Sanremo per tutti - La storia del Festival 1982-1983

I riassuntoni di Sanremo, il Festival spiegato facile

Il nostro viaggio nella storia del Festival di Sanremo prosegue nel segno della popolarità, infatti, quella del 1982 è un’edizione che potremmo definire cruciale per la definitiva ripresa della kermesse, che torna a brillare di luce propria proprio come negli anni ’60. Ad aggiudicarsi il titolo è Riccardo Fogli, con il brano “Storie di tutti i giorni”. Una vittoria annunciata dai giornali dell’epoca, ma anche da Giucas Casella, che aveva predetto il trionfo alla vigilia della manifestazione.

Ad imporsi nelle classifiche di vendita, sarà soprattutto “Felicità” della coppia composta da Al Bano Carrisi e Romina Power. Un’annata che verrà ricordata per la nascita del Premio della Critica, attribuito dalla sala stampa a Mia Martini, che si presenta per la prima volta in gara con “E non finisce mica il cielo”, scritta per lei da Ivano Fossati. A partire dal 1996, l’anno successivo alla sua prematura scomparsa, questo prestigioso riconoscimento verrà intitolato alla sua memoria.

Analoga, ma meno fortunata, l’edizione datata 1983. Tra le tante proposte in gara, tra cui spiccano anche Zucchero e Vasco Rossi, la spunta l’emergente Tiziana Rivale con “Sarà quel che sarà”. Una vittoria che desta parecchie polemiche, che porteranno ad una seria e decisa rivoluzione a partire dall’anno seguente, con l’istituzione della categoria Nuove Proposte. Questo e molto altro ancora nel diciassettesimo appuntamento di Sanremo per tutti – il festival spiegato facile, buona visione!

Sanremo per tutti | 1982 – 1983

1982 | Info

XXXII Festival della canzone italiana
in scena dal 28 al 30 gennaio al Teatro Ariston di Sanremo
presenta: Claudio Cecchetto con Patrizia Rossetti
direzione artistica: Gianni Ravera

1982 | Regolamento

30 canzoni in gara eseguite da 31 interpreti (Claudio Villa, Mia Martini, Vasco Rossi, Zucchero, Anna Oxa, Al Bano Carrisi, Romina Power, Bobby Solo, Mal, Drupi, Jimmy Fontana, Orietta Berti, Riccardo Del Turco, Michele Zarrillo, Fiordaliso, Christian, Stefano Sani, Mario Castelnuovo, Elisabetta Viviani, Giuseppe Cionfoli, Le Orme, Plastic Bertrand, Julie, Lene Lovich, Milk and Coffie, Rino Martinez, Marina Lai, Piero Cassano, Roberto Soffici, Viola Valentino e Riccardo Fogli), suddivisi in due categorie: la “Squadra A” e la “Squadra B”. I 14 membri della categoria B vengono ammessi automaticamente alla finale, mentre la categoria A, composta da 16 cantanti, viene dimezzata nel corso delle prime due serate attraverso il voto delle giurie.

1982 | Classifica

Riccardo Fogli – Storie di tutti i giorni
(Maurizio Fabrizio, Guido Morra, Riccardo Fogli)
Al Bano Carrisi e Romina Power – Felicità
(Popi Minellono, Gino De Stefani, Dario Farina)
Drupi – Soli
(Vittorio De Scalzi, Gianni Belleno, Drupi)
Giuseppe Cionfoli – Solo grazie
(Giuseppe Cionfoli)
Christian – Un’altra vita un altro amore
(Mario Balducci)
 Jimmy Fontana – Beguine
(Franco Migliacci, Italo Greco, Gigi Pellegrino, Jimmy Fontana)

Finalisti
Lene Lovich – Blue hotel
(Mauro Goldsand)
Elisabetta Viviani – C’è
(Mario Balducci)
Mia Martini – E non finisce mica il cielo
(Ivano Fossati)
Anna Oxa – Io no
(Oscar Avogadro, Mario Lavezzi)
Stefano Sani – Lisa
(Adelmo Fornaciari, Roby Marsella, Joe Iozzo)
Le Orme – Marinai
(Alberto Salerno, Giuliano D’amico, Tony Pagliuca, Aldo Tagliapietra)
Riccardo Del Turco – Non voglio ali
(Riccardo Del Turco)
Plastic Bertrand – Ping pong
(Depsa, Franco Fasano, Pinuccio Pirazzoli)
Milk and Coffee – Quando incontri l’amore
(Claudio Natali, Giancarlo Nisi, Ignazio Carbonelli, Silvio Subelli)
Viola Valentino – Romatici
(Guido Morra, Maurizio Fabrizio)
Mal – Sei la mia donna
(Popi Minellono, Duilio Sorrenti, Pino Santamaria)
Mario Castelnuovo – Sette fili di canapa
(Mario Castelnuovo)
Roberto Soffici – Strano momento
(Andrea Lo Vecchio, Roberto Soffici)
Bobby Solo – Tu stai
(Danilo Ciotti, Roberto Satti)
Zucchero – Una notte che vola via
(Carlo D’Apruzzo, Adelmo Fornaciari)
Vasco Rossi – Vado al massimo
(Vasco Rossi)

