Album Febbraio 2018

Tutti gli importanti ritorni e gli altrettanti interessanti debutti musicali di questo secondo mese dell’anno

sanremo 2018 compilationIl mese di febbraio, si sa, è notoriamente dedicato alle uscite discografiche sanremesi, un vero e proprio uragano che si abbatte sul mercato musicale italiano concentrandosi nell’arco di poche settimane. Tante le proposte, a cominciare da quelle in programma per venerdì 2, in totale clima pre-Festival, con gli album di: “Le cose” di Zibba (anticipato dal singolo in coppia con Elodie), “Back home” del rapper pugliese Madman e “The presence of the past” dei Lacuna Coil, la raccolta dii tredici dischi che celebra i vent’anni di carriera della band capitana da Cristina Scabbia, prossima alla poltrona girevole della quinta edizione italiana di The Voice.

Noemi - La lunaMa febbraio si accende, musicalmente parlando, venerdì 9 con i primi album degli artisti in gara a Sanremo. Si comincia con “La luna” il sesto disco in studio di Noemi, per poi proseguire con “Non abbiamo armi” di Ermal Meta, e il best of “Parole, rumori e anni – Parte 1” di Fabrizio Moro, indiziati numero uno per la vittoria della kermesse con “Non mi avete fatto niente”. Tra le altre uscite festivaliere in calendario per questa giornata, segnaliamo: “Primati” de Lo Stato Sociale, “V” che segna la reunion de Le Vibrazioni, la curiosa opera sinfonica “Alchemaya” di Max Gazzè, la raccolta con due inediti “Pelle differente” di Enzo Avitabile, “Roma è dettutti” di Luca Barbarossa, “Eterno” di Giovanni Caccamo, l’antologia “Un pugno di stelle” di Ornella Vanoni e l’ultimo progetto “Arrivedorci” degli Elio e le storie tese, oltre alle riedizioni di “Insieme” del duo Facchinetti-Fogli e “Modern Art” di Nina Zilli. Sul fronte Nuove Proposte, invece, troviamo le seconde prove discografiche “Peter pan” di Ultimo e “Secondo me” di Mirkoeilcane.

Ermal Meta Fabrizio Moro Alchemaya Max GazzèLo Stato Sociale Primati

Si prosegue venerdì 16 febbraio, a porte dell’Ariston chiuse, con gli attesi ritorni di: Annalisa con il suo sesto album in studio “Bye bye” prodotto da Michele Canova, i Decibel con il loro secondo disco post-reunion “L’anticristo” (frutto di una ritrovata sinergia artistica che arriva ad un anno di distanza dal precedente “Noblesse obbligo”), il terzo disco da solista di Red Canzian intitolato “Testimone del tempo” e l’album d’esordio del toscano Lorenzo Baglioni “Bella, Prof!”, contenente dodici inediti tra cui “Il congiuntivo”, brano in concorso al Festival. Chiude le uscite del mese, e non poteva essere altrimenti, il direttore artistico della kermesse Claudio Baglioni con “50 anni al centro”, il cofanetto volto a festeggiare le sue nozze d’oro con la musica, la cui pubblicazione è prevista per venerdì 23 febbraio. Di seguito la tracklist, che racchiude il meglio dei successi del cantautore romano.

Claudio Baglioni Al centroCD1: 1. Signora Lia / 2. Notte di Natale / 3. Con tutto l’amore che posso / 4. Porta Portese / 5. Quanto ti voglio / 6. Questo piccolo grande amore / 7. W l’Inghilterra / 8. Amore bello / 9. Io me ne andrei / 10. E tu… / 11. Chissà se mi pensi / 12. Poster / 13. Sabato pomeriggio / CD2: 1. Solo / 2. Quante volte / 3. E tu come stai? / 4. Un po’ di più / 5. Strada facendo / 6. Via / 7. Buona fortuna / 8. Fotografie / 9. I vecchi / 10. Ragazze dell’est / 11. Avrai / CD3: 1. La vita è adesso / 2. Notte di note, note di notte / 3. E adesso la pubblicità / 4. Amori in corso / 5. Dagli il via / 6. Io dal mare / 7. Mille giorni di te e di me / 8. Acqua dalla luna / 9. Noi no / 10. Acqua nell’acqua / 11. Io sono qui / 12. Bolero / 13. Fammi andar via / CD4: 1. Cuore di aliante / 2. Un mondo a forma di te / 3. Stai su / 4. Sono io / 5. Mai più come te / 6. Tutto in un abbraccio / 7. Tienimi con te / 8. Tutti qui / 9. Niente più / 10. Dieci dita / 11. Con voi / 12. In un’altra vita / 13. Una storia vera

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.