico Zampaglione ha dimostrato più volte le sue doti da hitmaker, arrivando a piazzare in classifica autentiche poesie musicali come “Per me è importante”, “Imparare dal vento”, “Liberi” e “Piccoli miracoli”, oltre a diversi brani composti per altri colleghi.

Ma nella carriera di un artista non é sempre tutto rosa e fiori, ci sono pezzi che non vengono inspiegabilmente compresi o, talvolta, boicottati. Tra tutti, mi viene in mente la splendida “Il rubacuori”, presentata sul palco dell’Ariston di Sanremo dieci anni fa e che, con le dovute differenze, mi ricorda e rievoca le stesse sensazioni di questo ultimo singolo, al quale auguro un destino decisamente migliore. Certo, in quel caso si è trattato di un brano coraggioso anche a livello testuale, in sessantotto anni di storia della kermesse non ricordo altri pezzi che hanno analizzato e sviscerato i lati oscuri della discografia, questo vorrà pur dire qualcosa. Anche perché si tratta di un brano che, in qualche modo, ha preannunciato il successivo disastro economico dell’intero settore. Personalmente la considero una delle canzoni più belle degli ultimi vent’anni, al di là del tema trattato, che meritava meno clamore e più concentrazione durante l’ascolto. Poi ci credo che i big non tornano al Festival, le opere musicali devono essere difese da un ente preposto, un garante artistico che si assuma la responsabilità di valorizzare il nostro patrimonio.

Onestamente, non credo che il grosso problema vada attribuito al pubblico, il numero delle persone che soffrono di questa prepotente assenza creativa cresce esponenzialmente, l’ostacolo è rappresentato dai filtri dettati da chi detiene le redini dell’intero sistema, da chi gestisce i network radiofonici a chi custodisce la misteriosa formula degli algoritmi dello streaming online (vedi YouTube e Spotify), determinando le sorti di ciascun skip e influenzando i nostri ascolti, o almeno quelli della cosiddetta fascia debole, ossia gli adolescenti che si “cibano” solo di ciò che passa in tendenza o nella playlist viral, senza esplorare tutto il resto.

Con questo pezzo, Zampaglione si conferma essere un ispirato visionario, amante dell’azzardo e ricercatore seriale della bellezza. Grazie al cielo ci sono ancora artisti che non cedono a lusinghe e credono con fermezza nel valore emozionale, nelle canzoni di contenuto e nell’importanza del lanciare messaggi educativi, soprattutto per le nuove generazioni, confermando la forte valenza della musica all’interno della nostra società. “Noi casomai” commuove, arrivando dritta al cuore senza troppi preamboli o escamotage.

Acquista |

Tiromancino - Noi casomai

Noi casomai | Video

Noi casomai | Testo

Sei tutto quello che non mi aspettavo
sei quella che aspettavo io da tempo
riempi la distanza da chi non sarò mai
tra le disfatte e tutti i miei vorrei
e spero solo che non finità
sei la destinazione che mi corre in contro

Chissà, chissà
se noi casomai ci riconosceremo
anche più in là
chissà, chissà
come sarà
trovarsi non è mai per caso
per questo amore
non ti farò andar via

Ripenso a quando ero rimasto solo
per un motivo che io non ho mai capito
sentivo di essere inciampato nel destino
poi sei arrivata tu e mi hai sorriso
ad occhi chiusi andiamo verso il mondo
vivendoci la gioia del momento

Chissà, chissà
se noi casomai
ci riconosceremo
anche più in là
chissà, chissà
come sarà
trovarsi non è mai per caso
per questo amore
non ti farò andar via

Io credo che il segreto
è respirare mentre tutto va come deve andare
troppe parole non servono a niente
ma un’esplosione nel cuore cura la mente
perchè un abbraccio è come guardarsi dentro
perchè pelle su pelle io mi perdo
e andare via da noi vuol dire strapparsi
guardare i nostri pezzi sparsi tra i passi

Chissà, chissà
se noi casomai
ci riconosceremo
anche più in là
chissà, chissà
come sarà
trovarsi non è mai per caso
per questo amore
non ti farò andar via

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.