Sanremo Giovani, tutto quello che c’è da sapere sulla seconda puntata (21 dicembre)

Cantanti e scaletta del secondo appuntamento di Rai Uno condotto da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi

Sanremo Giovani Tutto pronto per la seconda e ultima puntata di Sanremo Giovani, spin-off del Festival della canzone italiana che darà la possibilità ai due vincitori di poter calcare il palco del Teatro Ariston il prossimo febbraio, nel corso della 69esima edizione della più importante kermesse musicale italiana. Come è ormai risaputo, il direttore artistico Claudio Baglioni ha deciso di spostare la categoria Nuove Proposte dalla consueta settimana sanremese, trasformandola in un vero e proprio contest le cui fasi finali si concluderanno questa sera, venerdì 21 dicembre, in prime time su Rai Uno.

Nel corso della puntata di ieri abbiamo assistito alle performance dei primi dodici artisti in gara (qui le nostre pagelle), serata conclusasi con la vittoria di Einar, che si è aggiudicato il primo dei due biglietti disponibili per Sanremo 2019. In più il ragazzo di origini cubane sarà protagonista insieme agli altri due membri del podio, la seconda classificata Federica Abbate e i terzi classificati Deschema, di una tournée mondiale che toccherà diverse città dei cinque continenti, da Tokyo a Tunisi, passando per Sydney, Buenos Aires, Barcellona, Toronto e Bruxelles. Nel corso della serata, infine, sono stati svelati i primi undici nomi dei big che prenderanno parte alla manifestazione in programma dal 5 al 9 febbraio. 

I 12 cantanti in gara

Anche i giovani artisti che si esibiranno questa sera provengono da percorsi e mondi differenti, mai come quest’anno le scelte della commissione sposano gusti e generi diversi, sinonimo di una positiva ripresa della nostra amata musica italiana, il che fa ben sperare per il futuro dell’intero settore discografico.

Noi di RecensiamoMusica sosteniamo da sempre gli emergenti, per questo motivo abbiamo cercato di dare spazio a tutti i protagonisti, per cui ci sentiamo in dovere di ringraziare ciascun cantante, gli uffici stampa, le etichette e coloro i quali si sono mostrati disponibili e fondamentali per la realizzazione delle interviste dei seguenti cantanti in concorso.

Il meccanismo di voto

Ciascuna proposta si esibirà dal vivo accompagnata dall’orchestra, a giudicare le loro canzoni saranno anche questa sera: la commissione musicale presieduta da Claudio Baglioni (peso percentuale del 40%), la giuria degli esperti (peso percentuale del 30%) e, come nella migliore delle tradizioni festivaliere, il pubblico da casa mediante il televoto (peso percentuale del 30%).

A comporre il quintetto della giuria degli esperti, saranno nuovamente: Luca Barbarossa, Fiorella Mannoia, Annalisa, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Alla fine della serata verrà decretato il vincitore che, insieme ad Einar, andrà a comporre il mosaico dei ventiquattro partecipanti di Sanremo 2019.

I conduttori

Così come per la prima puntata, la conduzione è affidata nelle mani dell’inedita coppia composta dal decano Pippo Baudo e dal giovane apprendista Fabio Rovazzi, completamente a suo agio nel corso della diretta di ieri, nonostante si tratti della sua prima esperienza televisiva, dopo aver collezionato incetta di view sul web, scalato le classifiche discografiche e riscosso positivi risultati cinematografici al botteghino. Un duo ormai rodato che ci piacerebbe rivedere insieme, chissà, magari a febbraio insieme al direttore artistico.

Non ci resta che lasciarvi all’ultimo appuntamento di Sanremo Giovani, concorso nato dalle ceneri di Sarà Sanremo e Sanremo Famosi, un format completamente rinnovato in cui verranno svelati i nomi degli ultimi cantanti che concorreranno al prossimo Festival della canzone italiana, rigorosamente con il sorteggio che ha caratterizzato la prima turnata. 

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.