Sanremo per tutti - La storia del Festival 2020 |recensiamomusica.com

I riassuntoni di Sanremo, il Festival spiegato facile

Il nostro viaggio nella storia del Festival di Sanremo prosegue nel segno della contemporaneità, quella del 2020 è un’edizione riuscita sia dal punto di vista televisivo che musicale. Dopo il positivo biennio affidato nelle mani di Claudio Baglioni, alla direzione artistica debutta Amadeus, affiancato alla conduzione dall’amico Rosario Fiorello e da una rosa di nove presenze femminili che si sono alternate nel corso delle cinque serate. Rispetto all’annata precedente, come da tradizione, viene ripristinata la categoria Nuove Proposte, mentre il cast eterogeneo dei big intercetta i vari gusti del pubblico, senza scontentare quasi nessuno.

Tra le canzoni in concorso, ricordiamo: “Musica (e il resto scompare)” di Elettra Lamborghini, “Niente (Resilienza 74)” di Rita Pavone (assente al Festival da ben 48 anni), “Il confronto” di Marco Masini, “Finalmente io” di Irene Grandi“Tikibombom” di Levante, “Eden” di Rancore, “Me ne frego” di Achille Lauro, “Andromeda” di Elodie (co-firmata dal campione uscente Mahmood), “Ho amato tutto” di Tosca, “Gigante” di Piero Pelù, “Dov’è” de Le Vibrazioni, “Ringo Starr” dei Pinguini Tattici Nucleari“Viceversa” di Francesco Gabbani.

Ad aggiudicarsi il titolo è Diodato, al suo terzo tentativo sanremese, con la straordinaria “Fai rumore”, canzone che fa incetta di riconoscimenti, ottenendo anche il prestigioso Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa “Lucio Dalla”. Tra i giovani, invece, si impone Leo Gassmann con “Vai bene così”. Vincono due canzoni belle e senza tempo, a dimostrazione del fatto che la classicità si può sposare anche con la contemporaneità. Al suo primo mandato, Amadeus confeziona un cast degno di nota, all’altezza della situazione, sopra la media degli ultimi anni. Questo e molto altro ancora nel cinquantaquattresimo e (per ora) ultimo appuntamento di Sanremo per tutti – il festival spiegato facile, buona visione!

Sanremo per tutti | 2020

2020 | Info

LXX Festival della canzone italiana
in scena dal 4 all’8 febbraio al Teatro Ariston di Sanremo
presenta: Amadeus e Fiorello
direzione artistica: Amadeus

2020 | Regolamento

32 canzoni in concorso, 24 per la categoria Campioni (Achille Lauro, Francesco Gabbani, Piero Pelù, Levante, Anastasio, Pinguini Tattici Nucleari, Morgan, Bugo, Riki, Alberto Urso, Paolo Jannacci, Elettra Lamborghini, Junior Cally, Rancore, Enrico Nigiotti, Marco Masini, Michele Zarrillo, Irene Grandi, Elodie, Giordana Angi, Tosca,  Rita Pavone, Le Vibrazioni, Raphael Gualazzi e Diodato) e 8 per la sezione Nuove Proposte (Fasma, Tecla, Eugenio In Via Di Gioia, Fadi, Gabriella Martinelli, Lula, Marco Sentieri, Matteo Faustini e Leo Gassmann).

2020 | Classifica Campioni

Diodato – Fai rumore
(Edwyn Roberts, Antonio Diodato)
Francesco Gabbani – Viceversa
(Pacifico, Francesco Gabbani)
Pinguini Tattici Nucleari – Ringo Starr
(Riccardo Zanotti)
Le Vibrazioni – Dov’è
(Francesco Sarcina, Roberto Casalino, Davide Simonetta)
Piero Pelù – Gigante
(Luca Chiaravalli, Piero Pelù)
Tosca – Ho amato tutto
(Pietro Cantarelli)
Elodie – Andromeda
(Mahmood, Dardust)
Achille Lauro – Me ne frego
(Boss Doms, Davide Petrella, Daniele Dezi, Matteo Ciceroni, Daniele Mungai, Achille Lauro)
Irene Grandi – Finalmente io
(Vasco Rossi, Gaetano Curreri, Roberto Casini, Andrea Righi)
10° Rancore – Eden
(Dardust, Rancore)
11° Raphael Gualazzi – Carioca
(Davide Petrella, Davide Pavanello, Raphael Gualazzi)
12° Levante – Tikibombom
(Levante)
13° Anastasio – Rosso di rabbia
(Luciano Serventi, Marco Azara, Stefano Tagliartini, Marco Anastasio)
14° Alberto Urso – Il sole ad est
(Piero Romitelli, Gerardo Pulli)
15° Marco Masini – Il confronto
(Federica Camba, Daniele Coro, Marco Masini)
16° Paolo Jannacci – Voglio parlarti adesso
(Andrea Bonomo, Emiliano e Maurizio Bassi, Paolo Jannacci)
17° Rita Pavone – Niente (resilienza 74)
(Giorgio Merk)
18° Michele Zarrillo – Nell’estasi o nel fango
(Valentina Parisse, Michele Zarrillo)
19° Enrico Nigiotti – Baciami adesso
(Enrico Nigiotti)
20° Giordana Angi – Come mia madre
(Manuel Finotti, Giordana Angi)
21° Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare)
(Davide Petrella, Michele Canova Iorfida)
22° Junior Cally – No grazie
(Merk & Kremont, Jacopo Ettorre, Eugenio Maimone, Leonardo Grillotti, Junior Cally)
23° Riki – Lo sappiamo entrambi
(Riccardo Scirè, Riki Marcuzzo)

Esclusi
Bugo e Morgan – Sincero
(Andrea Bonomo, Simone Berolotti, Bugo, Morgan)

2020 | Classifica Nuove Proposte

Leo Gassmann – Vai bene così
(Matteo Costanzo, Leo Gassmann)
Tecla – 8 marzo
(Piero Romitelli, Rory Di Benedetto, Emilio Munda, Marco Vito, Rosario Canale)

Finalisti
Fasma – Per sentirmi vivo
(Luigi Zammagrano, Fasma)
Marco Sentieri – Billy Blu
(Giampiero Artegiani)

Non finalisti
Eugenio in Via Di Gioia – Tsunami
(Dardust, Eugenio Cesaro, Emanuele Via, Paolo Di Gioia, Lorenzo Federici)
Fadi – Due noi
(Antonio Filippelli. Fadi)
Gabriella Martinelli e Lula – Il gigante d’acciaio
(Paolo Mazziotti, Lula, Gabriella Martinelli)
Matteo Faustini – Nel bene e nel male
(Marco Rettani, Matteo Faustini)

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.