19 marzo

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 19 marzo è la data che, in Italia come in tanti altri Paesi, ricorda la giornata dedicata alla festa del papà ma è anche il giorno in cui, nel 1954, andò in onda il primo incontro di box a colori e in cui l’Odissey Dawn, nel 2011, dava inizio alla guerra in Libia contro Gheddafi.

Musicalmente quella del 19 marzo è la giornata che ricorda la nascita di un amatissimo artista della nostra tradizione musicale e cantautorale: Pino Daniele. Tra i più apprezzati ed iconici artisti della nostra musica ha incarnato per anni l’idea del blues nella sua Napoli e nell’Italia intera.

LA CANZONE:

Il 19 marzo 2013 arrivava in rotazione radiofonica la potente e personale vocalità di Emma per proporsi per la prima volta anche in veste cantautorale con Amami.

Divenuto negli anni uno dei brani-manifesto della sua carriera, ‘Amami’ suonava indubbiamente come una prova pop di assoluta funzionalità riuscendo ad unire un testo semplice, immediato e facilmente condivisibile ad un ritornello da cantare in macchina come sotto al palco a squarciagola.

Acquista qui il brano |

Amami | Videoclip

Amami | Testo

La notte porta via il dolore
Mi accompagna questa musica
Mi muovo col tuo odore
Bello come chi non se lo immagina
Aspetta qui e lasciami fare
Spegni ad una ad una anche le stelle
Al buio sotto voce si dicono le cose più profonde
Ed io mi sento bella come non mai
Come questo sole che ci illumina

Amami come la terra, la pioggia, l’estate
Amami come se fossi la luce di un faro nel mare
Amami senza un domani senza farsi del male
Adesso amami dopo di noi c’è solo il vento che porta via l’amore

Cancello con i tuoi occhi le mie fragilità
Rivivo nei tuoi sensi le voglie e la paura
L’istinto di chi poi non se lo immagina
La bellezza di chi ride e volta pagina
E conservo ad una ad una anche le stelle
Le tengo fra le mani le conto sulla pelle
E bocca contro bocca e sono l’unica
Sotto questo cielo che ci illumina

Amami come la terra, la pioggia, l’estate
Amami come se fossi la luce di un faro nel mare
Amami senza un domani senza farsi del male
Adesso amami dopo di noi c’è solo il vento che porta via l’amore

E asciuga tutto quello che resta
Sono sogni incollati sulle ossa
E abbiamo appeso le ali
Viaggiamo dentro ai ricordi e poi restiamo da soli
Ma amami e dammi le mani le mani le mani
Amami

Amami senza un domani senza farsi del male
Adesso amami dopo di noi c’è solo il vento che porta via l’amore

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.