Il “duo magico” di Takagi e Ketra propone “Da sola / In the night” con Tommaso Paradiso ed Elisa

Da venerdì 12 gennaio nuovo singolo dei due produttori in collaborazione con Elisa e Tommaso Paradiso

Dopo il super successo del primo singolo ufficiale, “L’esercito del selfie” feat. Lorenzo Fragola e Arisa (già certificato doppio disco di platino digitale da FIMI), arriva in radio “Da sola / In the night” (Sony Music Italia), nuovo brano del “duo platino” della produzione musicale italiana, Takagi e Ketra, con la partecipazione di Tommaso Paradiso ed Elisa.

Il brano viene presentato come una hit italo-disco, prodotta da Takagi e Ketra e scritta insieme a Tommaso Paradiso (frontman dei Thegiornalisti e artista rivelazione dell’anno) e Davide Petrella (autore già noto per importanti collaborazioni, ultima quella con Cesare Cremonini nell’ultimo disco di quest’ultimo).

Takagi e Ketra, che ormai sono visti come i due più forti produttori del momento, hanno iniziato a collaborare nel 2012. Il primo progetto fu con Rocco Hunt (con “Nu Juorno buono”, brano vincitore della categoria Giovani a Sanremo nel 2013). Le successive collaborazioni sono tutte di primo livello e di successo: J-Ax, Fedez, Laura Pausini, Calcutta, Lorenzo Jovanotti, Mika, Fabri Fibra, Marracash, Baby K, Jake la Furia, Briga, Giusy Ferreri e ultimi Lorenzo Fragola e Arisa.

Videoclip|

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *