Sanremo per tutti - La storia del Festival 2011

I riassuntoni di Sanremo, il Festival spiegato facile

Il nostro viaggio nella storia del Festival di Sanremo prosegue nel segno della tranquillità, quella del 2011 è un’edizione senza troppi colpi di scena, apprezzata per la sua sobrietà e per il meccanismo di voto che è riuscito a portare alla vittoria una grande canzone, forse la più bella in gara, cosa che non accade normalmente tutti gli anni. Alla conduzione debutta Gianni Morandi, affiancato per l’occasione da Belén Rodríguez, Elisabetta Canalis e dal duo comico composto da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu.

Il cantante di Monghidoro torna in riviera a undici anni dalla sua ultima partecipazione, dopo aver presenziato in gara per ben sei volte ed essersi aggiudicato un terzo, un secondo e un primo posto, vincendo nel 1987 in trio con Tozzi e Ruggeri sulle note di “Si può dare di più”. La direzione artistica è curata da Gianmarco Mazzi, che conferma a grandi linee il regolamento dell’anno precedente. Il cast selezionato è molto vario, con una buona presenza di cantanti provenienti dai talent, ma non solo.

Per arricchire e diversificare le puntate, viene reintrodotta la serata dedicata alle cover, già sperimentata nel 2004, trasformandola in un vero e proprio torneo, ovvero una gara parallela che vede gli stessi big presentarsi con una canzone presa in prestito dal vastissimo repertorio popolare del nostro Paese, in occasione del 150º anniversario dell’Unità d’Italia. Contest che verrà vinto da Al Bano con la sua personale rilettura del “Va pensiero”.

Tra le canzoni in gara, ricordiamo: “Il vento e le rose” di Patty Pravo, “La mia anima d’uomo” di Anna Oxa, “Il mio secondo tempo” di Max Pezzali, “Il mare immenso” di Giusy Ferreri, “Bastardo” di Anna Tatangelo, “Io confesso” dei La Crus, “L’alieno” di Luca Madonia affiancato dalla partecipazione di Franco Battiato, “Yanez” di Davide Van De Sfroos, “Amanda è libera” di Al Bano Carrisi e “Arriverà” della coppia composta da Emma e dai Modà.

Ad aggiudicarsi meritatamente la vetta del podio nel girone dei Campioni è Roberto Vecchioni con “Chiamami ancora amore”, alla sua seconda e ultima partecipazione in gara, a ben 38 anni di distanza dal debutto. Capitolo Nuove Proposte, invece, ad aggiudicarsi la vittoria è Raphael Gualazzi con “Follia d’amore”, che si classificherà seconda all’Eurovision Song Contest. Questo e molto altro ancora nel quarantacinquesimo appuntamento di Sanremo per tutti – il festival spiegato facile, buona visione!

Sanremo per tutti | 2011

2011 | Info

LXI Festival della canzone italiana
in scena dal 15 al 19 febbraio al Teatro Ariston di Sanremo
presenta: Gianni Morandi con Belén Rodríguez, Elisabetta Canalis, Luca e Paolo
direzione artistica: Gianmarco Mazzi

2011 | Regolamento

22 canzoni in concorso, 14 per la categoria Campioni (Emma, Modà, Giusy Ferreri, Max Pezzali, Anna Tatangelo, Patty Pravo, Anna Oxa, La Crus, Davide Van de Sfroos, Luca Barbarossa, Raquel del Rosario, Nathalie, Luca Madonia, Franco Battiato, Tricarico, Al Bano Carrisi e Roberto Vecchioni) e 8 per la sezione Nuove Proposte (Micaela Foti, Serena Abrami, Marco Menichini, Gabriella Ferrone, BTwins, Anansi, Roberto Amadè e Raphael Gualazzi).

2011 | Classifica Campioni

Roberto Vecchioni – Chiamami ancora amore
(Roberto Vecchioni)
Modà e Emma – Arriverà
(Kekko Silvestre, Enrico Zapparoli, Enrico Palmosi)
Al Bano Carrisi – Amanda è libera
(Fabrizio Berlincioni, Alteriosio Paoletti, Al Bano Carrisi)
Davide Van De Sfroos – Yanez
(Davide Van De Sfroos)
Luca Madonia e Franco Battiato – L’alieno
(Luca Madonia)
La Crus – Io confesso
(Mauro Ermanno Giovanardi, Matteo Carullo)
Nathalie – Vivo sospesa
(Nathalie Giannitrapani)
Luca Barbarossa e Raquel del Rosario – Fino in fondo
(Luca Barbarossa)
Anna Tatangelo – Bastardo
(Gigi D’Alessio, Vincenzo D’Agostino, Anna Tatangelo)
10° Giusy Ferreri – Il mare immenso
(Bungaro, Max Calò, Giusy Ferreri)

Non finalisti
Max Pezzali – Il mio secondo tempo
(Max Pezzali)
Tricarico – Tre colori
(Fausto Mesolella)
Anna Oxa – La mia anima d’uomo
(Lorenzo Imerico, Roberto Pacco, Anna Oxa)
Patty Pravo – Il vento e le rose
(Diego Calvetti, Marco Ciappelli)

2011 | Classifica Nuove Proposte

Raphael Gualazzi – Follia d’amore
(Raphael Gualazzi)
Micaela – Fuoco e cenere
(Alfio Santonocito, Luciano Nigro, Franco Muggeo)
Roberto Amadè – Come pioggia
(Roberto Amadè)
Serena Abrami – Lontano da tutto
(Niccolò Fabi)

Non finalisti
BTwins – Mi rubi l’amore
(Saverio Grandi, Cesare Chiodo)
Marco Menichini – Tra tegole e cielo
(Maurizio Galli, Stefano Senesi, Andrea Perozzi)
Anansi – Il sole dentro
(Simone Bannò, Piero Fiabane)
Gabriella Ferrone – Un pezzo d’estate
(Giuliano Boursier)

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.