Noemi, dieci anni di “Sulla mia pelle”

Album Amarcord: i dischi più belli da riascoltare

Dopo aver parlato di Senza nuvole di Alessandra Amoroso, Barabba di Fabrizio Moro, Ali e radici di Eros Ramazzotti, Musiche ribelli di Luca Carboni, Sincerità di Arisa e La forza mia di Marco Carta, tra i lavori che proprio quest’anno compiono dieci anni di vita figura anche “Sulla mia pelle”, il secondo progetto in studio di Veronica Scopelliti, alias Noemi, prodotto da Diego Calvetti e pubblicato il 2 ottobre del 2009.

Lanciata dalla seconda edizione di X Factor e dal primo EP contenente il fortunato singolo “Briciole”, l’interprete romana dimostra ad ampio raggio il suo talento, con dieci pezzi cuciti addosso alla propria vocalità, ne rappresenta una prova evidente il pezzo scelto come apripista, intitolato “L’amore si odia” ed interpretato insieme a Fiorella Mannoia, uno dei brani più belli incisi negli ultimi anni.

Tra gli autori presenti in questo lavoro, figurano Marco Ciappelli, Diego Calvetti, Jerico (Emiliano Cecere), Francesco Bianconi dei Baustelle, Pio Stefanini e gli Hot Gossip (Giulio Calvino e Sergio Maggioni). A febbraio dell’anno seguente, viene realizzata una riedizione del disco, in occasione del debutto sul palco dell’Ariston di Noemi, avvenuto a Sanremo 2010 con “Per tutta la vita”, che ottiene un ottimo quarto posto nella classifica finale.

In conclusione, “Sulla mia pelle” è un disco piuttosto esauriente, completo e rappresentativo, un buon biglietto da visita, che racconta in maniera concisa e diretta l’universo musicale dell’artista romana, che sorprende per la sua maturità, oltre che per l’originale timbrica e l’innata sensibilità interpretativa. Molto alto il livello delle canzoni, ottimi gli arrangiamenti, un lavoro da riascoltare con piacere poiché privo di tracce riempitive, bensì composto da tutti potenziali singoli.

Acquista qui l’album |

Sulla mia pelle | Tracklist e stelline

  1. All’infinito
    (Marco Ciappelli, Daniele Coro, Diego Calvetti)
  2. L’amore si odia con Fiorella Mannoia
    (Diego Calvetti, Marco Ciappelli)
  3. Non so amare di più
    (Diego Calvetti, Marco Ciappelli, Sergio Vinci)
  4. Tutto questo scorre
    (Giulio Calvino, Sergio Maggioni)
  5. I sentimenti
    (Diego Calvetti, Marco Ciappelli)
  6. Comunque ti penso
    (Emiliano Cecere, Diego Calvetti, Marco Ciappelli)
  7. Petrolio
    (Diego Calvetti, Marco Ciappelli, Lele Fontana, Francesco Sighieri)
  8. L’addio (il giorno più grande)
    (Pio Stefanini)
  9. Per colpa tua
    (Francesco Bianconi)
  10. Sulla mia pelle
    (Noemi)
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.