Non finalisti
Orietta Berti – America in
(Daniele Pace, Mario Panzeri, Corrado Conti)
Rino Martinez – Biancaneve
(Paolo Dossena, Rino Martinez)
Marina Lai – Centomila amori miei
(Adelio Cogliati, Minimum, Corrado Castellari)
Julie – Cuore bandito
(Eliop, Dario Sebastiani)
Claudio Villa – Facciamo la pace
(Roberto Ferri, Claudio Villa)
Piero Cassano – Non arrenderti mai
(Vito Pallavicini, Luigi Albertelli, Piero Cassano)
Michele Zarrillo – Una rosa blu
(Paolo Amerigo Cassella, Toto Savio, Michele Zarrillo)
Fiordaliso – Una sporca poesia
(Depsa, Franco Fasano, Pinuccio Pirazzoli)

1983 | Info

XXXIII Festival della canzone italiana
in scena dal 3 al 5 febbraio al Teatro Ariston di Sanremo
presenta: Andrea Giordana con Isabel Russinova, Emanuela Falcetti e Anna Pettinelli
direzione artistica: Gianni Ravera

1983 | Regolamento

36 canzoni in gara eseguite da 36 interpreti (Vasco Rossi, Zucchero, Gianni Morandi, Toto Cutugno, Maria Bazar, Pupo, Amedeo Minghi, Dori Ghezzi, Fiordaliso, Christian, Gianni Nazzaro, Marco Ferradini, Giuseppe Cionfoli, Passengers, Sandro Giacobbe, Gloriana, Viola Valentino, Stefano Sani, Amii Stewart, Richard Sanderson, Bertin Osborne, Donatella Milani, Flavia Fortunato, Marco Armani, Nino Buonocore, Riccardo Azzurri, Alessio Colombini, Barbara Boncompagni, Daniela Goggi, Giorgia Fiorio, Patrizia Danzi, Brunella Borciani, Manuele Pepe, Pinot, Sibilla e Tiziana Rivale). In via del tutto sperimentale, parallelamente alla classifica ufficiale, viene stilata una graduatoria con i voti popolari collegati al concorso Totip. Tale classifica non ha valore ufficiale, ma viene semplicemente confrontata con quella ufficiale per osservare quanto l’ipotetico voto popolare sia in accordo con quello delle giurie. Dall’anno successivo, il sistema delle schedine diventerà quello ufficiale e sarà sfruttato come meccanismo di voto fino al 1989.

1983 | Classifica

Tiziana Rivale – Sarà quel che sarà
(Maurizio Fabrizio, Roberto Ferri)
Donatella Milani – Volevo Dirti
(Adelmo Fornaciari, Daniele Pace, Donatella Milani)
Dori Ghezzi – Margherita non lo sa
(Oscar Prudente, Oscar Avogadro)
Matia Bazar – Vacanze romane
(Giancarlo Golzi, Carlo Marrale)
Toto Cutugno – L’italiano
(Popi Minellono, Toto Cutugno)
Fiordaliso – Oramai
(Depsa, Angelo Valsiglio, Claudio Daiano)
Stefano Sani – Complimenti
(Luigi Albertelli, Adelmo Fornaciari)
Gianni Morandi – La mia nemica amatissima
(Mogol, Gianni Bella, Gianni Morandi)
Amii Stewart – Working late tonight
(Mario Capuano, Simon Boswell)
10° Marco Armani – E’ la vita
(Paolo Armenise, Marco Armenise)
11° Giuseppe Cionfoli – Shalom
(Giuseppe Cionfoli)
12° Giorgia Fiorio – Avrò
(Raffaele Ferrato, Sergio Menegale, Piero Soffici)
13° Flavia Fortunato – Casco blu
(Eliop, Marcello Ramoino, Max Di Carlo, Bob Masala)
14° Bertín Osborne – Eterna Malattia
(Enzo Malepasso, Luigi Albertelli)
15° Riccardo Azzurri – Amare te
(Riccardo Azzurri)
16° Sandro Giacobbe – Primavera
(Luigi Albertelli, Sandro Giacobbe)
17° Christian – Abbracciami amore mio
(Mario Balducci)
18° Marco Ferradini – Una catastrofe bionda
(Cheope, Roberto Giuliani, Marco Ferradini)
19° Richard Sanderson – Stiamo insieme
(Adelmo Fornaciari)
20° Zucchero – Nuvola
(Richard Sanderson)
21° Gianni Nazzaro – Mi sono innamorato di mia moglie
(Daniele Pace, Michele Russo)
22° Barbara Boncompagni – Notte e giorno
(Daniele Pace, Angelo Valsiglio)
23° Passengers – Movie star
(Angelo Piccarreta, Celso Valli)
24° Viola Valentino – Arriva arriva
(Maurizio Fabrizio, Vincenzo Spampinato)
25° Vasco Rossi – Vita spericolata
(Tullio Ferro, Vasco Rossi)
26° Pupo – Cieli azzurri
(Stefano Saturnini, Enzo Ghinazzi)

Non finalisti
Daniela Goggi – Dammi tanto amore
(Enzo Ghinazzi, Maurizio Bassi)
Pinot – Donna sola
(Ivano Michetti)
Brunella Borciani – E la neve scende
(Adelmo Fornaciari, Luigi Albertelli)
Patrizia Danzi – Fammi volare
(Cavaros, Michele Violante)
Gloriana – Il mio treno
(Silvio Subelli, Giancarlo Nisi, Guido Natali, Silvio Aloisio, Fabio Anfuso)
Nino Buonocore – Nuovo amore
(Nino Buonocore)
Sibilla – Oppio
(Franco Battiato, Giusto Pio, Sibilla Mostert)
Alessio Colombini – Scatole cinesi
(Adelio Cogliati, Alessio Colombini)
Manuele Pepe – Solo con te
(Manuele Pepe)
Amedeo Minghi – 1950
(Gaio Chiocchio, Amedeo Minghi)

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.