Tutti gli importanti ritorni e gli altrettanti interessanti debutti musicali di questo penultimo mese dell’anno

Novembre: tempo di castagne e di repack pre-natalizi, ma non solo. Sono numerosi i progetti musicali che il mercato discografico italiano ci propone per il penultimo mese dei questo funesto 2020, a partire dalle uscire in programma per venerdì 6, con l’atteso ritorno di Fiorella Mannoia, con il suo diciottesimo album in studio “Padroni di niente, anticipato dal singolo Chissà da dove arriva una canzone“, composto per lei da Ultimo.

Grande attesa anche per il disco di cover di Tiziano Ferro intitolato Accetto miracoli: l’esperienza degli altri, contente gli omaggi a Francesco De Gregori, Giuni Russo, Mango, Riccardo Cocciante, Franco Battiato, Mia Martini, Scialpi, Massimo Ranieri, Jovanotti, Luca Barbarossa, Domenico Modugno, Mina e Franco Califano. Previsti per la stessa data i seguenti lavori: Floridiana di CoCo, Miguel di Mudimbi, 99 di Cara e Calmo di Young Signorino.

Completa il calendario di uscite della prima settimana Morricone segreto, l’album postumo del re delle colonne sonore Ennio Morricone, che raccoglie brani dagli anni ’60 a ’80 più sette tracce inedite. Si prosegue con le pubblicazioni in programma il 13 novembre, tra le quali spiccano: l’ottavo album in studio dei Negramaro, intitolato Contatto, e l’atteso disco di inediti di Andrea Bocelli, dal titolo Believe.

Proseguono i ritorni di: Fabrizio Moro con la raccolta Canzoni d’amore nascoste, contenente due brani inediti; l’EP Il cielo non è un limite di Myss Keta; “L’ultima casa accogliente” dei The Zen Circus e Dalla 40th Anniversary Legacy Edition, nuova versione dello storico album di Lucio Dalla del 1980. Concludono il mese di novembre, i dischi in programma venerdì 20, ovvero Non c’è di Edoardo Bennato e Famoso di Sfera Ebbasta, più la riedizione DNA Deluxe X di Ghali, prevista per il 27 novembre, il cui ricavato sarà interamente destinato ai lavoratori dello spettacolo.

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.