3 agosto

Ogni giorno una canzone che ci ricorda un anno e un momento diverso

IL GIORNO:

Il 3 agosto è la data in cui, nel 2020, a Genova viene inaugurato il nuovo viadotto autostradale che sostituisce il crollato Ponte Morandi. Era il 3 agosto anche il giorno in cui, nel 1914, la Germania dichiarava guerra alla Francia nel contesto della Prima Guerra Mondiale.

Musicalmente quella del 3 agosto è la data di compleanno di Bassi Maestro, uno dei volti più noti e rappresentativi del mondo del rap italiano di cui ha rappresentato uno dei primi fortunati esponenti nel nostro Paese.

LA CANZONE:

Il 3 agosto 2018 arrivava in rotazione radiofonica la proposta musicale di Briga per il singolo Dopo di noi nemmeno il cielo. La canzone era il secondo singolo estratto dall’album Che cosa ci siamo fatti che proponeva una versione particolarmente pop-cantautorale del giovane artista romano alle prese con un distanziamento dal rap più viscerale dei suoi successi passati.

Acquista qui il brano |

Dopo di noi nemmeno il cielo | Videoclip

Dopo di noi nemmeno il cielo | Testo

Quanta arroganza nello sguardo mio
Solo per fingere che è tutto okay
Mi dici: “Prima conta fino a dieci”
Ma se mi impegno a stento arrivo a sei

Mi sono spinto oltre l’istinto
Per darti ciò che desidero
E mi distinguo da un animale
Perché so di essere libero

Se, se tu avessi un giorno
Per dimenticare tutto in un istante
O anche se una vita intera non bastasse
Io ritornerei

Siamo talmente fragili che ad ogni abbraccio
Rischiamo di romperci al primo contatto
E sarebbe un’impresa ri-incollarne alcuni
Di quei frammenti d’anima andati in frantumi

Ed io che di bugie te ne ho dette tante
Ma almeno in questo caso non ti mentirò
Nulla è per sempre ma a volte qualcuno
Non dura nemmeno una notte

Se, se tu avessi un giorno
Per dimenticare tutto in un istante
O anche se una vita intera non bastasse
Io ritornerei accanto a te

Sei tu che appari in sogno
E mi fai credere di essere importante
Anche se di me non te ne importa niente
Sappi che dopo di noi nemmeno il cielo

Ci hanno tenuto con le bocche chiuse
In mezzo a un mare di promesse mai mantenute
Ossessionati da consigli inutili
Ci hanno fatto studiare per tornare umili

Ed io non ho mai preso una scorciatoia (no)
Né avuto mai paura di un addio
E a te che giudichi tra la folla
‘Sta vita almeno me la sono scelta io

Il tempo è solo una costante
Capirlo bene è una qualità
Di donne sai, ce ne sono tante
Ma tu per me sei una rarità

Noi due nel cuore del nord Europa
Senza una lira, una piazza vuota
Tu che dicesti: “Amore ho freddo, nascondimi nel tuo maglione”

Se, se tu avessi un giorno
Per dimenticare tutto in un istante
O anche se una vita intera non bastasse
Io ritornerei accanto a te

Sei tu che appari in sogno
E mi fai credere di essere importante
Anche se di me non te ne importa niente
Sappi che dopo di noi nemmeno il cielo

Dopo di noi nemmeno
Dopo di noi nemmeno il cielo
Dopo di noi nemmeno

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.