20 settembre

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 20 settembre è la data in cui, nel 1519, Ferdinando Magellano inizia il proprio viaggio intorno al mondo. Era il 20 settembre anche il giorno in cui, nel 1905, in Italia ha luogo la prima proiezione cinematografica e in cui, nel 1997, nasce MTV Italia.

Musicalmente quella del 20 settembre è la data di compleanno di due delle più amate sorelle della musica italiana: Mia Martini e Loredana Bertè. Nate lo stesso giorno anche se a distanza di tre anni una dall’altra, insieme hanno incantato il pubblico italiano con la propria arte. Più raffinata la prima, più rocker la seconda, entrambe hanno condiviso un cantato emozionale, viscerale e sentito oltre che una passione sconfinata per la musica.

LA CANZONE:

Il 20 settembre 2019 arrivava in rotazione radiofonica la proposta musicale di Rocco Hunt per il singolo tardo-estivo Ti volevo dedicare a cui collaborano anche J-Ax e i Boomdabash. La canzone era il quarto singolo estratto dall’album d’inediti ‘Libertà’ con cui il rapper partenopeo ritornava al successo dopo qualche anno di latitanza dai vertici delle classifiche che ne avevano determinato anche l’idea di abbandonare per sempre la musica.

Acquista qui il brano |

Ti volevo dedicare | Videoclip

Ti volevo dedicare | Testo

Ho una cosa da dirti da tempo
Ma non ho mai trovato il momento
Potrei farlo qui, non mi importa se
Questa gente mi guarda ridendo
Giuro l’altra notte è stato bello
Non esci più dal mio cervello
Non basterebbe un solo anello
Tu vali più di ogni gioiello

E chissà se
Quando parti poi ritorni qui da me
E dimmi se
Questo sentimento vale anche per te
Balla finché
Rimanendo ad occhi chiusi
Mi dai un bacio e poi ti scusi
Resta qui solo un secondo in più perché

Ti volevo dedicare, mille canzoni scritte
Una chitarra da accordare, in quelli notti
Fino a quando sale, sale il sole e perdi il conto delle ore
Ti volevo dedicare quello che provo e non so cos’è
Eh, eh, eh eh eh eh, eh, eh
Quello che provo

Non diciamo per sempre perché mai nulla dura in eterno
Se credi troppo nei sogni poi ti risvegliano sul più bello
Tutto sembra un déjà vu
Mille parole alla TV
Coca Cola e Malibu
Balliamo come una tribù

E chissà se
Quando parti poi ritorni qui da me
E dimmi se
Questo sentimento vale anche per te
Balla finché
Rimanendo ad occhi chiusi
Mi dai un bacio e poi ti scusi
Resta qui solo un secondo in più perché

Ti volevo dedicare, mille canzoni scritte
Una chitarra da accordare, in quelli notti
Fino a quando sale sale il sole e perdi il conto delle ore
Ti volevo dedicare quello che provo e non so cos’è
Eh, eh, eh eh eh eh, eh, eh
Quello che provo

Non so fare serenate, sere nere, ne sais rien
Non seguo la moda ma ritorno, vinile
Non so se Maradona era meglio di Pelé
Ma il calcio femminile è di sicuro più virile
Donne contro maschi, servono entrambi
Anche se diversi come gli occhi degli Husky
Amo gli incostanti, parti come Heidi
Ti spogli come Miley, tutta fatta come Billie Eilish
Quando sei vicina sei polemica (oh)
Quando sei lontana sei l’America
Fai scorrere sangue nella mia vena poetica
Come Lucio Dalla parte una mia mano che ti fa una dedica
Penso a te e le parole escono in metrica
È facile trovarle come l’erba su Telegram
Qui le bugie sono in vendita
E tu sei il siero della verità, meglio del Pentotal

La sensazione che a volte mi sale
È che stiamo bene come spiagge e mare
E come barche all’orizzonte, ci perdiamo tra le onde
Bene e male si confonde, tra le nostre ombre

Whoa, whoa

Fino a quando sale il sole, perdi il conto delle ore
Ti volevo dedicare quello che provo e non so cos’è
Eh, eh, eh eh eh eh, eh, eh
Quello che provo non so cos’è, whoa
Ti volevo dedicare quello che provo e non so cos’è

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.