giovedì, Giugno 20, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

La canzone del giorno, 24 agosto: “Complici” di Enrico Nigiotti e Gianna Nannini

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 24 agosto è la data in cui, nel 2016, avviene il Terremoto in Centro Italia. Era il 24 agosto anche il giorno in cui, nel 1995, entra in circolazione ufficialmente il sistema operativo Windows 95.

LA CANZONE:

Il 24 agosto 2018 arrivava in rotazione radiofonica la proposta musicale di Enrico Nigiotti per il singolo Complici in cui interveniva sia la voce che la penna di Gianna Nannini. La canzone era il primo singolo radiofonico estratto dall’album d’inediti ‘Cenerentola’ (di cui qui la nostra recensione), il primo progetto discografico pubblicato dopo il ritorno al successo del cantautore livornese in seguito alla sua partecipazione al talent show X-Factor.

Acquista qui il brano |

Complici | Videoclip

Complici | Testo

Pensaci
Un po’ come ti pare però pensaci
La vita ci ha lasciato troppi lividi
E il cuore sembra aver sfidto pugili
In fondo siamo sempre stati stupidi
E proprio quello ci rendeva liberi
È proprio questo che ci rende simili
E ancora adesso fermi, chiusi e fragili
Senza fare niente

Credimi
Un po’ come ti pare, però credimi
Il tempo che hai scordato in questo letto
Di notte sembra strangolarmi il collo
E non riesco ancora a respirare
Amore non riesco a respirare
Pensieri che raccontano paure
Sapori che non vogliono finire

Complici
Ogni volta che scappiamo è per riprenderci
Quanta voglia che ci toglie il fiato
Mangiami e stringimi
Oltre quello che verrà

Parole che cercano parole, che trovano parole
Che vivono per dare ma poi restano parole
Che non sappiamo dire
Che non sanno spiegare
Che tutto quanto è a capo, tutto è da ricominciare
È proprio questo che le rende inutili
È proprio questo che ci rende deboli
Perché ti voglio e posso solo perderti
Un’altra volta e baciami
Un po’ come ti pare però baciami (amore no)
Non chiedermi di andare perché resto (rimani qui)
Inutile ripetermi “È un capriccio”
Conosco troppo bene come prenderti
Che se ti incazzi dopo poco piangi
Che se ci provo ancora poi mi stringi
Mi stringi
Mi stringi

Complici
Ogni volta che scappiamo è per riprenderci
Quanta voglia che ci toglie il fiato
Mangiami e stringimi
Oltre quello che verrà

Complici
Siamo piccoli universi pronti a fondersi
Siamo un gioco che ci brucia piano
Mangiami e stringimi
Oltre quello che verrà

Complici
Senza mai perderci
Complici
Senza mai perderci

Complici
Nei pensieri che non possono nascondersi
Siamo il vento nuovo che aspettiamo
Mangiami e stringimi
Na na na na naina

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.