21 settembre

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 21 settembre è la giornata internazionale della pace su indicazione dell’ONU. Il 21 settembre è data in cui, nel 1792, l’Assemblea, nell’ambito della rivoluzione, destituisce la monarchia per far nasce la Prima Repubblica Francese. Era il 21 settembre anche il giorno in cui, nel 1964, Malta ottiene formalmente l’indipendenza dal Regno Unito.

Musicalmente quella del 21 settembre è la data di compleanno di Ivano Fossati, uno dei più popolari ed apprezzati cantautori della tradizione della musica leggera italiano. Tra i massimi protagonisti della scuola genovese ha saputo, nel corso della sua fortunata e lunga carriera, scrivere, per sè e per alcune delle migliori voci nostrane, un grandissimo numero di successi tra cui spiccano ‘C’è tempo’, ‘E non finisce mica il cielo’, ‘La costruzione di un amore’, ‘Un’emozione da poco’ , ‘Pensiero stupendo’, ‘Le notti di maggio’ ‘La mia banda suona il rock’.

LA CANZONE:

Il 21 settembre 2018 arrivava in rotazione radiofonica la proposta musicale di Salmo per il singolo 90min. La canzone era il primo singolo estratto dall’album d’inediti ‘Playlist’ con cui il rapper sardo avrebbe dominato le classifiche di vendita per settimane e settimane. La canzone, con il suo procedere potente e ritmato, ha conquistato, di diritto, il titolo di uno dei brani-manifesto dell’intera carriera di Salmo.

Acquista qui il brano |

90min | Videoclip

90min | Testo

Yah, questa è l’Italia
Scuola alle suore
Squadra del cuore
Giuro l’ador-
Senza lavor-
Senza rancor- (ehi)
Questa è l’Italia, sì (ehi)
Questa è l’Italia, sì (ehi)

Questa è l’Italia, pistole e dialetto
Parlano stretto
Frate’, non è che non sento
È che proprio non capisco cazzo mi hai detto
Caffè ristretto, corretto
L’estate, il fottuto Cornetto
Ragazzi cresciuti al campetto (Goal per l’Italia)
Poi scendere in piazza per fare a mazzate
Baciare gli anelli di mani mozzate
Disoccupati con ferie pagate
La mafia non fa la vacanza, ti uccide d’estate
Ci fanno una serie TV e tutto è già visto come un déjà vu
La tecnologia che ci porta lontano
Facciamo fatica a parlare italiano
Ora ho problemi sociali
Fortuna, quest’anno vinciamo i mondiali

Prego, sedetevi comodi
Sta cominciando lo show
È come volare in economy
Ma senza le buste del vomito
Corpi vestiti di graffi
Le facce che cercano schiaffi
Ma trovano sempre gli applausi
Applausi, applausi, applausi, applausi
Applausi, applausi, applausi, applausi
Novanta minuti di applausi

Ehi, ehi
Questa è l’Italia, è una mente contorta
Chiudi la bocca o ti levan la scorta
Informazione, sai, qui non informa
I razzisti che ascoltano hip hop
Qualcosa non torna
L’Italia ha il suo fascino snob
Milano è lassù nello smog
Un’opera vecchia che dura da un tot
Non trova un finale come Turandot
Poteri forti, aprono i conti ma chiudono i porti
Rubano i soldi, impossibile opporsi
La gente sorrida coi tagli sui polsi, eh

Pronto soccorso, huh, siamo già morti, ehi
Lottando in un mare di odio, affogati dai nostri rimorsi
Dio non l’ho visto ma ci conosciamo
Odio la Chiesa ma sono cristiano
Prima di essere un vero italiano, cerca di essere umano

Prego, sedetevi comodi
Sta cominciando lo show
È come volare in economy
Ma senza le buste del vomito
Corpi vestiti di graffi
Le facce che cercano schiaffi
Ma trovano sempre gli applausi
Applausi, applausi, applausi, applausi
Applausi, applausi, applausi, applausi
Novanta minuti di applausi

Brr, ehi (ahi)
D’estate in Italia, influenza latina
Cercano la hit estiva
Rum e cocaina, codeina
Sembra che c’hanno la tosse canina
Slaccio la cinghia
Chupa mi, chupa mi pinga
A ‘sti rapper di minchia non gliela do vinta
Ritornerò in cima per dargli una spinta

Avvisiamo i signori passeggeri che questo aereo
Si sta per schiantare al suolo
Allacciate la cintura
Lebon al mic

Prego, sedetevi comodi
Sta cominciando lo show
È come volare in economy
Ma senza le buste del vomito
Corpi vestiti di graffi
Le facce che cercano schiaffi
Ma trovano sempre gli applausi
Applausi, applausi, applausi, applausi
Applausi, applausi, applausi, applausi
Novanta minuti di applausi

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.